Olio di cocco fatto in casa: la ricetta semplice passo dopo passo

L’olio e il burro di cocco sono ottimi sia in cucina, come sostituti del classico burro e degli altri oli vegetali, sia come rimedio di bellezza, per nutrire i capelli e la pelle di viso e corpo. Scopriamo come fare in casa il burro di cocco e l’olio di cocco, con una semplice ricetta in pochi step.
Video Viral • 6 Novembre 2020

Il burro di cocco è un grasso vegetale, usato sia in cucina come sostituto del classico burro animale, sia in cosmesi per le sue proprietà nutrienti ed emollieti. È ottimo per preparare dolci, ma anche per idratare la pelle, del corpo e del viso, e per rafforzare i capelli. Anche l'olio di cocco è usato come sostituto di altri olii vegetali in cucina, per preparare dolci e friggere, ma anche per rimuovere il makeup, idratare corpo e capelli, sbiancare i denti. Ha inoltre molte proprietà benefiche, fa bene al cuore, aiuta a bruciare i grassi e a rafforzare il sistema immunitario.

Possiamo preparare in casa sia il burro sia l'olio di cocco, estraendoli dal latte di cocco. Ecco la ricetta!

Ingredienti

  • una noce di cocco
  • acqua calda

Occorrente

  • un colino
  • un canovaccio
  • dei recipienti di varie misure
  • un frullatore
  • una pentola
  • dei barattoli di vetro con tappo

Preparazione

  1. Apri la noce di cocco. Per farlo, inizia a picchiettarla con un coltello, tenendo la lama verso l'esterno, fino a quando non sentirai un rumore, segnale che il frutto interno si è staccato. Metti un recipiente sotto la noce di cocco, per raccogliere l'eventuale acqua di cocco che potrebbe fuoriuscire, e tagliala a metà.
  2. Taglia la polpa del cocco in piccoli pezzetti e pesali.
  3. Metti i pezzetti di cocco in un frullatore, aggiungi il doppio di acqua e frulla per qualche minuto, fino ad ottenere un composto omogeneo dalla consistenza cremosa.
  4. Trasferisci il composto in una pentola, mettila sul fuoco a fiamma bassa e aspetta che bolla. Arrivato al bollore, lascialo bollire per circa cinque minuti.
  5. Quando è ancora caldo, togli il composto dal fuoco e setaccialo, mettendo un canovaccio pulito su un colino e versando il composto poco alla volta. Usa una ciotola per raccogliere il liquido.
  6. Strizza bene il canovaccio con la granaglia per estrarre tutto il liquido, fino a quando non ne esce più nemmeno una goccia. Per aiutarti, puoi usare uno schiacciapatate.
  7. A questo punto, nel canovaccio sarà rimasta la parte grassa, mentre nella ciotola ci sarà il latticello, la parte magra. Lascia riposare questo liquido prima a temperatura ambiente per qualche minuto e poi in frigorifero per circa tre ore, fino a quando non sarà diventato denso. Separalo quindi dalla parte di siero e avrai così ottenuto il burro di cocco.
  8. Per fare il latte di cocco, trasferisci il burro in una padella ampia e mettila sul fuoco a fiamma molto bassa, con uno spargifiamma. Fallo sciogliere bene, mescolando con un cucchiaio di legno. Dopo pochi minuti si separerà la parte proteica compatta da quella liquida trasparente, mentre l'acqua evaporerà. La parte liquida trasparente è l'olio di cocco puro. Quando la proteina sarà diventata dorata, togli la pentola dal fuoco e lascia raffreddare l'olio.
  9. Infine, aiutandoti con un colino a maglia stretta, filtra l'olio e versalo in dei barattolini di vetro con tappo.

Fonte|video: Elena Matveeva