Sono facilissime e divertentissime: le marionette da dita riciclate ed ecologiche

Le realizzi in cinque minuti e ci giochi quanto vuoi! Le marionette per le dita sono un’attività educativa e divertente, che può trasformarsi in un primo approccio al teatro.
Sara Polotti 23 Novembre 2022

Giocare al teatro, alle marionette e ai pupazzi che recitano è un'attività trasversale che piace a tutti i bambini, e che è anche molto educativa: le scenette sono un ottimo modo per rimettere in scena la vita quotidiana, ma anche i sogni, la fantasia, le narrazioni creative… E attraverso questo gioco i bambini e le bambine non imparano solo a lasciare correre la fantasia, ma anche a risolvere i problemi, mettendo in circolo la creatività pratica.

Insomma: viva le marionete e i burattini. Che fare però quando in casa non ne abbiamo? In realtà non serve molto: solo tanta carta da riciclare, le forbici e del nastro adesivo.

Ecco le marionette da dita in carta riciclata da realizzare attraverso il fai da te in cinque minuti.

Occorrente

  • Della carta da riciclare
  • Matita o pennarelli
  • Forbici
  • Nastro adesivo

Procedimento

  1. Sul foglio di carta riciclata disegna dei pupazzetti o dei personaggi inventati, come questi ispirati ai libri di Richard Scarry (ma puoi davvero sbizzarrirti!). 
  2. Alla base disegna un rettangolo di circa dieci centimetri di larghezza. Sarà la base da arrotolare su ogni dito.
  3. Ritaglia i pupazzetti.
  4. Avvolgi il rettangolo di carta su un dito.
  5. Chiudi con del nastro adesivo in modo che non scivoli.
  6. Gioca alle marionette.