Stampare con le foglie è semplice e naturale: hai mai provato?

Una volta che avrai provato questa tecnica artistica potrai sbizzarrirti: usare le foglie come stampini è divertente con i bambini, ma permette anche di realizzare decorazioni eleganti e a tema, applicando la stampa ad esempio sui tessuti. Ecco come iniziare a stampare con le foglie!
Sara Polotti 14 Ottobre 2021

La tecnica si basa su un principio semplicissimo, quello del trasferimento di colore che è alla base dei classici timbri. Ma se solitamente quando si parla di "timbri naturali" si pensa subito alle patate intagliate o ai tappi di sughero, in autunno possiamo approfittare delle foglie che cadono per realizzare delle piccole opere d'arte autunnali d'effetto ed eleganti. Le foglie, infatti, con le loro venature e le loro forme infinite sono dei perfetti timbri, da usare sia con i bambini e le bambine, sia per decorazioni più eleganti e pensate.

Ecco come stampare con le foglie realizzando timbri naturali e pattern d'effetto.

Occorrente

  • Foglie cadute
  • Un pennello
  • Fogli bianchi o tessuto da decorare
  • Tempere

Procedimento

  1. Stendi di fronte a te il foglio o il tessuto che vuoi decorare.
  2. Con il pennello, dipingi un lato della foglia, tenendola per il peduncolo.
  3. Premi la parte colorata sul foglio, in maniera uniforme.
  4. Alza la foglia molto delicatamente. 
  5. Lascia asciugare e ripeti creando la tua personale decorazione o piccola opera d'arte, variando anche i colori e la forma delle foglie.
  6. Puoi anche usare il classico inchiostro per timbri. Il risultato sarà questo: