Ricette veloci a Pasqua per un pic-nic primaverile all’aperto

Se per il giorno di Pasqua hai in mente di preparare qualche ricetta veloce, la soluzione è pensare a una o più torte salate, sempre apprezzate sia tiepide che fredde e ideali anche per un pic-nic organizzato all’ultimo, quando le buone condizioni meteo sono ormai stabili. Porta quindi sulla tua tavola una gustosa torta pasqualina e una torta salata al radicchio e speck.
Gaia Cortese 17 aprile 2019

Se penso a delle ricette veloci e facili da preparare per il pranzo di Pasqua, la prima soluzione che mi viene in mente sono delle gustosissime torte salate, ideali per un pic-nic all'aperto, e sempre apprezzate da tutti, bambini compresi. La torta pasqualina è una torta tipica della Liguria, preparata per tradizione nel periodo della Pasqua. La torta al radicchio e speck non viene solitamente proposta per questa ricorrenza, ma si accompagna benissimo alla Pasqualina, soprattutto se hai intenzione di proporre più di una torta salata. Aggiungi alla tua cesta qualche panino, un po' di affettato, una colomba e delle uova al cioccolato, e il tuo pranzo di Pasqua sarà completo.

Le ricette veloci per la Pasqua

Torta pasqualina

Ingredienti

  • 500 gr di spinaci
  • 3 uova
  • 350 gr di ricotta
  • 2 rotoli di pasta sfoglia
  • 50 gr di formaggio parmigiano reggiano grattugiato
  • 3 uova
  • sale, pepe, aglio

Tempo di preparazione: 20 minuti + 40 minuti di cottura

Procedimento
Per questa torta ti serve una tortiera dal diametro di 24 cm. Inizia facendo cuocere a vapore gli spinaci (o se preferisci puoi sostituirli con le bietole) e, una volta cotti, ripassali in padella con olio e uno spicchio d’aglio. Una volta intiepiditi, strizzali bene per eliminare l’acqua in eccesso, mettili su un tagliere e sminuzzali con un coltello o con la mezzaluna. Metti poi gli spinaci in una ciotola e aggiungi la ricotta, il parmigiano, sale e pepe. Aggiungi alla tortiera la pasta sfoglia, riutilizzando la carta forno che trovi nella confezione. Con l'aiuto della forchetta bucherella poi la sfoglia.

Versa il ripieno ben amalgamato nella tortiera e livella il tutto. Con un cucchiaio fai tre conchette per metterci le uova, disponendole delicatamente nelle conche cercando di non rompere i tuorli. Ricopri con l’altra sfoglia e chiudi i lembi superiori e inferiori facendoli aderire. Bucherella anche la sfoglia superiore. Inforna a 220°C per i primi 15 minuti, poi abbassa a 180°C per altri 25 minuti circa, fino a quando la torta pasqualina non avrà un bel colore dorato in superficie.

Torta salata al radicchio e speck

Ingredienti per la pasta:

  • 500 gr di farina 00
  • 100 gr di olio extravergine di oliva
  • acqua
  • sale

Ingredienti per il ripieno:

  • 500 gr di radicchio tardivo di Treviso
  • 300 gr di ricotta di capra
  • 200 gr di panna da cucina
  • 4 uova
  • 150 gr di speck
  • 100 gr di parmigiano reggiano grattugiato
  • 50 gr di olio extravergine di oliva
  • un bicchiere di vino rosso
  • sale e pepe

Tempo di preparazione: 40 minuti + 40 minuti di cottura

Per iniziare organizzati bene il piano di lavoro in cucina. Trova una superficie piana e forma una fontana con la farina, per poi versarci dentro l’olio e un pizzico di sale. Unisci quindi la farina all’olio, aiutandoti prima con la punta delle dita, poi con tutta la mano. Se hai difficoltà a impastare puoi aggiungere anche dell’acqua poco alla volta. Impasta fino ad ottenere un panetto morbido ma sodo. Lascialo riposare per una ventina di minuti in un luogo fresco.

Prendi una padella e lascia riscaldare dell’olio, per poi aggiungere dello scalogno affettato sottile. Fallo rosolare a fuoco basso per qualche minuto. A parte taglia il radicchio a pezzi e uniscilo allo scalogno; alza la fiamma e lascia cuocere almeno 10 minuti. Quando l’olio inizia a sfrigolare, aggiungi un bicchiere di vino rosso, fai sfumare a fuoco alto, poi aggiungi un pizzico di sale e pepe. Solo quando il radicchio rimane senza liquido, puoi toglierlo dal fuoco e farlo raffreddare.

Dividila il panetto di pasta in quattro parti uguali e poi stendi ogni pezzo aiutandoti con il matterello. Lo scopo è formare una sfoglia molto sottile e di forma rotonda. Sistema le tre sfoglie in una teglia con diametro da 20 cm coprendo il fondo e i bordi e spennellando con olio tra una sfoglia e l’altra.

Passa al setaccio la ricotta, mescolala alla panna e incorpora il radicchio, il parmigiano reggiano e lo speck a striscioline. Se necessario aggiungi sale e pepe, poi versa l’impasto della torta salata nella teglia. Livellalo bene e con un cucchiaio e scava nel ripieno 4 conchette equidistanti le une dalle altre. Apri in ognuna di esse un uovo. Copri la torta con l’ultima sfoglia che ti è rimasta, facendo attenzione a non rompere le uova e saldando bene i bordi. Cuoci in forno già caldo a 180°C per circa 40 minuti.