Torino dichiara l’emergenza climatica: approvata all’unanimità la mozione dei Fridays for Future

La giunta comunale del capoluogo piemontese ha approvato questa mattina una mozione in cui dichiara la propria intenzione di agire contro i cambiamenti climatici, implementando politiche ambientali e azioni concrete a difesa del territorio nella lotta contro emissioni e inquinamento.
Sara Del Dot 2 Luglio 2019

Anche la città di Torino si aggiunge alla schiera dei Comuni che hanno deciso di agire concretamente contro i cambiamenti climatici, o almeno di manifestarne l’intenzione. Questa mattina, infatti, in Consiglio comunale è stata approvata all’unanimità una mozione, elaborata dai ragazzi del Fridays for Future, con cui la Sindaca e la sua giunta si impegnano a dichiarare lo stato di emergenza climatica nel capoluogo Piemontese. La mozione prevede che entro sei mesi vengano messe in pratica iniziative che favoriscano l’utilizzo e la promozione di energie rinnovabili in vista di una progressiva riduzione delle emissioni di CO2, accompagnate da interventi di certificazione energetica e implementazione del verde urbano. In più, il documento richiede una maggiore partecipazione dei cittadini nei processi di individuazione di criticità e soluzioni.