10 rimedi naturali per aiutare la pelle disidratata

La pelle disidratata, purtroppo, è un problema frequente e può capitare a tutti, anche a chi ha la cute normalmente grassa o mista. Come mai? Proviamo a capire da cosa differenzia dalle pelle secca e soprattutto che cosa puoi fare per prevenire o contrastare questo piccolo, quanto fastidioso inestetismo.
Valentina Rorato 27 Luglio 2021

Pelle disidratata e pelle secca non sono la stessa cosa! Infatti, un pelle secca potrebbe essere anche disidratata ma una pelle disidratata non necessariamente è essere secca. Come mai? La prima manca di acqua, e ciò accade, per esempio, dopo una lunga giornata di esposizione al sole, la seconda di olio, ceramidi o acidi grassi, e spesso è una condizione che si manifesta quando il film idrolipidico viene danneggiato dal freddo, dallo smog o dall’uso di cosmetici aggressivi. Che cosa puoi fare?

Cetriolo

Ti sei mai chiesto perché le donne nei film e nelle riviste si mettono sempre fette di cetriolo sugli occhi? È perché la disidratazione è una delle principali cause delle occhiaie e i cetrioli sono i principali idratanti. Puoi creare un’acqua aromatizzata con questa verdura e spruzzarla durante il giorno sul viso.

Miele

Il miele è un ingrediente naturale per la cura della pelle disidratata perché è un umettante, quindi attira l'acqua dall'aria alla cute. Aiuta anche a mantenere una produzione di olio equilibrata e ha proprietà antimicrobiche e antibatteriche. Come lo si usa come detergente? Sul viso nudo, spalma uniformemente mezzo cucchiaino di miele biologico grezzo. Se necessario, puoi aggiungere un po' di acqua calda per facilitarne lo scorrimento. E poi sciacqua.

Estratto di tè verde

Il tè verde è ricco di vitamina E, che protegge le membrane cellulari, formando una barriera che trattiene l'acqua e le cellule idratate.  È anche ricco di antiossidanti, combatte l'infiammazione e ti aiuta a produrre più collagene, quindi l'estratto di tè verde è un'ottima aggiunta alla tua beauty routine.

Siero all’acido ialuronico

L‘acido ialuronico è estremamente efficace nel ricostituire la pelle disidratata. Come umettante, questo ingrediente miracoloso aiuta a legare e trattenere l'umidità, mantenendo la pelle morbida e compatta.

Evita caffeina e alcol

La caffeina e l'alcol sono due dei peggiori responsabili della pelle disidratata. Entrambe le sostanze sono diuretici che compromettono la salute della pelle impoverendone il contenuto d'acqua. E l'alcol raddoppia ostacolando la produzione dell'ormone vasopressina che è essenziale per la reidratazione. Se non riesci a immaginare di passare la giornata senza il tuo latte macchiato mattutino, non temere: il consenso generale è che una o due tazze di caffè al giorno e un bicchiere di alcol la sera non provocheranno danni.

Evita gli scrub più aggressivi

L'esfoliazione è un modo perfetto per illuminare una carnagione spenta. La pelle sana impiega 25 giorni per rinnovarsi in modo naturale e la pelle disidratata impiega ancora più tempo. Una corretta esfoliazione accelera il ricambio cellulare della pelle rimuovendo le cellule morte dalla superficie per rivelare le nuove cellule sane sottostanti. Per la pelle disidratata, si consiglia di evitare scrub grintosi che potrebbero irritare. Invece, opta per un esfoliante delicato.

Avocado e miele

Avocado e miele sono un ottimo idratante naturale. E non è tutto, perché hanno proprietà antietà e rassodanti per la pelle, agendo come riempitivi temporanei e naturali delle rughe. Fai dunque una crema frullando 1 avocado, 3 cucchiai di panna fresca e 1 cucchiaio di miele.

Burro di karitè

Il burro di karitè è un ottimo idratante per la pelle e quando viene miscelato con oli essenziali e altri ingredienti naturali, può trasformarsi in una crema molto facile da assorbire. Prova a mescolare due cucchiai i burro di karité, con 2 cucchiai di olio di mandorle (per nutrire), 10 gocce di olio essenziale di lavanda e 5 gocce di olio di melaleuca.

Menta piperita e vitamina E

Questo è uno degli idratanti per la pelle più facili da fare in casa: ci vogliono circa 5 minuti. Ti servono  2 cucchiai di olio di menta piperita, 1 capsula di olio di vitamina E e 2 cucchiai di olio di cocco (opzionale). L'olio di cocco può servire come base per la tua crema idratante.

Latticello

Se non hai voglia di andare in giro per il mercato alla ricerca di un certo numero di ingredienti per la tua crema idratante fai-da-te, puoi semplicemente prendere il latticello avanzato dal frigo e usarlo come crema idratante. Contiene grassi sani e acidi lattici, entrambi i quali si sono dimostrati altamente efficaci contro i comuni problemi della pelle come l'invecchiamento e la disidratazione.