4,5 trilioni di mozziconi dispersi nell’ambiente: Marevivo lancia la campagna “Piccoli gesti, grandi crimini”

La campagna lanciata da Marevivo a Sorrento ha portato già a ottimi risultati. Basterebbe poco, un’attenzione in più per contribuire a non danneggiare l’ambiente. 4.000 posaceneri portatili distribuiti sulle spiagge e nelle zone della movida sorrentina e 50 cestini installati tra le strade più trafficate dai turisti. Con queste piccole iniziative Sorrento ha visto una diminuzione del 69% dei mozziconi di sigarette abbandonati.
Francesco Li Volti 18 Novembre 2020

Se appoggiassimo ognuno dei mozziconi di sigarette trovati a terra soltanto a Sorrento uno sopra all'altro, si raggiungerebbero i 10.415 metri, un'altezza che vedrebbe anche l'Everest impallidire. Questi sono i numeri raccolti da Marevivo, che ha voluto lanciare la campagna "Piccoli gesti, grandi crimini", proprio per evidenziare che da un'azione che per noi può risultare irrilevante può nascere un disastro enorme, molto più grande di quello che pensavamo.

L'iniziativa parte da Sorrento, meta che accoglie ogni anno milioni di turisti provenienti da tutto il mondo. Ma le sue suggestive spiagge sono spesso vittime di mozziconi lasciati qua e là, che contribuiscono a aumentare il livello di inquinamento ambientale. Per questa ragione Marevivo ha distribuito 4.000 posacenere portatili ai bagnanti e nelle zone della movida sorrentina e ha fatto installare 50 cestini che hanno anche lo spazio per lo spegnimento delle sigarette.

I risultati sono stati sorprendenti: dal 23 luglio, data in cui ha avuto inizio la campagna di Marevivo, c'è stata una riduzione del 69% di mozziconi di sigarette e la "montagna" si è abbassata a 3.094 metri.

Parallelamente alla campagna di sensibilizzazione e di monitoraggio svolta a Sorrento, durante i giorni pre e post campagna, è stato realizzato un report di indagine qualitativa per valutare quali possano essere le migliori strategie per contrastare il fenomeno del littering, ovvero l’abbandono, deliberato o involontario, di rifiuti di piccole dimensioni in spazi pubblici o aperti come strade, piazze, parchi, spiagge.

In Piazza delle Cinque Lune, a Roma, è stata collocata per la giornata di oggi una grande installazione raffigurante una “scena del crimine”, in cui accanto alle vittime raffigurate da sagome di pesci, tartarughe e stelle marine, è stata posta la riproduzione di un mozzicone gigante, simbolica arma del delitto.

Grazie al lavoro di AICA (Associazione Internazionale per la Comunicazione Ambientale) e dell'Università Federico II di Napoli, con il contributo di British American Tobacco Italia, è emerso che gli approcci più utili per migliorare lo smaltimento dei mozziconi di sigarette sono l'avvio di campagne di sensibilizzazione rivolte ai fumatori, l'introduzione di sanzioni per chi getta i mozziconi a terra e l'installazione di un maggiore numero di cestini e posaceneri sul territorio.