L’Erba delle Pampas è proprio chic: ecco come coltivarla in giardino per averla sempre a disposizione

Scenografica e bellissima, con i suoi vaporosi pennacchi, la Cortaderia Selloana è un’erba infestante che fiorisce appena prima dell’autunno e che diventa un elemento di arredo tra i più eleganti. Ecco come si coltiva.
Sara Polotti 13 Ottobre 2022

La si vede spesso come decorazione in casa, infilata in alti vasi, elegantemente vistosa nel suo minimalismo. Ricorda un po' le piume di struzzo, gli sfarzi e i party d'altri tempi, e per questo è considerata uno degli elementi d'arredo più chic che ci siano. Ma sai di cosa si tratta? L'Erba delle Pampas si chiama in realtà Cortaderia Selloana, non cresce nei mesi più caldi ed è – per assurdo! – considerata una pianta infestante, un po' come la menta o il bambù.

Puoi comprarla in giardineria già tagliata, oppure, se hai un giardino, potresti provare a farla crescere, seguendo queste regole di coltivazione per avere un'Erba della Pampas bella e rigogliosa.

Cos'è la Cortaderia Selloana

Chiamata anche Erba delle Pampas in onore di uno dei luoghi in cui cresceva spontaneamente in passato, la Cortaderia Selloana è una pianta compatta riconoscibile dai caratteristici pennacchi bianchi voluminosi e vaporosi. Fiorisce verso la tarda estate e l'inizio dell'autunno ed è considerata particolarmente scenografica.

Altra caratteristica è l'elevata altezza: questa pianta erbacea (che è perenne per quanto riguarda i fusti e le foglie nastriformi e taglienti) è molto alta e raggiunge anche i tre metri di altezza. Cresce molto velocemente (da qui il fatto di essere considerata infestante) e anche se è conosciuta maggiormente nella sua versione bianca, esiste di varie tonalità.

Dove si può coltivare

In realtà, in Italia un po' dappertutto. Essendo infestante, è anche molto resistente: il freddo, il caldo, la salsedine, i venti non eccessivamente forti… Sopporta bene tutti i climi e tutte le situazioni meteorologiche, a parte la neve diretta (che può spezzare i fusti con il suo peso) e le correnti d'aria particolarmente vigorose (per lo stesso motivo).

Quello che bisogna tenere in considerazione è lo spazio: con dei volumi così importanti, è necessario riservarle una bella porzione di terreno. E la si può sfruttare anche come siepe, essendo così alta e coprente! Basta che stia lontano da passaggi molto battuti (avendo foglie taglienti).

Come fare crescere l'Erba della Pampa

Se hai scelto di piantare la Cortaderia Selloana, considera di metterla a dimora in aprile, scegliendo una zona soleggiata e un terreno fertile. Assicurati che abbia le radici belle umide, quindi adagiala in una buca ampia aggiungendo al terriccio del concime e spargendo altro terriccio attorno ai fusti, compattando bene il tutto. Se, in futuro, vorrai poi moltiplicarla, sempre in primavera dividi i cespi (tagliando i polloni basali) e piantali a distanza di almeno un metro e mezzo tra loro.

Da questo momento in poi, non avrà bisogno di grandi cure. Fai solo attenzione all'eccessiva siccità: se in estate i mesi sono particolarmente secchi, innaffia settimanalmente l'Erba della Pampa per non farla morire.

Infine, per quanto riguarda la potatura, puoi tagliare i pennoni per portali in casa come decorazione, e a quel punto sistemare anche la pianta in modo che non diventi la classica erbaccia infestante e disordinata. Il periodo migliore? La fine dell'inverno.