Conservando così i piselli freschi, potrai consumarli per tutto l’anno!

Ecco i modi migliori per conservare i piselli freschi, mantenendone le proprietà e il sapore per poterli gustare tutto l’anno e non solo in primavera ed estate: in freezer, sbollentati o al naturale, ma anche in umido per un contorno già pronto e veloce.
Sara Polotti 9 Giugno 2021

Se hai acquistato dei piselli nel baccello o sei li hai raccolti nel tuo orto, ti starai chiedendo come conservare i piselli freschi nella maniera più efficace. Se non li consumi subito, infatti, ti conviene conservare questi legumi per poterli consumare più avanti, tenendoli in freezer o in barattoli al naturale per allungare la data di scadenza fino a 12 mesi.

Ecco quindi i metodi migliori per conservare i piselli freschi mantenendone sapore e proprietà (e colore!).

I piselli freschi in freezer

Questo metodo di conservazione è effettivamente il più semplice e veloce e ti permetterà di conservare i piselli in piccoli sacchetti porzionati nel congelatore di casa, con la comodità di poterne usare al momento senza sprecarne.

Sbollenta i tuoi piselli sgranati e lavati in acqua bollente per due minuti, scolali bene e immergili in una bacinella di acqua ghiacciata. Lo shock termico eliminerà enzimi e batteri responsabili del deperimento. Distribuiscili poi su un canovaccio pulito e asciutto e asciugali il più possibile, con delicatezza. Infilali quindi in sacchetti per il freezer, porzionandoli a seconda delle tue esigenze, e infilali in freezer. Segna sul sacchetto la data in cui li hai congelati e conservali tranquillamente per circa un anno.

I piselli al naturale

Il procedimento, inizialmente, è lo stesso, ovvero dovrai sbollentare i piselli freschi e puliti in acqua bollente per due minuti, passandoli poi nell'acqua ghiacciata per lo sbianchimento (si chiama così lo shock termico per eliminare i batteri e mantenere i piselli allo stesso tempo di colore verde brillante). Prendi poi un vasetto di vetro sterilizzato e infila i piselli al suo interno, coprendoli poi con acqua mescolata a bicarbonato (ne basterà un cucchiaio per un litro di acqua) e chiudendolo. Giralo poi a testa in giù, aspettando che si formi il sottovuoto. Conserva i piselli in questa maniera per pochi mesi.

I piselli già cotti

Se hai cotto i piselli freschi e ne hai fatto un sugo o un contorno in umido, puoi congelarli anche in questa maniera, mettendoli in contenitori per il freezer oppure porzionati nelle formine per i cubetti di ghiaccio e tenendoli nel congelatore per pochi mesi. Quando ti servirà un contorno pronto, potrai scongelarli e consumarli dopo averli riscaldati in padella.