animaletti plastica fai da te

Come riciclare la plastica in modo creativo: gli animali fai da te

I bambini hanno una grande passione per gli animali. Ecco come realizzarne tre sfruttando il riciclo creativo della plastica, e divertirli. Come base per i nostri progetti servono solo le bottiglie e le cannucce. Non resta che lanciarsi!
Francesca Camerino 5 febbraio 2020

I bambini amano i progetti fai da te. Se hai in casa bottiglie e cannucce di plastica da riciclare puoi realizzare dei passatempi deliziosi ed eco-friendly per i più piccoli. I bambini di casa vanno pazzi per gli animali? Ecco come creare una serie di oggetti riusando la plastica di bottiglie e cannucce e scatenando la passione per il  riciclo creativo. Rallegrerai la cameretta assieme ai bimbi con spassose decorazioni.

Come riciclare la plastica e realizzare il pesce

I pesciolini sono deliziosi per decorare la cameretta: basta appenderli in serie, con un nastrino alle pareti o trasformarlo in portachiavi. il progetto è più complesso e va fatto con i bambini grandicelli.

Occorrente

  • Cannucce di plastica,
  • forbici,
  • colla liquida trasparente,
  • pennarello nero a punta fine

Procedimento

Taglia le cannucce per lungo a formare delle striscioline, e piegale a metà. Poi realizzare, con l'aiuto del video tutorial, una trama con tre strisce rosse e tre bianche entrambe piegate in modo da tessere una sorta di quadrato.

Intreccia e taglia la striscia centrale rossa alla base dell’intreccio ad una estremità. L’altra estremità va tagliata leggermente più lunga in modo da poter essere inserita e fissata  sotto la striscia chiara. Quindi taglia la strisciolina rossa piegata, per formare una pinna del pesciolino, e fai la stessa cosa con quella bianca. Metti un punto di colla liquida tra i due pezzi di cannuccia rossa e bianca  per evitare che si aprano. Fai la stessa cosa con le altre due rimanenti, per le altre due pinne. Per completare, disegna con il pennarello l’occhio del pesce da entrambe le parti.

Come riciclare la plastica e realizzare la medusa

La medusa è una creatura affascinante che incuriosisce i più piccoli forse perchè non bisogna avvicinarsi ai suoi tentacoli urticanti per la sua e la nostra sicurezza. Se vuoi lavorare ad un progetto semplice insieme ai bambini (basta che un adulto tagli il fondo della bottiglia), ecco come procedere.

Occorrente

  • Bottiglia di plastica,
  • pennello a spugnetta,
  • perforatore,
  • sei nastri gialli,
  • sei nastri arancioni,
  • due grandi occhi mobili,
  • forbici,
  • colla vinilica bianca

Procedimento

Taglia con le forbici la bottiglia a metà e usa la metà inferiore. Dipingi l'interno della bottiglia di giallo usando il pennello. Lascia asciugare e dai altre mani di colore fino a renderlo al meglio.

Pratica 12 fori lungo il bordo inferiore con un perforatore. Inserire i vari nastri colorati alternando le tinte e fissarli con un nodino.

I bimbi possono applicare gli occhi mobili  e, dopo che hai fatto un foro al centro, possono inserirvi un pezzo di nastro doppio e fissarlo con un nodino.

Come riciclare la plastica e realizzare  il gufo

Il gufo è un animale simpatico che può diventare una decorazione fai da te da scrivania e rallegrare l'ambiente.

Occorrente

  • Bottiglia di plastica,
  • taglierino,
  • nastro biadesivo,
  • colla a caldo,
  • colori acrilici,
  • pennello

Procedimento

Basta intaccare con il taglierino due zone tagliando sotto il collo della bottiglia e in corrispondenza della linea di bombatura della stessa. Quella sezione è il corpo del gufo. Di seguito, per realizzare la testa serve tagliare il fondo della bottiglia. A questo punto incollare dall’interno testa e corpo facendo combaciare al meglio i due pezzi con del nastro biadesivo e poi passare alla pittura con i colori acrilici. Puoi realizzare occhi e becco e corpo peloso con, rispettivamente, il nero, il bianco e l’arancione. Poi lasciare che i bambini colorino l’interno. Il foro al top e al centro della testa va chiuso incollandovi un pom pom nero con la colla a caldo (passaggio che deve fare un adulto), a simulare qualche ciuffo di pelo dell'animaletto.

Fonti | Plaidonline, Dumpaday