Vecchie mollette da bucato: riciclale per creare un comodissimo portasapone in legno

Il legno è uno dei materiali più chic, anche per gli accessori del bagno. Riciclando delle vecchie mollette da bucato puoi realizzare un carinissimo portasapone per evitare di sprecare la saponetta (con stile).
Sara Polotti 24 Gennaio 2023

Hai per caso delle vecchie mollette da bucato rotte e non sai come utilizzarle? Raccoglile, prima di buttarle: ecco un'idea creativa per dar loro nuova vita. Seguendo questi semplicissimi passaggi puoi infatti costruire un portasapone.

Con pochissimi materiali di riciclo e un po' di manualità, creerai da zero un accessorio pratico e originale per il tuo bagno, un portasapone fai-da-te completamente in legno e sostenibile

Questa idea è doppiamente antispreco: perché puoi riciclare delle mollette rotte e perché, appoggiandoci sopra la saponetta bagnata, questa si asciugherà più in fretta, evitando di consumarsi.

Occorrente

  • 4 vecchie mollette di legno
  • Colla a caldo

Procedimento

  1. Scalda la pistola della colla a caldo.
  2. Nel frattempo, dividi le parti che compongono le mollette rimuovendo la parte metallica.
  3. Diponi davanti a te, orizzontalmente e stendendole sul dorso, cinque stanghette, distanziandole in modo che lateralmente si appoggi un'ulteriore stanghetta, che sarà quella che le terrà unite.
  4. Stendi la colla a ognuna delle estremità e fissa questa stanghetta perpendicolarmente lungo il lato.
  5. Fai lo stesso dall'altro lato.
  6. Lascia asciugare molto bene e assicurati che le stanghette stiano ben ferme. Altrimenti, utilizza altra colla.
  7. Appoggia accanto al lavandino e utilizza come portasapone.