Perché quando sei stanco ti vengono le occhiaie? Vediamo come si formano e se si possano ridurre

Se non indicato espressamente, le informazioni riportate in questa pagina sono da intendersi come non riconosciute da uno studio medico-scientifico.
Molte volte le occhiaie sono causate dalla forma del viso, altre sono sinonimo di stanchezza o di una circolazione che fatica a lavorare correttamente. Hai mai riflettuto sul perché si formano e su cosa potresti fare per prevenire quello che non è un problema medico (o almeno non lo è quasi mai), ma un inestetismo?
Valentina Rorato 11 Marzo 2021

Avere gli occhi cerchiati di blu dà sempre un’impressione di stanchezza. Le occhiaie compaiono sotto le palpebre inferiori e non sono lividi, anche se il colore lo ricorda. Ma lo sai da che cosa dipendono e come mai si formano?

Che cosa sono

Le occhiaie sotto gli occhi sono dei cerchi blu, con sfumature nere e viola, che si formano sotto la palpebra inferiore e possono segnare lo sguardo di uomini e donne, senza distinzione di sesso. Spesso accompagnate da borse, le occhiaie possono farti sembrare più vecchio e purtroppo sono difficili da nascondere e da contrastare. Considera che la pelle, con il tempo, perde naturalmente collagene e diventa più sottile, quindi indipendentemente dal tipo di pelle che hai o dalle buone abitudini che mantieni, le vene inizieranno inevitabilmente a mostrarsi attraverso la pelle sottile intorno agli occhi. Come già saprai, l'esposizione al sole accelera il processo di decomposizione del collagene e di conseguenza favorisce la formazione di questo inestetismo.

Le persone che hanno ereditato la pelle chiara o sottile tendono ad avere occhiaie più facilmente di altre perché quando il sangue si accumula nei capillari sotto gli occhi, è semplicemente più evidente. E, purtroppo, i ristagni di sangue e i capillari fragili nella zona viso possono rendere sempre più intense le occhiaie. Attenzione, quindi ai problemi circolatori.

Tuttavia, per altri, non sono causate da invecchiamento, bagni di sole o genetica. A volte è una semplice questione di allergia. Le allergie, che durano tutto l'anno, come quelle alla polvere o alla muffa, o le allergie stagionali che molti sperimentano in primavera innescano il rilascio di istamine, che causano una risposta infiammatoria. Ciò significa che i vasi sanguigni si infiammano e si gonfiano, compresi quelli sotto i nostri occhi.

Ciò che rende particolarmente difficile trattare le occhiaie è che non c'è una sola ragione per cui le persone le sviluppano. La mancanza di sonno, la disidratazione, il consumo eccessivo di alcol e il mancato rispetto di una dieta equilibrata sono tutti fattori dello stile di vita che possono contribuire alla comparsa delle occhiaie, oltre a quelli precedentemente indicati.

Chi sono le persone maggiormente predisposte?

Come avrai capito esistono persone maggiormente inclini alle occhiaie. E sono:

  • Gli anziani
  • Chi ha una predisposizione genetica: la forma degli occhi e le strutture intorno a loro creano una cavità naturale.
  • Le persone appartenenti a gruppi etnici non bianchi ( i toni della pelle più scuri sono più inclini all'iperpigmentazione intorno alla zona degli occhi)

Mentre la stanchezza può sembrare la spiegazione più logica per questa condizione, ci sono una serie di fattori che possono contribuire alle occhiaie. Nella maggior parte dei casi, non devono essere motivo di preoccupazione, non richiedono cure mediche e non devi confonderle con lividi o ferite.

Cause

Le occhiaie sotto gli occhi di solito non sono un problema medico, le cause dipendono maggiormente dalla mancanza di adeguato riposo o dalla forma del viso. Tra i fattori scatenanti ci sono:

  • mancanza di sonno
  • allergie, inclusa la febbre da fieno
  • iperpigmentazione, che si verifica quando il corpo produce più melanina
  • livelli ridotti di tessuto adiposo intorno agli occhi
  • assottigliamento della pelle sotto gli occhi
  • anemia da carenza di ferro
  • sovraesposizione alla luce solare
  • frequente sfregamento degli occhi
  • invecchiamento
  • fumare
  • geni ereditati
  • condizioni della tiroide
  • disidratazione
  • dermatite
  • trattamento con collirio per il glaucoma

Quando preoccuparsi

Sicuramente devi chiedere un consulto medico quando le occhiaie si manifestano sotto un solo occhio, se ti senti molto stanco, se hai perso peso o avverti prurito nel corpo.

Consigli per ridurre le occhiaie

Per ridurre le occhiaie devi prima di tutto modificare alcune abitudini di vita:

  • Ridurre o eliminare il consumo di alcol e sigarette.
  • Avere un sonno di qualità e di dormire 7-8 ore a notte.
  • Trattare le condizioni mediche che possono contribuire alle occhiaie scure.
  • Consumare una dieta sana che includa cibi ricchi di antiossidanti e vegetali.
  • Massaggia la zona degli occhi. Lubrificare la pelle con un olio leggero o un detergente per il viso e accarezzare delicatamente l'area periorbitale dal naso verso l'esterno alla guancia per stimolare la circolazione e spostare i fluidi corporei congestionati dai tessuti.
  • Utilizzare una crema alla caffeina nella zona degli occhi per ridurre le occhiaie. La caffeina è un antiossidante e può anche aiutare a ridurre la ritenzione di liquidi negli occhi gonfi restringendo temporaneamente i vasi sanguigni.

Trattamenti

Se hai cambiato stile di vita e usato rimedi naturali, ma le occhiaie non vogliono andarsene, esistono una combinazione di trattamenti cosmetici eseguiti da un dermatologo. I più consigliati sono il peeling, il laser e i riempitivi. I filler, ad esempio, aiutano a eliminare le ombre e il vuoto sotto gli occhi ripristinando l'imbottitura nella palpebra inferiore e nella guancia.

Fare peeling chimici per diverse settimane può schiarire la pelle, così come il botox può essere utile per levigare le rughe in eccesso della pelle. Potresti anche provare il microneedling (di cui abbiamo parlato anche qui), che fornisce lesioni controllate alla pelle e stimola la produzione di collagene.