Come preparare una tisana con l’acqua degli asparagi

Se non indicato espressamente, le informazioni riportate in questa pagina sono da intendersi come non riconosciute da uno studio medico-scientifico.
Mai buttare l’acqua di cottura degli asparagi, perché è un liquido ricco di vitamine e minerali. Puoi usarlo per fare una tisana: si può bere, così, al naturale, o aggiungere qualche altro ingrediente per renderne il sapore un po’ più gradevole.
Valentina Rorato 10 Maggio 2022

Gli asparagi sono un ortaggio molto famoso per le sue proprietà salutari. Anticamente l'asparago era rinomato come afrodisiaco, e forse per una buona ragione. Questo ortaggio succulento e saporito contiene una miscela stimolante di nutrienti che aiutano a potenziare l'energia, purificare le vie urinarie e neutralizzare l'ammoniaca in eccesso, che può causare affaticamento e disinteresse sessuale.

Non è tutto, perché gli asparagi, ricchi di vitamina K e folati (vitamina B9), sono noti per svolgere un’azione antinfiammatoria e per contenere asparagina, un aminoacido importante per lo sviluppo e la funzione del cervello, il cromo, un minerale che aiuta l'insulina a svolgere il suo lavoro trasportando il glucosio. È anche particolarmente ricco di glutatione, un composto disintossicante che può aiutare a distruggere gli agenti cancerogeni. Vale dunque la pena inserirlo nella dieta.Puoi quindi mangiare la verdura, ma berne anche la sua acqua, come se fosse una tisana.

L’acqua degli asparagi non ha un sapore delizioso, come puoi immaginare, ma qui trovi la ricetta base e poi qualche consiglio per darle un aroma migliore.

Come preparare la tisana agli asparagi

Compra un mazzetto di asparagi e sciacquali molto bene sotto l’acqua, rimuovendo la parte più dura del gambo. Tagliali poi a pezzetti. Mettili in una casseruola e coprili completamente con acqua fredda. Porta l’acqua a ebollizione, poi falli cuocere a fuoco basso per circa 20 minuti

A questo punto rimuovi la verdura (che potrai mangiare o aggiungere a qualche ricetta, per esempio a un risotto). Filtra l’acqua e lasciala raffreddare un paio di minuti. Poi puoi berla. Il sapore, come anticipato, non è buonissimo, ma sicuramente è un ottimo drenante.

Per rendere il gusto migliore potresti mescolare 2 terzi di tè verde (già pronto) con 1 terzo di acqua di asparagi. Se vuoi, puoi aggiungere anche del limone a fettine o qualche goccia spremuta, o dello zenzero. Si consiglia di bere questa tisana fredda.