Un blocco note riciclato: come realizzarlo con tutta la carta “brutta” che recuperi

Invece di tenerli tutti disordinati, recupera i fogli di carta riciclata ancora buoni per ottenere un piccolo blocco note artigianale e fai da te davvero carino!
Sara Polotti 2 Agosto 2022

Se anche tu hai l'abitudine di recuperare la carta ancora buona tenendola da parte, magari tagliando a metà i fogli bianchi usati o sfruttando il retro di vecchie pagine stampate, questo lavoretto fa per te. Invece di tenere quei fogli tutti disordinati in un cassetto, rischiando di non utilizzarli più (di solito per appunti veloci o liste della spesa), puoi realizzare un blocco note riciclato e fai da te in pochissimi passaggi!

Ecco cosa ti servirà e come rendere questo blocco riciclato davvero carino.

Occorrente

  • I fogli riciclati che vuoi unire per farne un quaderno
  • Una busta di cartone da riciclare
  • Ago e filo

Procedimento

  1. Taglia tutti i foglietti in modo che siano della stessa dimensione (la metà di un foglio A4 è ideale).
  2. Piegali a metà, a libretto.
  3. Prendi la busta di cartone (vanno bene anche i vecchi sacchetti del pane) e taglia da essa un altro foglio, della stessa dimensione dei primi che hai ricavato.
  4. Piega anche questo foglio di cartone e utilizzalo come copertina.
  5. Se vuoi, puoi tenere il blocco note fai da te riciclato così, oppure rilegarlo: per farlo, puoi usare ago e filo per una rilegatura semplice e veloce.