Portatovaglioli per Pasqua: ricicla i rotoli di carta igienica e crea dei piccoli coniglietti

Questa Pasqua sorprendi i commensali con dei portatovaglioli fatti con le tue mani: sono molto semplici da realizzare, ma l’effetto è davvero grazioso.
Sara Polotti 2 Aprile 2021

Uno dei simboli della Pasqua è il coniglietto: dolce e tenero, allieta le case delle nostre famiglie. Durante il pranzo di Pasqua, quindi, puoi utilizzare questo simbolo come elemento decorativo per la tavola, riciclando dei materiali semplici e realizzando dei portatovaglioli fai da te graziosi e rustici. Ti serviranno della vecchia iuta e dei rotoli di carta igienica da riutilizzare.

Ecco il procedimento spiegato passo passo.

Occorrente per 3 portatovaglioli

  • Un tubetto del rotolo di carta igienica
  • Della vecchia iuta
  • Forbici
  • Pinzatrice
  • Nastro biadesivo

Procedimento

  1. Con le forbici, taglia i tubetti dei rotoli di carta igienica ottenendo tre anelli per ogni rotolo.
  2. Prendi la iuta e tagliala ottenendo tre rettangoli di 10×5 cm e sei quadratini 3x3cm.
  3. Dai quadratini, taglia delle foglie: saranno le orecchie.
  4. Piega le foglie unendole alla base e fissale come fossero le orecchie del coniglietto al primo rotolino.
  5. Avvolgi un rettangolino di iuta attorno all'anello del rotolo e fissalo sul retro con del nastro adesivo
  6. Sistema bene i bordi aiutandoti con il nastro adesivo.
  7. Ripeti il procedimento con gli altri due portatovaglioli e realizzane quanti ne vuoi riciclando altri rotoli di carta igienica.