Come prendersi cura dei capelli in modo naturale durante l’estate

Se non indicato espressamente, le informazioni riportate in questa pagina sono da intendersi come non riconosciute da uno studio medico-scientifico.
L’estate è una stagione difficile per la salute dei tuoi capelli che possono disidratarsi, seccarsi, ma anche ossidarsi a causa del sole. È molto importante quindi adottare delle misure protettive e usare dei prodotti naturali per prevenire i danni che i raggi Uv, ma anche il sale, il vento e la sabbia potrebbero creare.
Valentina Rorato 4 Agosto 2021

I capelli in estate hanno bisogno di una cura maggiore. Il sole, il mare, il cloro della piscina possono danneggiarli e il problema che i danni non si vedono subito. Te ne accorgi in autunno, quando ormai recuperare è davvero difficile. Che cosa puoi fare? Esistono tanti piccoli consigli che possono aiutarti a proteggere le chiome e a mantenerle in salute.

Copri la testa

Usa una bandana o un cappello per coprirti la testa quando sei al sole. Questo non solo fornisce una protezione UV, ma aiuta anche il cuoio capelluto a trattenere l'umidità. Un cappello riduce i danni causati dal vento, soprattutto se i tuoi capelli tendono ad aggrovigliarsi, e protegge quelli tinti. È meglio scegliere accessori traspirati quindi in paglia o in cotone.

Fai meno lavaggi

Il lavaggio frequente priva il cuoio capelluto dei suoi oli naturali, il che a sua volta stimola la produzione di olio aggiuntivo e ti fa sentire il bisogno di lavarli ancora di più. Prova a risciacquare sotto la doccia i tuoi capelli dopo una giornata in spiaggia o in piscina e vedi se questo elimina un po' di olio in più. Usa uno shampoo secco fatto in casa o naturale, come l'amido di mais, al posto del normale shampoo per resistere un po' più a lungo senza lavarli. Un'altra soluzione rapida è tamponare un batuffolo di cotone imbevuto di amamelide lungo il cuoio capelluto per sciogliere l'olio in eccesso.

Non asciugare i capelli

Cerca di asciugare i capelli il meno possibile. Passi gran parte della giornata al sole o al caldo. Non hanno certo bisogno anche dell’aria bollente del phon. Evita inoltre le piastre e tutti gli accessori che si riscaldono per lo styling.

Fai uno spray idratante

Prepara una miscela di acqua, a base di succo di aloe vera e olio di avocado. Tienilo a portata di mano per spruzzare ogni volta che è necessario un po' di umidità e nutrimento. Un'altra buona opzione è l'olio di argan mescolato con acqua.

Maschera a base di amla e olio di cocco

Scalda 2-3 cucchiai di olio di cocco in una padella e aggiungi 1-2 cucchiaini di polvere di amla. Continua a scaldare finché l'olio non cambia colore e diventa marrone. Toglilo dal fuoco e fallo raffreddare un po'. Con l'aiuto di un colino, separare il residuo di amla e raccoglire l'olio in una ciotola. Usa questo olio per massaggiare il cuoio capelluto e i capelli, mentre è ancora leggermente caldo. Amla aggiunge nutrimento e forza alle ciocche di capelli e rende i nostri capelli lucenti e voluminosi. Inoltre, acidi grassi essenziali presenti  rafforzano i follicoli piliferi e rendono i capelli morbidi e lucenti.

Lavaggio al cetriolo

Il cetriolo è uno dei rimedi casalinghi perfetti che puoi usare per una migliore cura dei capelli in estate. Rende il cuoio capelluto secco e ti dà anche una sensazione di freschezza. Frulla la polpa ed estrai il succo, poi usalo per lavare i capelli.

Balsamo

Il balsamo in estate non va mai saltato. Piuttosto usa lo shampoo una volta in meno. Quali sono i prodotti più adatti? L’olio di cocco e il burro di karité sono utili per lisciare, eliminare l'effetto crespo e idratare le ciocche dopo il lavaggio. L'olio darà un po' di lucentezza e, se hai i capelli mossi, creerà ricci naturali e asciugati all'aria.

Impacco caldo di olio

Gli oli di cocco, oliva e avocado sono ottimi per penetrare nel fusto del capello. Dopo lo shampoo i capelli, applica l’olio sulle punte fino alle radici. Risciacqua, quindi condiziona come al solito. I tuoi capelli dovrebbero apparire più idratati ma non unti.

Tagliali a fine stagione

I capelli a fine stagione avranno le punte probabilmente secche e danneggiate. La cosa migliore è spuntarli dopo le vacanze o a settembre.  Pianificare tagli regolari ti aiuterà a mantenere i capelli più sani e ad avere un aspetto migliore.