Se vuoi essere davvero green, prova a riciclare così i contenitori del cibo d’asporto

Invece di gettarli via (magari nell’indifferenziato perché non sai in che materiale sono realizzati!) sfrutta la forma dei contenitori per il cibo d’asporto (ci sono le vaschette, i bicchieri, i vassoi con coperchio…) trovando loro un nuovo uso e rendendoti la vita quotidiana meno complicata e più ecologica, oltre che economica.
Sara Polotti 10 Giugno 2021

Negli ultimi anni il cibo d'asporto ha subìto un'impennata davvero notevole: farsi consegnare il cibo direttamente a casa è una comodità ed è quindi prevedibile che non si tornerà mai del tutto indietro! C'è però un rovescio della medaglia: spesso (anche se molti ristoranti e locali optano per stoviglie e contenitori compostabili) il cibo arriva accompagnato da posate monouso di plastica e infilato in contenitori non riciclabili.

L'usa e getta, però, sappiamo essere il nemico numero uno dell'ecologia e della salute del pianeta Terra: come fare, quindi, per non rinunciare al delivery mantenendo uno stile di vita ecosostenibile? Cerca, innanzitutto, di allungare la vita dei contenitori del cibo d'asporto riciclandoli così.

Lava i contenitori

Innanzitutto, una volta terminato il pasto lava bene i contenitori, soprattutto in plastica. In questo modo non ci saranno più residui di unto e di batteri e potrai utilizzarli come meglio preferisci.

Utilizzali in frigorifero

Tieni da parte i contenitori del cibo d'asporto e sfruttali per dividere i cibi in frigorifero: il formaggio, ma anche le verdure o gli avanzi della cena. In questo modo, terrai tutto al chiuso allungando anche la scadenza.

Sfruttali per la schiscetta

In certe parti d'Italia si chiama schiscetta, in altre lunch-box, in altre ancora semplicemente "pranzo da casa": essendo fatti apposta per il trasporto di cibo, i contenitori del delivery sono ottimi per portare il pranzo in ufficio evitando così di comprare cose nuove.

Riutilizza i bicchieri

Se hai acquistato un caffè da asporto o una bevanda calda da consumare on the go, non buttarla. Conservala, lavala bene e lasciala asciugare, quindi riutilizzala quando dovrai uscire in fretta da casa per bere il tuo caffè mentre ti rechi al lavoro o a passeggiare.

Un'altra idea, dopo averli lavati, è quella di riutilizzare i bicchieri dell'asporto per tenere in ordine piccoli oggetti in casa, ufficio e officina: grazie al tappo non si sparpaglieranno e potrai anche scrivere su un'etichetta il contenuto.