Sai lavorare a maglia? Allora anche tu puoi aiutare i marsupiali salvati dalle fiamme in Australia

L’appello di un’associazione con sede in Australia fa il giro del mondo. Servono manufatti creati a maglia, all’uncinetto o con ago e filo per i piccoli marsupiali salvati dalle fiamme. E in un batter d’occhio, numerosi volontari iniziano a dare il loro contributo organizzando spedizioni di sacche per pipistrelli e guanti per koala. Destinazione: Australia.
Gaia Cortese 11 gennaio 2020

Se hai una certa dimestichezza con i ferri per lavorare la maglia, oppure te la cavi all’uncinetto o ancora, sei in grado di cucire, allora potresti dare anche tu il tuo contributo per gli animali che sono sopravvissuti ai devastanti incendi che hanno recentemente colpito l’Australia.

Sono infatti diversi i piccoli marsupiali che hanno bisogno di stare al caldo e di ritrovare un ambiente accogliente come quello offerto dal marsupio materno. I koala hanno bisogno di guanti per poter proteggere le loro zampe ustionate, le volpi volanti necessitano di un'apposita sacca per il loro recupero e poi ci sono molti altri marsupiali come opossum, wombat e ancora una volta i koala, che devono essere accuditi con tutte le cure del caso per poter  tornare un giorno nel loro habitat naturale.

A lanciare l’appello per raccogliere materiali e manufatti indispensabili per far fronte all’emergenza, è stata l’associazione Animal Rescue Craft Guild, con sede in Australia, che sul suo gruppo Facebook, ha proprio pubblicato una lista di quello che è più richiesto in questo momento.

In poco tempo, l’appello ha fatto il giro del mondo e da sempre più Paesi numerosi volontari stanno dando il loro contributo per inviare coperte, guanti per koala e sacche per canguri e pipistrelli. Come riporta questo articolo pubblicato su Iceland Review, per esempio, in Islanda, a Reykjavík, un centinaio di persone si sono ritrovate per lavorare a maglia e produrre sacche per gli animali australiani rimasti orfani in seguito agli incendi.

Ma anche in Svizzera, come viene riportato in questo articolo, un gruppo di ragazze si sta organizzando per raccogliere calze da bambino fino ai 5 anni di età, oltre a una grande quantità di garze sterili, che saranno rispettivamente utilizzate per proteggere e per medicare le zampe dei koala salvati dalle fiamme.

Aggiornamento del 15 gennaio 2020

In data 11 gennaio, l'associazione Animal Rescue Craft Guild ha chiesto a tutti i volontari di sospendere per il momento, fino a nuova comunicazione, la produzione di sacche, guanti e materiale utile per i marsupiali; ciò significa che moltissimi volontari si sono dati da fare per la causa degli animali vittime degli incendi in Australia. Per chi volesse fare una donazione in denaro, l'indirizzo dove farla è questo.

Articolo aggiornato in data 15 gennaio 2020.