Beauty sleep, quando “dormire bene” si trasforma in un trattamento di bellezza

Se non indicato espressamente, le informazioni riportate in questa pagina sono da intendersi come non riconosciute da uno studio medico-scientifico.
Una buona abitudine (la skin care serale!) e qualche piccolo accorgimento possono trasformare la tua notte in un trattamento da beauty farm.
Gaia Cortese 7 Luglio 2022

Palpebre pesanti, occhi gonfii, occhiaie e pelle dal colorito spento. Quante volte ti è successo di svegliarti in questo stato? A tutto, fortunatamente, c'è un rimedio e in questo caso si esplicita in una beauty routine serale.

Il riposo notturno non solo è necessario per recuperare le energie e affrontare il nuovo giorno nel modo migliore, ma anche per attivare tutta una serie di funzioni vitali per cui l'organismo nelle ore notturne riesce a rigenerarsi e a disintossicarsi.

Durante il sonno, infatti, viene inibito il cortisolo, l’ormone dello stress, e questo passaggio permette di rilassarsi, tant'è che si verifica anche una diminuzione del tono muscolare e il fatto di dormire bene consente anche alla pelle di rilassarsi e di trarne un beneficio. Oltretutto quando dormi, anche grazie all'iperstimolazione dovuta alla secrezione dell’ormone della crescita (GH), aumenta la produzione di collagene, una proteina che rafforza i vasi sanguigni e rende elastica la pelle.

Durante la notte viene stimolata anche la produzione di melatonina, un ormone che contribuisce a combattere i danni provocati dai radicali liberi e che protegge dal fotoinvecchiamento dei raggi UV; oltre ad aumentare la produzione di collagene.

La melatonina, stimolata durante il riposo notturno, ha un effetto antinfiammatorio, anti-aging e antiossidante.

Tutto questo succede mentre dormi e non ti accorgi di nulla. Ma non può diventare una scusa per non fare nulla. Non perché di notte si attivano autonomamente dei processi di rigenerazione cutanea, significa che non devi fare qualcosa per la tua skin care quotidiana. Come vedremo, la pulizia accurata del viso è un "must", ma ci sono anche tanti piccoli accorgimenti da tenere in considerazione per favorire il sonno e svegliarsi vedendosi più belli allo specchio.

Doccia tiepida

Fare una doccia tiepida un paio di ore prima di coricarsi indubbiamente aiuta a rilassarsi e favorisce il sonno, ma non solo. L'acqua a una certa temperatura aiuta ad aprire i pori ostruiti della pelle e pertanto contribuisce all'eliminazione delle impurità. Il passaggio sotto un getto di acqua tiepida non è una cattiva idea neppure in estate perché attiva la termoregolazione e la dispersione del calore.

Fare sport

Cosa ha a che vedere lo sport con la bellezza del viso? Praticare sport fa sempre bene perché attiva la circolazione del sangue e migliora le funzioni del sistema linfatico, e inevitabilmente i benefici di ciò si notano anche sul viso. L'unico accorgimento è praticare sport al mattino o nel pomeriggio, mai di sera tardi perché potresti poi avere problemi a prendere sonno a causa dell'adrenalina in circolo nell'organismo. L'adrenalina, infatti, non ti fa dormire perché accelera la frequenza cardiaca porta l'organismo ad essere più reattivo.

Aria condizionata? Meglio di no

Soprattutto in estate, dovresti fare attenzione all'aria condizionata perché per quanto ti permetta forse di dormire meglio, un ambiente secco contribuisce alla disidratazione della pelle. allo stesso modo, un'umidità eccessiva nella stanza in cui si riposa può portare ad una maggiore sudorazione e quindi a arrossamenti, pori dilatati e brufoletti.

Un cuscino sotto le gambe

Per riposare meglio e soprattutto contrastare quella sensazione di gambe pesanti avvertita quando le temperature estive sono troppo alte, puoi utilizzare un cuscino per tenere le gambe sollevate. Assicurati però che anche le ginocchia siano sollevate per non ridurre il flusso sanguigno e quindi avere effetti controproducenti.

Skin care serale

E poi c'è la skin care serale, un rituale fondamentale  da rispettare 365 giorni all'anno. la prima cosa da fare è struccare il viso  utilizzando un latte detergente e poi un tonico, proprio come si dovrebbe fare anche al mattino appena svegli; almeno due volte a settimana può essere una buona idea fare un leggero scrub viso per pulire il viso più in profondità.

Di sera, sulla pelle pulita va poi applicato il proprio siero o crema gel preferita e lasciare che si assorba lentamente. Contro le occhiaie, le rughe di espressione e i segni di stanchezza si può usare anche una crema notte idratante.