Marzamemi: il magico borgo di pescatori specchio della Sicilia di un tempo

Un piccolo borgo che nasce dal mare, una vecchia tonnara, due porti naturali e un’isoletta con una casa bordeaux. Sembra un paese di fantasia, invece si chiama Marzamemi e si trova in Sicilia.
Sara Del Dot 30 luglio 2019

Un paese siciliano tra i più belli e affascinanti d’Italia, autentico gioiello della Sicilia orientale che nasce dal mare e al mare appartiene. Marzamemi è un borgo marinaro in provincia di Siracusa, poco distante da Noto e Pachino, la cui storia è legata a doppio filo con le attività pescherecce e il commercio dei suoi prodotti. Oggi, Marzamemi è un luogo la cui economia è basata prevalentemente sul turismo, ma che tuttavia mantiene intatta la sua natura di piccolo porto. Per visitarla è sufficiente una giornata, sebbene le sue strade siano esclusivamente pedonali. Nel caso ti trovassi a passare da quelle parti, una visita a questo borgo senza tempo è d’obbligo. Perché di posti così non ce ne sono più tanti.

Storia di Marzamemi

Marzamemi nasce dal mare. Più precisamente, da una tonnara. Verso l’anno mille, infatti, gli arabi crearono quella che nel 1800 sarebbe stata definita la migliore tonnara del Regno delle due Sicilie e la seconda più importante della Sicilia orientale. Il paese si è poi sviluppato attorno alla struttura, verso la metà del Settecento, grazie al principe di Villadorata, che ampliò la tonnara e costruì la Chiesa antica San Francesco da Paola e le case dei pescatori attorno alla suggestiva Piazza Regina Margherita, accanto a cui si aggiunse il Palazzo di Villadorata, la residenza estiva del principe. Oggi la tonnara non è più in funzione ma resta un luogo splendido da visitare e in cui organizzare grandi eventi. E il paese da borgo di soli pescatori è diventato un luogo turistico.

I porticcioli La Fossa e La Balata

Marzamemi è caratterizzata da due piccoli porticcioli naturali da cui un tempo, quando la tonnara era in attività, salpavano le imbarcazioni commerciali, mentre oggi sono una meta turistica molto apprezzata nel piccolo borgo. Si chiamano La Fossa e La Balata. Quest’ultima è sicuramente la parte più caratteristica dal momento che ha la forma di una piazza racchiusa tra il mare e le antiche abitazioni.

Isola Piccola

Di fronte al porto di Marzamemi si trova una minuscola isoletta che ospita un villino rosso di proprietà del chirurgo di Pachino Raffaele Brancati, in cui soggiornò anche suo cugino Vitaliano, scrittore e drammaturgo.

Le spiagge vicino Marzamemi

Il paese di Marzamemi appartiene al mare. Non potrai stupirti, quindi, di trovarvi attorno spiagge meravigliose. Alcune, tra l’altro, appartengono alla bellissima riserva naturale di Vendicari, come la spiaggia di San Lorenzo, proprio sul confine, la baia del Cavettone, e il litorale Spinazza.