Msituni, la giraffina che cammina grazie a tutori realizzati su misura per lei

Nata con un’importante deformazione degli arti inferiori, questa piccola giraffa nata nello zoo safari park di San Diego pochi mesi fa, è riuscita a camminare sulle proprie zampe grazie alla realizzazione di una speciale protesi.
Gaia Cortese 17 Maggio 2022

Msituni è un cucciolo di giraffa di pochi mesi nato il primo febbraio al San Diego Zoo safari park.

Nata con le articolazioni instabili del polso, ossia con l'arto anteriore piegato nel modo sbagliato, secondo il personale dello zoo di San Diego, il rischio che la piccola giraffa potesse morire se la sua postura non fosse stata corretta nell’immediato, era molto elevato.

Non potersi reggere sulle sue zampe, infatti, le avrebbe impedito di nutrirsi e di camminare nel suo habitat naturale. Così il personale dello zoo si è rivolto a una clinica locale specializzata in protesi. Prima di quel momento all'Hangar Clinic non era mai stata realizzato un tutore per un animale dal momento che gli operatori della clinica si erano sempre e solo specializzati in protesi per essere umani; tuttavia, considerate le condizioni del cucciolo di giraffa, almeno un tentativo andava fatto e così, è stato studiato e realizzato un tutore di circa un metro e mezzo di lunghezza appositamente per Msituni.

Non solo. Gli operatori dell'hangar Clinic hanno persino pensato a un pattern a motivo "giraffa" per abbinare il tutore al bellissimo mantello dell'animale.

Una volta ottenuto il tutore, Msituni ha dovuto indossare per 39 giorni  una sorta di imbragatura che la sostenesse, in modo da non appoggiarsi con l'intero peso del corpo al suolo. Poco a poco, seguendo un attento piano di riabilitazione, Msituni è diventata abbastanza forte per stare in piedi da sola, fino a potersi muovere con maggiore disinvoltura e iniziare finalmente a mescolarsi con le altre giraffe dello zoo di San Diego.