Ogni quanto vanno pulite le foglie delle piante? Ecco la risposta!

La vedi quella patina grigia sulle foglie robuste del tuo ficus? O la polvere che si solleva quando soffi sulla palma? Non sono solo i mobili ad aver bisogno di una spolverata, ogni tanto: anche le piante soffrono la polvere e tu dovresti pulire le loro foglie periodicamente. Ecco come e ogni quanto.
Sara Polotti 14 Luglio 2021

Se le tue piante d'appartamento faticano a crescere, potrebbe essere che tu abbia bisogno di pulirne le foglie: la polvere che si accumula sulla parte verde degli arbusti, infatti, è motivo di rallentamento della crescita. Ma ogni quanto vanno pulite le foglie? E come si fa, in base al tipo di pianta?

Ecco una guida sulla pulizia delle foglie delle piante d'appartamento.

Come e quando pulire le foglie delle piante

Perché le foglie vanno pulite

La polvere che si accumula sulle foglie delle piante d'appartamento prima di tutto le rende più spente. Ma non è una questione solo estetica: la patina che si forma, infatti, non le fa respirare al meglio, rendendo la crescita più difficoltosa e meno rigogliosa. Questo perché non riescono ad assorbire abbastanza luce e anidride carbonica, rendendo meno semplice la fotosintesi clorofilliana.

Come pulirle

In generale, basta spolverarle in maniera leggera. Se sono foglie larghe e robuste, utilizza un panno inumidito. Se si tratta di foglie più piccole e leggere, probabilmente avranno meno polvere, ma puoi comunque utilizzare un piumino o un panno cattura polvere delicato.

Se le foglie, invece, sono carnose o hanno della leggera peluria o piccole spine, puoi aiutarti con un pennello a setole morbide, partendo dall'interno e arrivando all'esterno.

Infine, quando fai la classica doccetta periodica alle tue piante, passa bene anche le foglie con il getto d'acqua delicato per pulirle a fondo.

Ogni quanto pulire le foglie

Non c'è una vera regola, perché dipende da quanta polvere si accumula, e questo dipende da diversi fattori. Ad esempio, se c'è una stufa in casa, oppure se si tengono aperte le finestre e si vive nella natura, se vicino stanno facendo dei lavori… La regola è quindi osservare e toccare le foglie: quando si sente la polvere, o quando soffiando si solleva, è ora di detergerle.