Scoperta in Paraguay una nuova specie di serpente, forse già a rischio di estinzione

Non solo vanta una rara bellezza, ma è anche innocuo nei confronti dell’uomo. Si chiama Phalotris shawnella ed è un serpente appartenente al genere Phalotris, scoperte per caso in Paraguay. Pochi gli esemplari, potrebbe già essere a rischio di estinzione.
Gaia Cortese 19 Maggio 2022

La testa rossa, una sorta di collare giallo e la fascia laterale nera che risalta sulle squame color  arancio. Se dovessi imbatterti in questo particolarissimo serpente, saresti di fronte a un Phalotris shawnella, una specie non pericolosa per l’uomo, ma che potrebbe essere già ad alto rischio di estinzione.

Appartenente al genere Phalotris, composto da quindici specie semi sotterranee endemiche dell’America centro-meridionale, il Phalotris Shawnella è stato scoperto in tempi recenti dai biologi dell’ONG Para la tierra in collaborazione con l’organizzazione ambientalista Guerra Paraguay e l’Istituto di ricerca biologica del Paraguay.

i serpenti del genere Phalotris sono stati descritti per la prima volta nel 1862, nel momento in cui non sono passati inosservati per i loro sgargianti colori, ma la nuova specie, descritta in questo studio su Zoosystematics and Evolution, è stata scoperta accidentalmente nel 2014 mentre Jean-Paul Brouard, membro dell’associazione Para la Tierra stava scavando una buca a Rancho Laguna Blanca.

La specie è infatti considerata endemica nell’area nord-occidente del Paraguay, in particolare in due zone che distano circa 90 km l’una dall’altra, Laguna Blanca e Colonia Volendam. Proprio questa ridotta presenza sul territorio, in un'area forestale che è continuamente oggetto di interventi a favore dell'agricoltura locale, la Phalotris Shawnella necessita di un'azione urgente di conservazione.

Ad oggi si conoscono solo tre individui di questa nuova specie: l’unico esemplare raccolto nel ranch di Laguna Blanca e altri due esemplari vivi solo fotografati. Il numero esiguo di esemplari ha inevitabilmente portato gli esperti a considerare la specie in pericolo di estinzione, secondo le categorie di stato di conservazione dell’Unione Internazionale per la Conservazione della Natura. Ciò significa che, in assenza di misure di protezione, la Phalotris shawnella, che ha preso il nome da due bambini, Shawn ed Ella, nati nello stesso anno della fondazione dell’onlus Para la Tierra, potrebbe scomparire nel prossimo futuro.