Pianta di menta: come curarla e farla crescere

Sul tuo balcone, tra le erbe aromatiche, non può mancare una profumatissima pianta di menta. Qui ti spieghiamo come farla crescere rigogliosa e in salute e soprattutto come farla moltiplicare con successo.
Gaia Cortese 25 settembre 2019

Se stai pensando di far crescere sul tuo balcone una pianta di menta, puoi seminarla direttamente o acquistare una piantina. Opta per la seconda scelta, se non sei abbastanza paziente e propenso ad aspettare che cresca. In questo caso, acquistata la piantina, estraila dal suo vasetto: noterai da subito che il vaso contiene un agglomerato di radici. Devi separarle delicatamente per travasarle in modo corretto. Prendi uno o più vasi e stendi prima uno strato di argilla e poi uno di terriccio universale. Ora è tutto pronto per il travaso!

Ricordati che la menta preferisce crescere all'ombra, anche se qualche raggio di sole ogni tanto non fa male. Per potare la pianta correttamente, devi tagliare con regolarità la parte superiore della pianta, evitando così che cresca troppo alta. Innaffia regolarmente e lascia il terreno sempre umido.

Per moltiplicare la menta prendi una porzione terminale di circa 10 cm. Togli le foglie e lascia solo quelle in cima. Poi prendi un bicchiere di plastica e foralo sul fondo per poi riempirlo con il terriccio. Inserisci il rametto, compatta il terreno e innaffia con poca acqua. Metti poi il bicchiere all’aperto in una ciotola con un dito d’acqua sul fondo. Dopo 2 settimane potrai procedere con il travaso.