Muffa sul terriccio delle piante: perché si forma e come prevenirla

Si tratta di un problema piuttosto frequente, ma si può prevenire. Ecco come.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Ohga
Video Viral 18 Novembre 2023

Se coltivi qualche pianta in giardino o anche in vaso potresti incorrere in un problema piuttosto frequente: il formarsi di una patina bianca sulla superficie del terriccio, ovvero muffa.

Molte piante, infatti, sono particolarmente sensibili all’attacco di malattie fungine trovando nel terreno condizioni ottimali per la loro crescita e formazione.

Per quanto riguarda le piantine che ne sono affette in alcuni casi questa muffa può privarle di importanti nutrienti, fondamentali per la loro crescita, portandole ad appassire.

Perché si forma la muffa

Come detto prima, purché si formi la muffa sul terriccio delle piante, questa deve incontrare alcune condizioni favorevoli al loro sviluppo.

Vediamo nel dettaglio quali sono:

  • Materiale organico: soprattutto in terricci formati in prevalenza da ingredienti naturali (come la torba ad esempio) le muffe possono proliferare più facilmente.
  • Umidità: com’è noto, l’umidità è uno dei fattori scatenanti delle muffe in qualsiasi ambiente. Questa può derivare da terricci troppo umidi perché irrigati troppo spesso, rimanendo quindi costantemente bagnato.
  • Caldo: anche la temperatura gioca un ruolo fondamentale nello sviluppo delle muffe, specialmente il calore umido.

Come prevenire la muffa

Se l’hai trovata sul terriccio delle tue piantine, non disperare! Ci sono piccoli accorgimenti da mettere in atto per cercare di rimediare e prevenirne la formazione futura.
Ecco quali sono le operazioni più importanti da svolgere.

  • Arieggiare gli ambienti: soprattutto se si tratta di piante d’appartamento, è importante arieggiare regolarmente le stanze aprendo le finestre per un po’ di tempo durante la giornata.
  • Asciugare il terreno: non proseguire ad oltranza con le annaffiature se il terreno è ancora bagnato. Infatti, è buona norma dare acqua alle piante quando il terreno in superficie si presenta completamente secco.
  • Rinvasare: se il terriccio che ospita la pianta è compromesso, puoi sempre spostarla in un nuovo contenitore con del nuovo terreno.