Travi e mobili smangiucchiati? Si tratta di termiti. Ecco come tenerle lontane.

Non confonderle con le tarme: le termiti sono i piccoli animaletti che attaccano il legno rovinando mobili e strutture, come le travi, le scale o le balaustre, ma anche le fondamenta. Tenerle lontane è però possibile: ecco come preservare i mobili e l’edificio eliminando le termiti senza per forza utilizzare sostanze chimiche pericolose.
Sara Polotti 26 Settembre 2021

Le termiti sono piccoli insetti il cui nome scientifico è isottera. Le troviamo in diverse forme e famiglie, vivono in piccole società e soprattutto formano i propri nidi scavando il legno o il terreno. Questi nidi sono costruiti non solo scavando, ma anche masticando e sputando il legno. Ecco perché sono pericolose: consumando il legno di mobili e strutture, ne intaccano la stabilità, oltre a rovinarli.

Tenerle lontane dai mobili non è quindi semplicissimo, anche perché sono molto voraci. Ecco qualche rimedio naturale che puoi adottare sia che tu le abbia già notate in casa tua, sia che tu voglia prevenirne l'arrivo e i nidi.

Come accorgersi delle termiti

Essendo le termiti gli insetti del legno, capire quando sono presenti è semplice. Prima di tutto, noterai piccoli buchi nei mobili in questo materiale. Oppure, anche quando i buchi sono impercettibili, ti capiterà di trovare piccoli mucchietti di segatura oppure della polvere di legno. Lo stesso accade su travi, balaustre e altre strutture in legno. È un segno delle termiti che hanno sgranocchiato i mobili lasciandosi dietro i residui.

Ma quali sono i metodi naturali per evitare che accada tutto questo? Come tenere lontane le termiti?

Tenere lontani legna e tronchi

Se in inverno usi un caminetto, prova a tenere lontana da casa la legna da ardere. Tra i ceppi si annidano infatti moltissime termiti, essendo un terreno per loro perfetto. La nidificazione, però, può avvenire spesso anche nei tronchi degli alberi tagliati. Se in giardino ne hai uno, quindi, è meglio sradicarlo del tutto perché anche lì saranno presenti molti nidi di termiti.

Chiamare uno specialista

Se le termiti, tuttavia, si sono già stabilite in casa, soprattutto a livello strutturale (anche in scale, travi e balaustre) è bene chiamare uno specialista. Le strutture mangiucchiate dalle termiti sono infatti davvero pericolose e non si tratta di un semplice fastidio estetico come potrebbero essere i piccoli buchi nei mobili. Chiama, quindi, una ditta specializzata e chiedi un consulto a loro.

Usare metodi meccanici e non chimici

Lo specialista è quindi sempre consigliato nel caso delle termiti, ma anche in questo caso puoi scegliere qualcuno che opti per un metodo meccanico e non chimico, evitando veleni e sostanze inquinanti. In particolare, alcune squadre di disinfestazione utilizzano o le radiazioni o l'elettricità, che diffondono nel legno eliminando le termiti.

Oppure, un altro metodo prevede l'utilizzo di caldofreddo. Facendo infatti salire la temperatura del legno possono eliminare gli insetti; allo stesso modo agirà il freddo, dal momento che la squadra gelerà le tane delle termiti.