Riciclo e giardinaggio? Utilizza i tubetti della carta igienica per fare germogliare i semi

Sono comodi, ecologici ed economici: invece di comprare strumenti nuovi, utilizza i tubetti di carta igienica per fare germogliare le piante in vista della primavera e dell’estate. Ecco come.
Sara Polotti 14 Gennaio 2022

Invece di buttarli, inizia ad accumulare i tubetti di carta igienica terminati: la loro forma e il materiale cartaceo li rendono un perfetto strumento ecosostenibile per il tuo giardinaggio casalingo.

Ti tornano infatti utili per tenere ben divisi e in posizione i semi durante il periodo in cui germogliano: ecco il procedimento per sfruttare i tubetti di carta per fare germogliare le piante in casa, senza comprare nulla.

Ocorrente

  • Una scatola
  • Tanti tubetti di carta igienica
  • Terriccio
  • Una vanghetta
  • Semi
  • Dell'acqua

Procedimento

  1. Sistema verticalmente tutti i tubetti in una scatola, in modo che stiano in piedi senza cadere.
  2. Con una vanghetta, inserisci il terriccio nei tubetti, fino in cima.
  3. Versa un po' d'acqua in ogni tubetto per inumidire la terra.
  4. Inserisci i semi appena sotto la superficie del terriccio, seguendo le regole che il seme richiede (le trovi sulle confezioni o da chi te li ha regalati o venduti).
  5. Bagna ancora un po'.
  6. Sistema la scatola a mezz'0mbra per le settimane successive.
  7. Quando le piantine hanno germinato, prendi il rotolo (in parte disgregato) e sistemalo nel vaso insieme al terriccio nuovo: terrà la pianta bene in verticale ed è molto semplice da rimuovere una volta che la piantina è in posizione.