Le facciate ventilate, una soluzione green per i nostri edifici

Consentono di ridurre il consumo energetico e l’inquinamento acustico: ecco come funzionano.
Gianluca Cedolin 13 agosto 2020

La facciata è la parte di una casa o di un edifico che si relaziona con l'esterno. Svolge una funzione estetica, certo, ma ha anche e soprattutto il ruolo fondamentale di gestire lo scambio di calore e di luce tra l'esterno e l'interno. Può essere determinante per aumentare il risparmio energetico e l'isolamento acustico, e a questo fine un'ottima soluzione è costituita dalle facciate ventilate, delle quali vogliamo parlarti oggi.

Le facciate ventilate

Cosa sono

Le facciate ventilate sono un sistema costituito da un rivestimento esterno, adatto sia per edifici da costruire che per riqualificazioni, dentro il cui si crea un cuscinetto d'aria tra la facciata esterna e i muri dell'edificio. Questa intercapedine, in corrispondenza della quale viene aggiunto uno strato isolante, consente di migliorare nettamente il benessere termico dell'edificio.

Come funzionano

Solitamente le pareti ventilate si compongono di quattro strati funzionali: lo strato isolante applicato alla parete dell'edificio, l'intercapedine di ventilazione, una struttura per sostenere il rivestimento esterno e il rivestimento stesso, che può essere costruito in vari materiali, dai metalli al legno, ma a volte anche in pietra o in materiali sintetici. Il funzionamento della facciata si deve al movimento d'aria che si innesca all'interno della camera d'aria, basato sulla differenza di temperatura tra interno ed esterno.

Come spiega Infobuild.it, questo consente in estate, attraverso l'innalzamento della temperatura nell'intercapedine, che porta l'aria verso l'alto, di portare via il calore, riducendo il caldo sulla parete interna; mentre in inverno la radiazione solare è meno intensa e l'intercapedine mantiene in equilibrio la temperatura interna della parete, riducendo i problemi di umidità e condensa. Il caldo, inoltre, si disperderà molto più lentamente, consentendo di avere la casa più calda nei mesi freddi.

I vantaggi

Come avrai capito, quindi, uno degli evidenti pregi delle facciate ventilate è che consentono di mantenere una temperatura ideale 12 mesi all'anno, generando un risparmio energetico non indifferente. Ma questo tipo di costruzione permette anche di proteggere la casa dagli agenti atmosferici e di isolarla meglio dal punto di vista anche acustico (avevamo parlato di quanto possa essere dannoso l'inquinamento acustico). Una soluzione ingegneristica intelligente e utile dal punto di vista ambientale e pratico.