Prepara una colazione a stelle e strisce (leggera): come preparare i pancake senza uova

Una colazione golosa, ma allo stesso tempo anche leggera perché non prevede l’utilizzo delle uova. Ecco come puoi preparare dei deliziosi pancake senza uova farciti con ricotta, mirtilli e lamponi freschi.
Gaia Cortese 17 settembre 2020

Se vuoi preparare una colazione un po' diversa, magari in perfetto stile americano, quello che non può mancare sulla tua tavola è un invitante piatto di pancake dorati. Prepararne l'impasto è davvero semplice e in questa ricetta, se vuoi una colazione o una merenda un po' più leggera, non sono neppure previste le uova.

Numerose le varianti possibili: puoi farcire i pancake con della marmellata, con il miele, con muesli e fettine di mela. Puoi sostituire lo zucchero semolato con quello di canna, oppure aggiungere una spolverata di cannella, se apprezzi particolarmente questa spezia.

Pancake senza uova

Ingredienti

  • 4 cucchiai di olio di semi
  • 200 gr di farina
  • 200 ml di latte
  • aroma alla vaniglia (una fiala)
  • 50 gr di zucchero semolato
  • 2 cucchiaini di lievito per dolci
  • 125 gr di lamponi
  • 125 gr di mirtilli neri
  • 50 g di burro
  • ricotta
  • sciroppo d’acero

Tempo di preparazione: 30 minuti

Procedimento

Procurati una ciotola capiente e versaci la farina setacciata, lo zucchero e il lievito. Mescola bene. Aggiungi poi, poco alla volta, il latte e a seguire l’olio di semi, e ancora una volta, amalgama bene il composto. Aggiungi la fiala di vaniglia e fai riposare in frigorifero per qualche minuto.

Riscalda una padella antiaderente a fuoco medio, ungila con un po' di olio e versa al centro un mestolo del tuo composto; lascia che il composto si espanda da solo e, non appena sarà dorato, capovolgilo e termina la cottura. Prosegui in questo modo anche per preparare tutti gli altri pancake.

A parte, lava poi i lamponi e i mirtilli, asciugali bene e tienili pronti per farcire i tuoi pancake. Spalma un po' di ricotta sui pancake, guarnisci con i frutti di bosco e aggiungi a piacere un po' di sciroppo d’acero.