Portacandele fai da te: 5 idee semplici e originali con il riciclo creativo

Riciclare un prodotto è sempre un successo soprattutto quando un oggetto viene utilizzato per una cosa a cui non avevi ancora pensato. Realizza un portacandele con qualche oggetto che non usi da tempo in casa e non te ne pentirai.
Alessandro Artuso 6 Agosto 2020

Con il riciclo creativo è sempre possibile realizzare prodotti nuovi in pochissimo tempo. L'arte del riutilizzo è un bel modo per offrire un'altra vita ad un oggetto abbandonato ormai da tempo. Proprio per questo ti suggerisco di prendere dei semplici oggetti che hai in casa e creare degli originali portacandele fai da te.

Si tratta di semplici elementi con cui allieterai le serate in compagnia e perché no potrebbero diventare delle idee in futuro per qualche regalo ad una persona a cui tieni particolarmente. Ci sono tantissimi materiali pronti per un nuovo utilizzo: basta la semplicità e un tocco creativo.

Con un barattolo di vetro

Il barattolo di vetro può essere decorato come meglio credi. Non ti resta che colorare il prodotto e inserire una candela accesa, possibilmente una di quelle profumate.

Rami di un albero

Sempre con un barattolo puoi utilizzare dei rami, legarli con lo spago intorno al prodotto in vetro e inserire la candela al suo interno.

Con un bicchiere

Decora come meglio credi il bicchiere di vetro e accendi la candela. Un'idea molto semplice in grado di allietare una calda serata d'estate grazie anche alla sua luce fioca e allo stesso tempo rilassante.

Con un mestolo

Prendi un mestolo resistente e posiziona un cero, magari profumato: accendi e il delicato odore di vaniglia (piccolo suggerimento) sarà per te una gioia.

Con una bottiglia di vino

Per fare questo è sufficiente tagliare il fondo della bottiglia di vino, accendi una piccola candela e mettila sotto il contenuto in vetro: l'effetto scenico è assicurato.