Se lungo un sentiero trovi uno di questi omini di pietra, ecco cosa devi fare

Imbattersi negli omini di pietra che punteggiano sentieri montani e spiagge libere è sempre emozionante: rappresentano il passaggio, la connessione con la natura e l’amore per l’ecologia. Ecco ciò che devi sapere sulla storia affascinante che gli sta dietro.
Sara Polotti 1 Febbraio 2023

Gli omini di pietra sono un elemento comune sui sentieri di montagna, ma non tutti conoscono il loro significato. Queste statue primitive sono state posizionate lì per scopi pratici e simbolici, e rappresentano un legame tra l'uomo e la natura selvaggia.

In questo articolo scoprirai lo scopo degli omini di pietra e il loro significato nella cultura alpina.

Gli omini di pietra in montagna

Cosa sono

Gli omini di pietra (di mare o montagna) altro non sono che una pila di sassi piatti sovrapposti l'un sull'altro a formare una piramide. Possono essere piccolissimi, per indicare sentieri e percorsi, oppure più grandi e maestosi, e in questo caso rappresentano anche un'attrazione naturalistica (anche se naturalmente realizzata dall'uomo).

Per loro natura sono labili e reversibili, perché basta davvero molto poco per distruggerli. Ma sono diffusi davvero dappertutto e anche in questo sta la loro forza.

Lo scopo? Ce ne sono diversi: come accennato, possono essere usati come indicazione rispetto a sentieri e percorsi, oppure possono risalire a tempi lontanissimi e suggerire culti e riti pagani. Alcuni studiosi parlano anche di semplice passatempo dei pastori. In ogni caso, il fascino è innegabile.

Dove si trovano

In generale, queste piramidi di pietra che ricordano delle figure antropomorfe punteggiano i sentieri di montagna, ma è facile trovarle anche nelle spiagge libere (soprattutto in quelle più selvagge, ricche di pietre oltre che di sabbia).

Ci sono poi alcune località note per gli omini di pietra. È il caso per esempio della Val Sorentino con i suoi grandi omini di pietra che è possibile scovare a 2000 metri d'altezza, sulla cima del Monte Schöneck.

Stoanerne Mandln

Cosa fare?

Innanzitutto, non toccare nessuno di questi omini, che si tratti di una località nota proprio per questa attrazione, sia che si tratti di un omino "spontaneo". Non solo perché è sbagliato portare via da un luogo naturale tutto ciò che lo compone, ma anche perché rovineresti l'intento di chi ha costruito la piccola composizione.

Se, invece, stai pensando di realizzarne un altro, magari proprio accanto a quello che hai trovato, crealo pure, ma senza rimuovere pietre da quello originario. Scegline altre. Magari un'altra persona farà lo stesso e in breve tempo si creerà un piccolo museo a cielo aperto dei famosi omini di pietra.