Coronavirus in Italia: dati, bollettino e contagi di Venerdì 30 Settembre 2022

Ecco i dati di oggi Venerdì 30 settembre 2022 sulla diffusione del coronavirus in Italia: i nuovi contagi, gli ingressi in terapia intensiva, i morti, i tamponi effettuati, il tasso di positività, le Regioni più colpite e le dosi di vaccino anti-Covid somministrate. Qui troverai il bollettino epidemiologico dell’Italia giorno per giorno e la mappa della Protezione Civile.
30 Settembre 2022
* ultima modifica il 30/09/2022

I dati di oggi Venerdì 30 settembre 2022

Di seguito puoi trovare i dati di oggi Venerdì 30 Settembre 2022 diffusi dal Ministero della Salute nel bollettino quotidiano:

  • 34.479 nuovi contagiati da ieri
  • 38 decessi nelle ultime 24 ore
  • 183.059 tamponi effettuati (tra antigenici e molecolari)
  • Tasso di positività: 18,83%
  • -5 persone ricoverata in terapia intensiva (il totale è di 136 ricoveri, con 16 nuovi ingressi del giorno)
  • +252 persone ricoverate con sintomi (il totale è di 4.101 persone)
  • -34.448 persone in isolamento domiciliare (il totale è di 437.707)
  • -34.201 persone attualmente positive
  • +68.638 guariti / dimessi nelle ultime 24 ore
  • 49.432.582 persone con almeno una dose di vaccino: si tratta del 91,55% della popolazione over 12
  • 48.689.878 persone con almeno due dosi di vaccino: si tratta del 90,18% della popolazione over 12
  • 1.406.181 bambini tra i 5 e gli 11 anni con almeno una dose di vaccino: si tratta del 38,46% della popolazione 5-11
  • 1.286.000 bambini tra i 5 e gli 11 anni con due dosi di vaccino: si tratta del 35,17% della popolazione 5-11
  • Le Regioni con il maggior numero di casi sono: Lombardia (+6.252), Veneto (+4.819), Piemonte (+3.391), Lazio (+3.086), Emilia-Romagna (+3.013).
dati-covid-30-set

Ieri i nuovi contagiati erano 37.522, con un tasso di positività di nuovo in aumento di 0,53 punti percentuali. I decessi si mantengono per fortuna bassi, tra i 30 e i 40 al giorno, ma è sarà necessario aspettare qualche settimana per capire se siamo di fronte a una nuova ondata e se i morti aumenteranno.

Oggi intanto è l'ultimo giorno di obbligo di mascherine sui mezzi pubblici, mentre si attende l'ordinanza che proroghi la misura per ospedali e RSA. Nel frattempo, la maggior parte delle regioni ha aperto alla possibilità di prenotare il vaccino aggiornato anche contro Omicron e le sottovarianti più diffuse per gli over12 che non sono pazienti fragili. Sarà necessario attendere almeno 120 giorni (4 mesi) dall'ultimo inoculo o dall'eventuale positività al Covid.

I dati di Giovedì 29 settembre 2022

Vediamo insieme i dati di Giovedì 29 Settembre 2022 diffusi dal Ministero della Salute nel bollettino quotidiano:

  • 37.522 nuovi contagiati
  • 30 decessi
  • 198.119 tamponi effettuati (tra molecolari e antigenici)
  • 18,94% è il tasso di positività
  • +2 ricoveri in terapia intensiva (141 totale con 23 nuovi ricoveri)
  • +134 ricoverati con sintomi (3.849 in totale)
  • +16.636 in isolamento domiciliare (472.155 in totale)
  • +16.772 attualmente positivi (476.145 in totale)
  • 20.719 guariti o dimessi nelle ultime 24 ore
  • Le regioni con il più alto numero di contagi sono: Lombardia (+6.972), Veneto (+5.222), Piemonte (+3.723) e Lazio (+3.161)
  • 50.463.649 persone che hanno completato il ciclo vaccinale + guariti anche senza alcuna somministrazione (93,46 % della popolazione over 12)
  • 42.380.865 persone che hanno ricevuto la dose booster + guariti dopo aver concluso il ciclo vaccinale (88,84 % della platea dose booster)
  • 5.159.365 persone che hanno ricevuto la seconda dose booster + guariti dopo la terza dose (26,98 % della platea 2ª dose booster)
  • 1.406.157 bambini tra i 5 a gli 11 anni che hanno ricevuto almeno una dose di vaccino (38,46 % della popolazione 5-11)
  • 1.694.787 bambini tra i 5 e gli 11 anni che hanno completato il ciclo vaccinale + guariti anche senza nessuna somministrazione (46,36 % della popolazione 5-11)

Contagi e ricoveri sono in leggera ripresa. Ieri i nuovi casi individuati sono stati 36.632, a fronte di 198.918 tamponi. Il tasso di positività quindi si è attestato al 18,41%, un dato piuttosto elevato ma che deve essere letto anche in rapporto al minore numero di test che vengono effettuati. In questo contesto infatti è probabile che si sottoponga all'esame chi è già quasi certo di aver contratto il Covid e dunque non è raro che l'esito sia positivo.

Detto ciò, è bene ricordare che ci avviciniamo all'autunno. Durante la stagione fredda, le persone tendono a rimanere al chiuso, favorendo la circolazione di virus respiratori tra cui anche il SARS-Cov-2. Dovremo quindi aspettarci una nuova ondata che, secondo l'epidemiologo Carlo La Vecchia, dovrebbe raggiungere i 60mila contagi al giorno. Dopodiché non è possibile prevedere ora come si svilupperà l'epidemia.

I dati di Mercoledì 28 Settembre 2022

Di seguito puoi trovare i dati di Mercoledì 28 Settembre 2022 diffusi dal Ministero della Salute nel bollettino quotidiano:

  • 36.632 nuovi contagiati da ieri
  • 48 decessi nelle ultime 24 ore
  • 198.918 tamponi effettuati (tra antigenici e molecolari)
  • Tasso di positività: 18,41%
  • +11 persone ricoverata in terapia intensiva (il totale è di 139 ricoveri, con 26 nuovi ingressi del giorno)
  • +62 persone ricoverate con sintomi (il totale è di 3.715 persone)
  • +14.911 persone in isolamento domiciliare (il totale è di 455.519)
  • +14.984 persone attualmente positive
  • 21.763 guariti / dimessi nelle ultime 24 ore
  • 49.432.047 persone con almeno una dose di vaccino: si tratta del 91,55% della popolazione over 12
  • 48.689.672 persone con almeno due dosi di vaccino: si tratta del 90,18% della popolazione over 12
  • 1.406.106 bambini tra i 5 e gli 11 anni con almeno una dose di vaccino: si tratta del 38,46% della popolazione 5-11
  • 1.285.895 bambini tra i 5 e gli 11 anni con due dosi di vaccino: si tratta del 35,17% della popolazione 5-11
  • Le Regioni con il maggior numero di casi sono: Lombardia (+6.546), Veneto (+5.202), Piemonte (+3.415), Lazio (+3.209), Emilia-Romagna (+3.129).
dati-covid-28-set

I dati di Martedì 27 Settembre 2022

Ecco qui i dati di Martedì 27 Settembre 2022 diffusi dal Ministero della Salute nel bollettino quotidiano:

  • 44.878 nuovi contagiati da ieri
  • 64 decessi nelle ultime 24 ore
  • 243.421 tamponi effettuati tra antigenici e molecolari
  • Tasso di positività: 18,4%
  • 140.677.745 dosi di vaccino somministrate in totale
  • 49.431.683 persone con almeno una dose di vaccino: si tratta del 91,55 % della popolazione over 12
  • 48.689.259 persone con almeno due dosi di vaccino: si tratta del 90,18 % della popolazione over 12
  • 40.146.285 persone con almeno tre dosi di vaccino: si tratta del 84,16 % della popolazione potenzialmente oggetto di
    dose addizionale o booster che ha ultimato il ciclo vaccinale da almeno 4 mesi
  • 3.236.082 persone immunocompromesse con la dose booster: si tratta del 16,93 % della popolazione potenzialmente oggetto di
    dose booster/2ª booster cha ha ultimato il ciclo vaccinale da almeno 4 mesi
  • 1.406.015 bambini tra i 5 e gli 11 anni con una dose di vaccino: si tratta del 38,46 % della popolazione 5-11
  • 1.285.769 bambini tra i 5 e gli 11 anni con due dosi di vaccino: si tratta del 35,17 % della popolazione 5-11
  • -2 persone in terapia intensiva (gli ingressi giornalieri sono stati 14, il totale è di 128 persone)
  • +192 persone ricoverate con sintomi (il totale è di 3.653)
  • +16.761 persone in isolamento domiciliare (il totale è di 440.608)
  • +16.957 persone attualmente positive (il totale è di 444.389)
  • Le Regioni più colpite sono: la Lombardia (8.978), il Veneto (6.395), il Lazio (3.758) e la Campania (2.967).

Ieri sono stati 10.008 i nuovi contagi a fronte di 65.416 tamponi effettuati tra antigenici e molecolari: dati che hanno portato il tasso di positività a 15,23%. I decessi invece sono stati 32.

Sul fronte della pressione sul sistema sanitario, ieri sono stati registrati 5 nuovi ingressi nei reparti di terapia intensiva (il totale ora è salito a 130 persone) e 140 nuovi ricoveri negli altri reparti ordinari.

Come ti abbiamo già raccontato, in questi giorni dovrebbe partire la campagna di immunizzazione con i vaccini bivalenti per tutti gli over12 che ne facessero richiesta. A fine settembre invece ci sarà un'ulteriore riduzione delle misure di sicurezza e prevenzione dal momento che cadrà anche l'obbligo di mascherina su bus, metro e treni, ma anche ospedali, ambulatori medici e Rsa.

I dati di Lunedì 26 Settembre 2022

Ecco i dati di Lunedì 26 Settembre 2022 diffusi dal Ministero della Salute nel bollettino quotidiano:

  • 10.008 nuovi contagiati da ieri
  • 32 decessi nelle ultime 24 ore
  • 65.416 tamponi effettuati (tra antigenici e molecolari)
  • Tasso di positività: 15,23%
  • +5 persone ricoverata in terapia intensiva (il totale è di 130 ricoveri)
  • +140 persone ricoverate con sintomi (il totale è di 3.461 persone)
  • -999 persone in isolamento domiciliare (il totale è di 423.841)
  • -854 persone attualmente positive 8il totale è di 427.432)
  • +10.828 guariti / dimessi nelle ultime 24 ore
  • 140.651.901 dosi di vaccino somministrate in totale
  • 49.431.021 persone con almeno una dose di vaccino: si tratta del 91,55% della popolazione over 12
  • 48.688.943 persone con almeno due dosi di vaccino: si tratta del 90,17% della popolazione over 12
  • 1.405.919 bambini tra i 5 e gli 11 anni con almeno una dose di vaccino: si tratta del 38,45% della popolazione 5-11
  • 1.285.611 bambini tra i 5 e gli 11 anni con due dosi di vaccino: si tratta del 35,16% della popolazione 5-11
  • Le Regioni con il maggior numero di casi sono: Lombardia (+1.452), Emilia-Romagna (+1.178), Lazio (+1.141), Veneto (+1.026).

A fronte di 121.510 tamponi effettuati, nella giornata di domenica sono stati 18.797 i nuovi contagi da Covid-19, con un tasso di positività del 15,47%, in leggero rialzo rispetto a quello registrato nella giornata di sabato (14,6%). I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 125 (-1), mentre quelli ricoverati  nei reparti ordinari sono 3.321 (+28).

A fine mese non ci sarà più l'obbligo di indossare la mascherina anche su bus, metro e treni, ma anche negli ospedali, negli ambulatori medici e nelle Rsa. La seconda scadenza arriverà invece il 31 ottobre quando i protocolli di sicurezza sui luoghi di lavoro non avranno più effetto.

Nel frattempo la campagna vaccinale per la quarta dose entra nel vivo, con l’apertura anche per gli under 60: al momento sono disponibili il vaccino contro Omicron 1 e quello per Omicron 4-5, variante prevalente al momento. Secondo il Ministero della Salute“non ci sono evidenze significative per esprimere un uso preferenziale”, ma il rischio è che senza indicazioni precise, la "scelta" crei confusione e diminuiscano le adesioni alla campagna vaccinale.

I dati di Domenica 25 Settembre 2022

Di seguito puoi trovare i dati di Domenica 25 Settembre 2022 diffusi dal Ministero della Salute nel bollettino quotidiano:

  • 18.797 nuovi contagiati da ieri
  • 13 decessi nelle ultime 24 ore
  • 121.510 tamponi effettuati (tra antigenici e molecolari)
  • Tasso di positività: 15,47%
  • -1 persone ricoverata in terapia intensiva (il totale è di 125 ricoveri, con 7 nuovi ingressi del giorno)
  • +28 persone ricoverate con sintomi (il totale è di 3.321 persone)
  • +5.260 persone in isolamento domiciliare (il totale è di 424.840)
  • +5.287 persone attualmente positive
  • 13.494 guariti / dimessi nelle ultime 24 ore
  • 49.431.002 persone con almeno una dose di vaccino: si tratta del 91,55% della popolazione over 12
  • 48.688.880 persone con almeno due dosi di vaccino: si tratta del 90,17% della popolazione over 12
  • 1.405.918 bambini tra i 5 e gli 11 anni con almeno una dose di vaccino: si tratta del 38,45% della popolazione 5-11
  • 1.285.600 bambini tra i 5 e gli 11 anni con due dosi di vaccino: si tratta del 35,16% della popolazione 5-11
  • Le Regioni con il maggior numero di casi sono: Lombardia (+3.120), Veneto (+2.717), Lazio (+1.834), Emilia-Romagna (+1.595) e Piemonte (+1.590).
dati-covid-25-set

I dati di Sabato 24 Settembre 2022

Ecco i dati di Sabato 24 settembre 2022 diffusi dal Ministero della Salute nel bollettino quotidiano:

  • 22.265 nuovi contagi oggi
  • 152.421 tamponi effettuati
  • Tasso di positività: 14,6%
  • 43 morti da ieri
  • 3.293 ricoverati con sintomi (-20 rispetto a ieri)
  • 126 persone in terapia intensiva (-8 rispetto a ieri)
  • 7 ingressi del giorno in terapia intensiva (-8 rispetto a ieri)
  • Le Regioni che oggi hanno fatto registrare più contagi sono: Lombardia (4.081), Veneto (3.319), Piemonte (2.062), Lazio (1.966)
  • 140.649.498 dosi di vaccino somministrate in totale
  • 49.430.995 persone hanno ricevuto almeno una dose (ovvero il 91,55 % della popolazione over 12)
  • 48.688.849 persone hanno completato il ciclo vaccinale (ovvero il 90,17 % della popolazione over 12)
  • 1.078.383 persone sono guarite negli ultimi 6 mesi senza aver alcuna somministrazione (ovvero il 2,00 % della popolazione over 12)
  • 40.142.217 persone hanno ricevuto la dose booster (ovvero l'84,15 % della popolazione potenzialmente oggetto di
    dose addizionale)
  • 2.230.439 persone sono guarite dopo aver ricevuto 2 dosi (ovvero il 4,68 % della popolazione potenzialmente oggetto di
    dose addizionale o booster guarita post 2ª dose/unica dose da al massimo 4 mesi)
  • 3.212.514 persone hanno ricevuto al seconda dose booster (ovvero il 16,80 % della popolazione potenzialmente oggetto di
    dose booster/2ª booster)
  • 1.405.911 bambini di 5-11 anni hanno ricevuto almeno una dose (ovvero il 38,45 % della popolazione 5-11)
  • 1.285.587 bambini 5-11 hanno finito il ciclo vaccinale (ovvero il 35,16 % della popolazione 5-11)
  • 305.334 bambini 5-11 sono guariti negli ultimi 6 mesi e non avevano alcuna somministrazione (ovvero l'8,35 % della popolazione 5-11)

I dati di Venerdì 23 Settembre 2022

Ecco i dati Venerdì 23 Settembre 2022 diffusi dal Ministero della Salute nel bollettino quotidiano:

  • 21.085 nuovi contagi da ieri
  • 49 decessi nelle ultime 24 ore
  • 151.607 tamponi effettuati tra antigenici e molecolari
  • Tasso di positività: 13,91%
  • -4 persone ricoverate in terapia intensiva (in totale 134 persone)
  • -37 persone ricoverate con sintomi (il totale è di 3.313 persone)
  • +4.072 persone in isolamento domiciliare (il totale è di 413.319 persone)
  • +4.031 persone attualmente positive (il totale è di 416.766)
  • +17.003 nuovi guariti da ieri (il totale è di 21.668.862)
  • Le Regioni più colpite sono: la Lombardia (+3.661), il Veneto (+3.160), il Lazio (+2.039).
  • 140.636.225 dosi di vaccino somministrate in totale
  • 49.430.775 persone con almeno una dose di vaccino: si tratta del 91,55 % della popolazione over 12
  • 48.688.573 persone con almeno due dosi di vaccino: si tratta del 90,17 % della popolazione over 12
  • 40.140.405 persone con la terza dose di vaccino: si tratta del 84,15% della popolazione potenzialmente oggetto di dose addizionale o booster che ha ultimato il ciclo vaccinale da almeno 4 mesi
  • 3.201.830 persone immunocompromesse / persone con 4 dosi di vaccino: si tratta del 16,75% della popolazione potenzialmente oggetto di  dose booster/2ª booster cha ha ultimato il ciclo vaccinale da almeno 4 mesi
  • 1.405.747 bambini tra i 5 e gli 11 anni con una dose di vaccino: si tratta del 38,45% della popolazione 5-11
  • 1.285.367 bambini tra i 5 e gli 11 anni con due dosi di vaccino: si tratta del 35,16% della popolazione 5-11

A fronte di 165.415 tamponi effettuati (antigienici e molecolari), nella giornata di ieri sono stati 22.527 i nuovi contagi da Covid-19 con un tasso di positività del 13,6%, in leggero rialzo rispetto a quello della giornata precedente (12,73%). Negli ultimi sette giorni (16-22 settembre) il tasso di positività medio è stato del 13%, in crescita del 10,9% rispetto alla settimana precedente (9-15 settembre).

Secondo quanto emerge dal monitoraggio settimanale diffuso dall’Istituto superiore di sanità il tasso di occupazione nelle terapie intensive è stabile (in totale 138 pazienti), mentre risulta in calo quello nei reparti ordinari (3.350 persone ricoverate con sintomi, vale a dire -7,8%).

I dati di Giovedì 22 Settembre 2022

Ecco qui i dati di Giovedì 22 Settembre 2022 diffusi dal Ministero della Salute nel bollettino quotidiano:

  • 22.527 nuovi contagi da ieri
  • 60 decessi nelle ultime 24 ore
  • 165.415 tamponi effettuati tra antigenici e molecolari
  • Tasso di positività: 13,6%
  • 140.618.088 dosi di vaccino somministrate in totale
  • 49.430.597 persone con almeno una dose di vaccino: si tratta del 91,55 % della popolazione over 12
  • 48.688.304 persone con almeno due dosi di vaccino: si tratta del 90,17 % della popolazione over 12
  • 40.138.000 persone con la terza dose di vaccino: si tratta del 84,14 % della popolazione potenzialmente oggetto di
    dose addizionale o booster che ha ultimato il ciclo vaccinale da almeno 4 mesi
  • 3.186.571 persone immunocompromesse / persone con quattro dosi di vaccino: si tratta del 16,67 % della popolazione potenzialmente oggetto di  dose booster/2ª booster cha ha ultimato il ciclo vaccinale da almeno 4 mesi
  • 1.405.704 bambini tra i 5 e gli 11 anni con una dose di vaccino: si tratta del 38,45 % della popolazione 5-11
  • 1.285.302 bambini tra i 5 e gli 11 anni con due dosi di vaccino: si tratta del 35,16 % della popolazione 5-11
  • -8 persone ricoverate in terapia intensiva (gli ingressi giornalieri sono stati 9, il totale è di 138 persone)
  • -66 persone ricoverate con sintomi (il totale è di 3.350 persone)
  • -298 persone in isolamento domiciliare (il totale è di 409.247 persone)
  • -372 persone attualmente positive (il totale è di 412.735)
  • +22.835 nuovi guariti da ieri (il totale è di 21.651.859)
  • Le Regioni più colpite sono: la Lombardia (3.841), il Veneto (3.134), il Lazio (2.227) e il Piemonte (2.221).

Ieri sono stati 21.190 i nuovi contagiati, risultato di 166.500 tamponi effettuati tra antigenici e molecolari. Il tasso di positività è sceso al 12,73% e anche il numero dei morti è decresciuto: ieri sono stati 46 i decessi, contro i 60 di martedì.

La pressione sul sistema sanitario è anch'essa in leggero calo: i ricoveri nelle terapie intensive sono calati di 4 persone mentre quelli nei reparti ordinari di ben 79 persone. Le "buone" notizie degli ultimi giorni non devono comunque farci abbassare la guardia dal momento che stiamo entrando nella fase autunnale, quella più a rischio di una nuova ondata spunta dal freddo e da un numero sempre agire di persone radunate in luoghi chiusi.

Un'attenzione che non deve calare anche perché, ha ricordato la fondazione Gimbe, ad oggi l'83% dei pazienti ricoverati non ha fatto la quarta dose.

I dati di Mercoledì 21 Settembre 2022

  • 21.190 nuovi contagiati da ieri
  • 46 decessi nelle ultime 24 ore
  • 166.500 tamponi effettuati (tra antigenici e molecolari)
  • Tasso di positività: 12,73%
  • -4 persone ricoverate in terapia intensiva (il totale è di 146 ricoveri)
  • -79 persone ricoverate con sintomi (il totale è di 3.416 persone)
  • -877 persone in isolamento domiciliare (il totale è di 409.545)
  • -960 persone attualmente positive
  • +22.102 guariti / dimessi nelle ultime 24 ore
  • 140.600.174 dosi somministrate in totale
  • 49.430.441 persone con almeno una dose di vaccino: si tratta del 91,55% della popolazione over 12
  • 48.688.007 persone con almeno due dosi di vaccino: si tratta del 90,17% della popolazione over 12
  • 1.405.619 bambini tra i 5 e gli 11 anni con almeno una dose di vaccino: si tratta del 38,45% della popolazione 5-11
  • 1.285.186 bambini tra i 5 e gli 11 anni con due dosi di vaccino: si tratta del 35,15% della popolazione 5-11
  • Le Regioni con il maggior numero di casi sono: Lombardia (+3.525), Veneto (+3.087), Lazio (+1.819), Campania (+1.791), Piemonte (+1.601).

A fronte di 207.434 tamponi effettuati (antigenici e molecolari), nella giornata di ieri sono stati 28.395 i nuovi contagi da Covid-19, con un tasso di positività del 13,69%, in aumento rispetto a quello registrato nella giornata di lunedì scorso (12,3%).

Confortano le parole della direttrice del Laboratorio di microbiologia clinica, virologia e diagnostica delle bioemergenze dell'Ospedale Sacco di Milano, Maria Rita Gismondo, che afferma che nonostante le varianti e le sottovarianti del coronavirus sono e saranno diverse, la fine della pandemia è ormai prossima.

Secondo i dati contenuti nel report del ministero della Salute aggiornato questa mattina, ad oggi sono 140.600.174 le dosi di vaccino anti-Covid 19 somministrate in Italia, pari al 91,9% delle dosi consegnate che ammontano complessivamente a 153.063.276. Nella fascia over 12, con almeno una dose è il 91,55% della popolazione, pari a 49.430.441 dosi somministrate, mentre il ciclo completo riguarda il 90,17% della popolazione, pari a 48.688.007 dosi somministrate.

Nella fascia di età tra i 5 e gli 11 anni sono 1.405.619 i bambini che hanno ricevuto almeno una dose di vaccino (38,45% della popolazione 5-11) e 1.285.186 i bambini con due dosi di vaccino (35,15% della popolazione 5-11).

I dati di Martedì 20 Settembre 2022

Di seguito puoi trovare i dati di Martedì 20 settembre 2022 diffusi dal Ministero della Salute nel bollettino quotidiano:

  • 28.395 nuovi contagiati da ieri
  • 60 decessi nelle ultime 24 ore
  • 207.434 tamponi effettuati (tra antigenici e molecolari)
  • Tasso di positività: 13,69%
  • -1 persone ricoverata in terapia intensiva (il totale è di 150 ricoveri, con 16 nuovi ingressi del giorno)
  • +2 persone ricoverate con sintomi (il totale è di 3.495 persone)
  • -13.156 persone in isolamento domiciliare (il totale è di 410.422)
  • -13.155 persone attualmente positive
  • 41.480 guariti / dimessi nelle ultime 24 ore
  • 49.430.100 persone con almeno una dose di vaccino: si tratta del 91,55% della popolazione over 12
  • 48.687.502 persone con almeno due dosi di vaccino: si tratta del 90,17% della popolazione over 12
  • 1.405.516 bambini tra i 5 e gli 11 anni con almeno una dose di vaccino: si tratta del 38,44% della popolazione 5-11
  • 1.285.051 bambini tra i 5 e gli 11 anni con due dosi di vaccino: si tratta del 35,15% della popolazione 5-11
  • Le Regioni con il maggior numero di casi sono: Lombardia (+5.570), Veneto (+3.590), Piemonte (+2.714), Lazio (+2.520) e Campania (+2.381)
dati-covid-20-set

Il confronto tra i dati di ieri, 19 settembre, e il lunedì precedente, 12 settembre, evidenzia una lieve risalita della curva dei contagi, come confermato anche dal tasso di positività, ieri al 12,3% ed in crescita rispetto all'11,15 di sette giorni prima.

D'altronde, anche il responsabile vaccini e prodotti terapeutici Covid dell'Agenzia europea dei medicinali Marco Cavaleri, parlando a margine dell'incontro ‘Efficacia e sicurezza dei nuovi vaccini bivalenti', ha invitato alla prudenza in vista dell'autunno, spiegando che "il virus SarsCoV2 sta mutando a velocità pazzesca e continua a farlo, adesso vedremo quale sarà il passo, ma dobbiamo aspettarci che ci saranno ancora parecchie mutazioni nei prossimi mesi".

I dati di Lunedì 19 Settembre 2022

Ecco qui i dati di Lunedì 19 settembre 2022 diffusi dal Ministero della Salute nel bollettino quotidiano:

  • 8.259 nuovi contagiati da ieri
  • 31 decessi nelle ultime 24 ore
  • 67.416 tamponi effettuati tra antigenici e molecolari
  • Tasso di positività: 12,3%
  • 140.553.414 dosi di vaccino somministrate in totale
  • 49.429.961 persone con almeno una dose di vaccino: si tratta del 91,55 % della popolazione over 12
  • 48.687.263 persone con almeno due dosi di vaccino: si tratta del 90,17 % della popolazione over 12
  • 40.128.761 persone con tre dosi di vaccino: si tratta del 84,12 % della popolazione potenzialmente oggetto di
    dose addizionale o booster che ha ultimato il ciclo vaccinale da almeno 4 mesi
  • 3.132.679 persone immunocompromesse che hanno ricevuto la dose booster / quarta dose: si tratta del 16,38 % della popolazione potenzialmente oggetto di  dose booster/2ª booster cha ha ultimato il ciclo vaccinale da almeno 4 mesi
  • 1.405.502 bambini tra i 5 e gli 11 anni con una dose di vaccino si tratta del 38,44 % della popolazione 5-11
  • 1.284.995 bambini tra i 5 e gli 11 anni con due dosi di vaccino: si tratta del 35,15 % della popolazione 5-11
  • -6 persone ricoverate in terapia intensiva (gli ingressi giornalieri sono stati 6, il totale è di 151)
  • +73 persone ricoverate con sintomi (il totale è di 3.493 persone)
  • -899 persone in isolamento domiciliare (il totale è di 423.578)
  • -832 persone attualmente positive (il totale è di 427.222)
  • Le Regioni più colpite sono: la Lombardia (2.243), il Lazio (815), l'Emilia-Romagna (731) e il Veneto (677).

Nella giornata di ieri sono stati registrati 12.082 nuovi contagiati, risultato di 97.091 tamponi effettuati tra antigenici e molecolari. Il tasso di positività è così salito al 12,44%, i decessi invece sono stati 32, in leggero calo rispetto a sabato.

Sono aumentati di 7 unità i ricoveri in terapia intensiva (il totale oggi è di 157 persone) mentre è diminuita l'occupazione dei siti letti nei reparti ordinari (-54, per un totale di 3.420 persone).

Sul fronte vaccinale è arrivato l'ok di Aifa anche per il vaccino aggiornato per contrastare le sottovarianti di Omicron, BA.4 e BA.5. Si tratta del vaccino bivalente Comirnaty, prodotto da Pfizer, che verrà reso disponibile come dose booster.

I dati di Domenica 18 settembre 2022

Ecco i dati di Domenica 18 settembre 2022 diffusi dal Ministero della Salite nel bollettino quotidiano:

  • 12.082 nuovi contagiati
  • 32 decessi
  • 97.091 tamponi effettuati tra molecolari e antigenici
  • 12,44% è il tasso di positività
  • +7 ricoveri in terapia intensiva (157 totali con 13 nuovi ingressi)
  • -54 ricoverati con sintomi (3.420 in totale)
  • +1.150 in isolamento domiciliare (424.477 in totale)
  • +1.103 attualmente positivi (428.054 in totale)
  • 10.946 persone guarite o dimesse nelle ultime 24 ore
  • Le regioni con il numero più alto di contagi sono: Veneto (+1.753), Lazio (+1.492), Campania (+1.386) ed Emilia-Romagna (+1.076)

I dati di Sabato 17 settembre 2022

Ecco qui i dati di oggi Sabato 17 settembre 2022 diffusi dal Ministero della Salite nel bollettino quotidiano:

  • 17.154 nuovi contagiati da ieri
  • 38 decessi nelle ultime 24
  • 140.511 tamponi effettuati
  • Tasso di positività: 12,2%
  • +8 persone in terapie intensive (il totale è di 150 persone)
  • -126 persone ricoverate con sintomi (il totale è di 3.474)
  • 140.546.442 Dosi di vaccino somministrate in totale
  • 49.429.794 persone con almeno una dose di vaccino: si tratta del 91,55 % della popolazione over 12
  • 48.687.102 persone con almeno due dosi di vaccino: si tratta del 90,17 % della popolazione over 12
  • 40.127.633 persone con tre dosi di vaccino: si tratta del 84,12 % della popolazione potenzialmente oggetto di dose addizionale o booster che ha ultimato il ciclo vaccinale da almeno 4 mesi
  • 3.127.254 persone immunocompromesse con la dose booster: si tratta del 16,36 % della popolazione potenzialmente oggetto di
    dose booster/2ª booster cha ha ultimato il ciclo vaccinale da almeno 4 mesi
  • 1.405.335 bambini tra i 5 e gli 11 anni con una dose di vaccino: si tratta del 38,44 % della popolazione 5-11
  • 1.284.797 bambini tra 5 e gli 11 anni con due dosi di vaccino: si tratta del 35,14 % della popolazione 5-11
  • le regioni più colpite: la Lombardia (2.868), io Veneto (2.250), il Lazio (1.528) e il Piemonte (1.453).

I dati di Venerdì 16 settembre 2022

Di seguito puoi trovare i dati di oggi Venerdì 16 settembre 2022 diffusi dal Ministero della Salute nel bollettino quotidiano:

  • 17.364 nuovi contagiati da ieri
  • 44 decessi nelle ultime 24 ore
  • 138.248 tamponi effettuati (tra antigenici e molecolari)
  • Tasso di positività: 12,56%
  • -1 persone ricoverata in terapia intensiva (il totale è di 142 ricoveri, con 13 nuovi ingressi del giorno)
  • -32 persone ricoverate con sintomi (il totale è di 3.600 persone)
  • -18.455 persone in isolamento domiciliare (il totale è di 421.980)
  • -18.488 persone attualmente positive
  • 35.806 guariti / dimessi nelle ultime 24 ore
  • 49.429.453 persone con almeno una dose di vaccino: si tratta del 91,55% della popolazione over 12
  • 48.686.809 persone con almeno due dosi di vaccino: si tratta del 90,17% della popolazione over 12
  • 725.526 persone immunocompromesse che hanno ricevuto la dose booster: si tratta del 21% della popolazione immunocompromessa/fragile potenzialmente oggetto di dose booster/2ª booster che ha ultimato il ciclo vaccinale con richiamo da almeno 4 mesi
  • 2.390.215 persone con quattro dosi di vaccino: si tratta del 17,46% della popolazione oggetto di seconda dose booster cha ha ricevuto la dose booster da almeno 4 mesi
  • 1.405.232 bambini tra i 5 e gli 11 anni con almeno una dose di vaccino: si tratta del 38,44% della popolazione 5-11
  • 1.284.696 bambini tra i 5 e gli 11 anni con due dosi di vaccino: si tratta del 35,14% della popolazione 5-11
  • Le Regioni con il maggior numero di casi sono: Lombardia (+3.110), Veneto (+2.314), Campania (+1.512), Lazio (+1.487) e Piemonte (+1.332)
dati-covid-16-set

Per il terzo giorno consecutivo, anche ieri, giovedì 15 settembre, i nuovi contagi da Covid-19 sono calati, scendendo al di sotto della soglia dei 18mila casi quotidiani.

Anche i dati diffusi dall'Istituto Superiore di Sanità, relativi al monitoraggio settimanale della cabina di regia, confermano la graduale discesa della curva dei contagi: rispetto alla settimana scorsa, l'incidenza a livello nazionale è scesa a 186 casi ogni 100mila abitanti, mentre l'indice Rt è passato da 0,88 a 0,81.

I dati di Giovedì 15 settembre 2022

Ecco i dati di Giovedì 15 settembre 2022 diffusi dal Ministero della Salute nel bollettino quotidiano:

  • 17.978 nuovi contagiati
  • 60 decessi
  • 146.983 tamponi effettuati tra molecolari e antigenici
  • 12,23% è il tasso di positività
  • -8 ricoveri in terapia intensiva (143 in totale con 15 nuovi ingressi)
  • -87 ricoverati con sintomi (3.632 in totale)
  • -6.595 in isolamento domiciliare (440.435 in totale)
  • -6.690 attualmente positivi in Italia (444.210 in totale)
  • 24.603 persone guarite o dimesse nelle ultime 24 ore
  • Le regioni con il numero più alto di contagi sono: Lombardia (+3.004), Veneto (+2.227), Lazio (+1.611) e Campania (+1.527)
  • 50.574.038 persone che hanno completato il ciclo vaccinale + guariti anche senza alcuna somministrazione (93,67 % della popolazione over 12)
  • 42.427.018 persone che hanno ricevuto il booster + guariti dopo la seconda dose (88,94 % della platea dose booster)
  • 4.999.893 persone che hanno ricevuto il secondo booster + guariti dopo la terza dose (29,17 % della platea 2ª dose booster)
  • 1.405.153 bambini tra i 5 e gli 11 anni che hanno ricevuto almeno una dose di vaccino (38,43 % della popolazione 5-11)
  • 1.733.713 bambini tra i 5 e gli 11 anni che hanno completato il ciclo vaccinale + guariti anche senza alcuna somministrazione (47,42 % della popolazione 5-11)

"Non siamo mai stati in una posizione migliore per porre fine alla pandemia" ha dichiarato ieri Tedros Adhanom Ghebreyesus, direttore dell'Organizzazione mondiale della sanità. Parole di speranza che si basano su numeri sempre più benauguranti: a livello globale, i decessi per Covid sono scesi al minimo da marzo 2020. E intanto Ema e Aifa hanno approvato vaccini bivalenti e diretti anche contro la variante Omicron e le sue sottovarianti più diffuse.

In Italia non siamo ancora scesi al minimo per quanto riguarda il numero dei morti, ma è pur vero che i 69 di ieri sono meno della metà rispetto ai 175 del 14 marzo 2020. Il cambio di rotta c'è ed è evidente. I nuovi casi intanto sono stati 18.854 a fronte di 171.457 tamponi effettuati, con un tasso di positività che si attesta all'11%.

Dovremmo quindi essere nella fase calante della pandemia e avvicinarci verso quella che viene chiamata endemia. Rimane ancora l'ultimo scoglio da superare: la possibile nuova ondata di contagi dell'autunno.

Nel frattempo si comincia a fare i conti con l'eredità che il Covid ci ha lasciato, prima di tutti la Sindrome da Long Covid: circa 17 milioni di persone ad oggi ne hanno lamentato i sintomi e diversi di loro hanno anche avuto bisogno di un ricovero. Secondo i dati diffusi dall'Oms si tratta di circa 1 donna su 3 e 1 uomo su 5.

I dati di Mercoledì 14 settembre 2022

Ecco qui i dati di Mercoledì 14 settembre 2022 diffusi dal Ministero della Salute nel bollettino quotidiano:

  • 18.854 nuovi contagiati da ieri
  • 69 decessi nelle ultime 24 ore
  • 171.457 tamponi effettuati tra antigenici e molecolari
  • Tasso di positività: 11%
  • 140.504.324 dosi di vaccino somministrate in totale
  • 49.428.761 persone con almeno una dose di vaccino: si tratta del 91,54 % della popolazione over 12
  • 48.686.198 persone con almeno due dosi di vaccino: si tratta del 90,17 % della popolazione over 12
  • 40.121.373 persone con tre dosi di vaccino: si tratta del 84,11 % della popolazione potenzialmente oggetto di
    dose addizionale o booster che ha ultimato il ciclo vaccinale da almeno 4 mesi
  • 722.155 persone immunocompromesse con la dose booster: si tratta del 20,91 % della popolazione immunocompromessa/fragile potenzialmente oggetto di dose booster/2ª booster che ha ultimato il ciclo vaccinale con richiamo da almeno 4 mesi
  • 2.370.887 persone con quattro dosi di vaccino: si tratta del 17,32 % della popolazione oggetto di seconda dose booster cha ha ricevuto la dose booster da almeno 4 mesi
  • 1.405.060 bambini tra i 5 e gli 11 anni con almeno una dose di vaccino: si tratta del 38,43 % della popolazione 5-11
  • 1.284.482 bambini tra i 5 e gli 11 anni con due dosi di vaccino: si tratta del 35,13 % della popolazione 5-11
  • -12 persone ricoverate in terapia intensiva ( gli ingressi giornalieri sono stati 15, il totale è di 151 ricoveri)
  • -149 persone ricoverate con sintomi (il totale è di 3.719 persone)
  • -2.974 persone in isolamento domiciliare (il totale è di 447.030)
  • -3.135 persone attualmente positive (il totale è di 450.900)
  • +21.915 nuovi guariti da ieri (il totale è di 21.469.146)
  • Le Regioni più colpite sono: la Lombardia (2.871), l'Emilia-Romagna (2.429), il Veneto (2.326) e il Lazio (1.553).

A fronte di 184.211 tamponi antigienici e molecolari effettuati, nella giornata di ieri  sono stati 23.161 i nuovi casi di contagio da Covid-19, con un tasso di positività del 12,57%, in leggero rialzo rispetto a quello registrato sette giorni fa, del 12,29%. in terapia intensiva sono ricoverati 163 pazienti (-11,9%) mentre nei reparti ospedalieri ordinari sono ricoverati 3.868 pazienti (-13,3%).

A preoccupare è la stagione autunnale in arrivo che porterà con sé influenza e nuovi casi Covid. La prima forma di prevenzione rimane la vaccinazione che a partire da quest’anno potrà essere effettuata con la somministrazione contemporanea in un’unica seduta del vaccino antinfluenzale e anti-Covid.

Con la riapertura della scuola, sono aumentate anche le vaccinazioni nella fascia di età 5-11 anni, tant’è che è stato registrato un aumento di oltre il 13%. Finora, in tutta la fascia 5-11 anni, sono solo 1.405.060 bambini ad aver ricevuto almeno una dose di vaccino, di cui 1.284.482 ad aver completato il ciclo.

I dati di Martedì 13 Settembre 2022

Di seguito puoi trovare i dati di Martedì 13 Settembre 2022 diffusi dal Ministero della Salute nel bollettino quotidiano:

  • 23.161 nuovi contagiati da ieri
  • 93 decessi nelle ultime 24 ore
  • 184.211 tamponi effettuati (tra antigenici e molecolari)
  • Tasso di positività: 12,6%
  • 24 persone ricoverata in terapia intensiva (il totale è di 176 ricoveri, con 6 nuovi ingressi del giorno)
  • -121 persone ricoverate con sintomi (il totale è di 3.868 persone)
  • -8.500 persone in isolamento domiciliare (il totale è di 450.004)
  • -8.634 persone attualmente positive
  • 31.699 guariti / dimessi nelle ultime 24 ore
  • 140.504.324 dosi di vaccino somministrate in totale
  • 49.428.761 persone con almeno una dose di vaccino: si tratta del 91,54% della popolazione over 12
  • 48.686.198 persone con almeno due dosi di vaccino: si tratta del 90,17% della popolazione over 12
  • 722.155 persone immunocompromesse che hanno ricevuto la dose booster: si tratta del 20,91% della popolazione immunocompromessa/fragile potenzialmente oggetto di dose booster/2ª booster che ha ultimato il ciclo vaccinale con richiamo da almeno 4 mesi
  • 2.370.887 persone con quattro dosi di vaccino: si tratta del 17,32% della popolazione oggetto di seconda dose booster cha ha ricevuto la dose booster da almeno 4 mesi
  • 1.405.060 bambini tra i 5 e gli 11 anni con almeno una dose di vaccino: si tratta del 38,43% della popolazione 5-11
  • 1.284.482 bambini tra i 5 e gli 11 anni con due dosi di vaccino: si tratta del 35,13% della popolazione 5-11
  • Le Regioni con il maggior numero di casi sono: Lombardia (+4.364), Veneto (+2.916), Campania (+2.321), Lazio (+2.113) e Piemonte (+1.844)
  • La regione Emilia-Romagna comunica che "per esigenze tecniche improrogabili di aggiornamento dell’infrastruttura informatica su cui si poggia l’elaborazione dei dati COVID-19, nella giornata odierna la Regione Emilia-Romagna non elabora e trasmette i relativi dati aggregati quotidiani né il flusso dei casi individuali. Questi dati saranno recuperati e trasmessi cumulativamente domani 14 settembre (dati 13 e 14)".

A fronte 57.519  tamponi effettuati, nella giornata di ieri sono stati rilevati 6.415 nuovi contagi da Covid-19, con un tasso di positività dell’11,15%, si registra quindi un tasso lievemente inferiore rispetto a quello del giorno precedente (11,34%).

Intanto ripartono i controlli e le sanzioni sui mezzi pubblici, nel corso degli ultimi giorni le verifiche hanno riguardato 30mila persone, di queste 203 sono state sanzionate perché senza mascherina, per un totale di 81mila euro. Il 15% dei sanzionati sono di minore età, i NAS hanno multato anche 11 autisti.

I dati di Lunedì 12 Settembre 2022

Di seguito puoi trovare i dati di Lunedì 12 Settembre 2022 diffusi dal Ministero della Salute nel bollettino quotidiano:

  • 6.415 nuovi contagiati da ieri
  • 33 decessi nelle ultime 24 ore
  • 57.519 tamponi effettuati (tra antigenici e molecolari)
  • Tasso di positività: 11,15%
  • -4 persone ricoverata in terapia intensiva (il totale è di 176 ricoveri, con 6 nuovi ingressi del giorno)
  • +66 persone ricoverate con sintomi (il totale è di 3.989 persone)
  • -9.242 persone in isolamento domiciliare (il totale è di 458.504)
  • -9.180 persone attualmente positive
  • 15.558 guariti / dimessi nelle ultime 24 ore
  • 140.482.500 dosi di vaccino somministrate in totale
  • 49.428.234 persone con almeno una dose di vaccino: si tratta del 91,54% della popolazione over 12
  • 48.685.331 persone con almeno due dosi di vaccino: si tratta del 90,17% della popolazione over 12
  • 719.101 persone immunocompromesse che hanno ricevuto la dose booster: si tratta del 20,82% della popolazione immunocompromessa/fragile potenzialmente oggetto di dose booster/2ª booster che ha ultimato il ciclo vaccinale con richiamo da almeno 4 mesi
  • 2.357.389 persone con quattro dosi di vaccino: si tratta del 17,22% della popolazione oggetto di seconda dose booster cha ha ricevuto la dose booster da almeno 4 mesi
  • 1.404.805 bambini tra i 5 e gli 11 anni con almeno una dose di vaccino: si tratta del 38,42% della popolazione 5-11
  • 1.284.301 bambini tra i 5 e gli 11 anni con due dosi di vaccino: si tratta del 35,13% della popolazione 5-11
  • Le Regioni con il maggior numero di casi sono: Lombardia (+778), Emilia-Romagna (+746), Lazio (+741), Veneto (+671) e Campania (+595)
dati-covid-12-set

Dopo le autorizzazioni da parte di Ema e AIFA, da oggi 12 settembre si aprono le prenotazioni per effettuare le dosi di richiamo con i nuovi vaccini anti-Covid aggiornati: i nuovi preparati dovrebbero rivelarsi efficaci e garantire protezione contro la variante Omicron, da diverso tempo la più diffusa nel nostro Paese.

Nel frattempo, i nuovi casi nel weekend sono scesi a quota 12.317, anche per via del minor numero di tamponi effettuati; il tasso di positività, infatti, è in linea con quello dei giorni precedenti, all'11,34%.

I dati di Domenica 11 Settembre 2022

Di seguito puoi trovare i dati di Domenica 11 Settembre 2022 diffusi dal Ministero della Salute nel bollettino quotidiano:

  • 12.317 nuovi contagiati
  • 34 decessi nelle ultime 24 ore
  • 111.946 tamponi effettuati (antigenici e molecolari)
  • Tasso di positività: 11,34%
  • +7 persone ricoverata in terapia intensiva (oggi sono in totale 180, con 20 nuovi ingressi del giorno)
  • -13 ricoverati con sintomi (oggi sono in totale 3.923)
  • -13.084 persone in isolamento domiciliare (oggi sono in totale 467.746)
  • 25.371 dimessi / guariti nelle ultime 24 ore
  • -13.090 attualmente positivi
dati-covid-11-sett

I dati di Sabato 10 Settembre 2022

Ecco i dati di Sabato 10 Settembre 2022, diffusi dal Ministero della Salute nel bollettino quotidiano:

  • 15.565 nuovi contagiati da ieri
  • 18 decessi nelle ultime 24 ore
  • 140.365 tamponi effettuati (tra antigenici e molecolari)
  • Tasso di positività: 11,1%
  • +1 persone ricoverata in terapia intensiva (il totale è di 173 ricoveri)
  • -54 persone ricoverate con sintomi (il totale è di 3.963 persone)
  • -17.792 persone in isolamento domiciliare (il totale è di 480.830)
  • -17.872 persone attualmente positive (il totale è di 484.939)
  • +33..417 nuovi guariti da ieri (il totale è di 21.374.603)
  • 140.481.198 dosi di vaccino somministrate in totale
  • 49.428.298 persone con almeno una dose di vaccino: si tratta del 91,54 % della popolazione over 12
  • 48.685.268 persone con almeno due dosi di vaccino: si tratta del 90,17 % della popolazione over 12
  • 718.886 persone immunocompromesse che hanno ricevuto la dose booster: si tratta del 20,81% della popolazione immunocompromessa/fragile potenzialmente oggetto di dose booster/2ª booster che ha ultimato il ciclo vaccinale con richiamo da almeno 4 mesi
  • 2.356.539 persone con quattro dosi di vaccino: si tratta del 17,22 % della popolazione oggetto di seconda dose booster che ha ricevuto la dose booster da almeno 4 mesi
  • 1.404.783 bambini tra i 5 e gli 11 anni con almeno una dose di vaccino: si tratta del 38,42 % della popolazione 5-11
  • 1.284.282 bambini tra i 5 e gli 11 anni con due dosi di vaccino: si tratta del 35,13 % della popolazione 5-11

A fronte 137.133  tamponi effettuati, nella giornata di ieri sono stati rilevati 15.543 nuovi contagi da Covid-19, con un tasso di positività dell’11,3%, si registra quindi un tasso lievemente inferiore rispetto a quello del giorno precedente (11,7%).

Nel frattempo abbiamo superato gli oltre 22 milioni di casi in Italia da quando è iniziata la pandemia. Nel frattempo anche uno studio italiano, pubblicato sulla rivista scientifica Journal of Medical Virology, certifica che la variante Centaurus è meno pericolosa di Omicron 5, la sua capacità di evolversi è infatti minore rispetto alla variante Omicron 5, che resta quella dominante.

I dati di Venerdì 9 Settembre 2022

Ecco i dati di Venerdì 9 Settembre 2022, diffusi dal Ministero della Salute nel bollettino quotidiano:

  • 15.543 nuovi contagiati da ieri
  • 59 decessi nelle ultime 24 ore
  • 137.133 tamponi effettuati (tra antigenici e molecolari)
  • Tasso di positività: 11,3%
  • -13 persone ricoverata in terapia intensiva (il totale è di 172 ricoveri)
  • -133persone ricoverate con sintomi (il totale è di 4.017 persone)
  • -12.474 persone in isolamento domiciliare (il totale è di 498.622)
  • -12.620 persone attualmente positive (il totale è di 502.811)
  • +28.103 nuovi guariti da ieri (il totale è di 21.341.186)
  • 140.462.167 dosi di vaccino somministrate in totale
  • 49.428.173 persone con almeno una dose di vaccino: si tratta del 91,54 % della popolazione over 12
  • 48.685.110 persone con almeno due dosi di vaccino: si tratta del 90,17 % della popolazione over 12
  • 716.224 persone immunocompromesse che hanno ricevuto la dose booster: si tratta del 20,74% della popolazione immunocompromessa/fragile potenzialmente oggetto di dose booster/2ª booster che ha ultimato il ciclo vaccinale con richiamo da almeno 4 mesi
  • 2.344.540 persone con quattro dosi di vaccino: si tratta del 17,13 % della popolazione oggetto di seconda dose booster cha ha ricevuto la dose booster da almeno 4 mesi
  • 1.404.442 bambini tra i 5 e gli 11 anni con almeno una dose di vaccino: si tratta del 38,41 % della popolazione 5-11
  • 1.284.036 bambini tra i 5 e gli 11 anni con due dosi di vaccino: si tratta del 35,12 % della popolazione 5-11

A fronte 149.497 tamponi effettuati, nella giornata di ieri sono stati rilevati 17.550 nuovi contagi da Covid-19, con un tasso di positività dell’11,7%, in lieve rialzo rispetto a quello del giorno precedente (10,7%).

Secondo quanto rilevato dai dati del monitoraggio settimanale fornito dall'Istituto superiore di sanità, in Italia il tasso di occupazione nelle terapie intensive e nei reparti ordinari è in calo. Una circolare del ministero della Salute raccomanda il vaccino bivalente a Rna messaggero contro il ceppo originario e contro la variante Omicron BA, "come dose di richiamo, nei soggetti di età superiore a 12 anni, che abbiano almeno completato un ciclo primario di vaccinazione". 

Ad oggi la campagna vaccinale in corso segnala che sono state somministrate in totale 140.462.167 dosi di vaccino. Rimane sempre bassa l’adesione dei bambini nella fascia di età tra i 5 e gli 11 anni: hanno ricevuto almeno una dose di vaccino 1.404.442 bambini (38,41 % della popolazione 5-11), mentre ne hanno ricevuto due, completando il ciclo vaccinale, 1.284.036 bambini (35,12 % della popolazione 5-11).

I dati di Giovedì 8 Settembre 2022

Ecco qui i dati di Giovedì 8 Settembre 2022, diffusi dal Ministero della Salute nel bollettino quotidiano:

  • 17.550 nuovi contagiati da ieri
  • 89 decessi nelle ultime 24 ore
  • 149.497 tamponi effettuati (tra antigenici e molecolari)
  • Tasso di positività: 11,7%
  • 140.445.315 dosi di vaccino somministrate in totale
  • 49.427.979 persone con almeno una dose di vaccino: si tratta del 91,54 % della popolazione over 12
  • 48.685.239 persone con almeno due dosi di vaccino: si tratta del 90,17 % della popolazione over 12
  • 40.110.203 persone con tre dosi di vaccino: si tratta del 84,08 % della popolazione potenzialmente oggetto di
    dose addizionale o booster che ha ultimato il ciclo vaccinale da almeno 4 mesi
  • 714.399 persone immunocompromesse che hanno ricevuto la dose booster: si tratta del 20,68 % della popolazione immunocompromessa/fragile potenzialmente oggetto di dose booster/2ª booster che ha ultimato il ciclo vaccinale con richiamo da almeno 4 mesi
  • 2.332.666 persone con quattro dosi di vaccino: si tratta del 17,04 % della popolazione oggetto di seconda dose booster cha ha ricevuto la dose booster da almeno 4 mesi
  • 1.404.274 bambini tra i 5 e gli 11 anni con almeno una dose di vaccino: si tratta del 38,41 % della popolazione 5-11
  • 1.283.909 bambini tra i 5 e gli 11 anni con due dosi di vaccino: si tratta del 35,12 % della popolazione 5-11
  • +1 persone ricoverata in terapia intensiva (gli ingressi giornalieri sono stati 22, il totale è di 185 ricoveri)
  • -149 persone ricoverate con sintomi (il totale è di 4.150 persone)
  • -40.166 persone in isolamento domiciliare (il totale è di 511.096)
  • -40.314 persone attualmente positive (il totale è di 515.431)
  • +57.542 nuovi guariti da ieri (il totale è di 21.313.083)
  • Le Regioni più colpite sono: la Lombardia (2.554), il Veneto (2.185), l'Emilia-Romagna (1.464) e la Campania (1.435).

Ieri sono stati 17.574 i nuovi contagiati, frutto di 163.107 tamponi effettuati tra molecolari e antigenici. Il tasso di positività è sceso al 10,77% mentre i decessi, rispetto a mercoledì, sono stati 23 in meno, quindi 57.

È stato registrato un lieve calo dei ricoveri nelle terapie intensive (-1) e anche delle persone ospitate nei reparti ospedalieri ordinari (-160). Sul fronte vaccinale, la novità riguarda l'arrivo dei "nuovi" vaccini. Si tratta dei vaccini bivalenti o "aggiornati" contro la variante Omicron. Dopo l'ok dell'Ema è arrivato anche quello dell'Aifa con la raccomandazione di utilizzarlo come "richiamo nei soggetti di età superiore a 12 anni, che abbiano almeno completato un ciclo primario di vaccinazione anti-Sars-CoV-2/Covid-19″.

I dati di Mercoledì 7 Settembre 2022

Di seguito puoi trovare i dati di Mercoledì 7 settembre 2022, diffusi dal Ministero della Salute nel bollettino quotidiano:

  • 17.574 nuovi contagiati
  • 57 decessi
  • 163.107 tamponi effettuati (tra molecolari e antigenici)
  • 10,77% è il tasso di positività
  • -1 ricoverato in terapia intensiva (oggi sono 184 in totale con 27 nuovi ingressi giornalieri)
  • -160 ricoverati con sintomi (4.299 in totale)
  • -15.438 in isolamento domiciliare (551.262 in totale)
  • -15.599 attualmente positivi
  • 33.112 guariti o dimessi nelle ultime 24 ore
  • Le Regioni con il numero più alto di contagi sono: Lombardia (+2.733), Veneto (+2.182), Emilia-Romagna (+1.596) e Campania (+1.539)
  • 50.631.093 persone che hanno completato il ciclo vaccinale + guariti anche senza alcuna somministrazione (93,77% della popolazione over 12 )
  • 42.494.185 persone che hanno ricevuto il booster + guariti dopo la seconda dose (89,08% della platea dose booster )
  • 4.928.622 persone che hanno ricevuto il secondo booster + guariti dopo la terza dose (28,75% della platea 2ª dose booster)
  • 1.404.090 bambini tra i 5 e gli 11 anni che hanno ricevuto almeno una dose (38,40% della popolazione 5-11)
  • 1.753.576 bambini tra i 5 e gli 11 anni che hanno completato il ciclo + guariti anche senza alcuna somministrazione (47,96% della popolazione 5-11)
dati-covi-7-set

Rispetto a martedì scorso, 31 agosto, nella giornata di ieri si è assistito ad un calo sensibile dei contagi quotidiani, passati da oltre 31mila a meno di 25mila, con il tasso di positività sceso da 14,87% a 12,29%. Rimangono stabili i ricoverati in terapia intensiva, mentre prosegue la discesa delle ospedalizzazioni e delle persone che si trovano in isolamento domiciliare.

Intanto, dopo la notizia dell'autorizzazione da parte dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) ai nuovi vaccini aggiornati contro la variante Omicron, continuano le somministrazioni indirizzate principalmente agli over 60 e ai più fragili, ma il nuovo richiamo sarà disponibile per tutti a partire dai 12 anni, al momento però senza che ci sia l'obbligo ad eseguire l'inoculazione.

I dati di Martedì 6 Settembre 2022

Di seguito puoi trovare i dati di Martedì 6 settembre 2022, diffusi dal Ministero della Salute nel bollettino quotidiano:

  • 24.855 nuovi contagiati
  • 80 decessi
  • 202.240 tamponi effettuati (tra molecolari e antigenici)
  • 12,29% è il tasso di positività
  • Nessuna variazione nei ricoveri in terapia intensiva (oggi sono 185 in totale con 24 nuovi ingressi giornalieri)
  • -107 ricoverati con sintomi (4.459 in totale)
  • -18.009 in isolamento domiciliare (566.700 in totale)
  • -18.116 attualmente positivi (571.344 in totale)
  • 42.884 guariti o dimessi nelle ultime 24 ore
  • Le Regioni con il numero più alto di contagi sono: Lombardia (+3.137), Veneto (+2.848), Emilia-Romagna (+1.918) e Campania (+1.865)
  • 50.631.571 persone che hanno completato il ciclo vaccinale + guariti anche senza alcuna somministrazione (93,77% della popolazione over 12 )
  • 42.506.982 persoen che hanno ricevuto il booster + guariti dopo la seconda dose (89,11% della platea dose booster )
  • 4.908.852 persone che hanno ricevuto il secondo booster + guariti dopo la terza dose (28,64% della platea 2ª dose booster)
  • 1.403.905 bambini tra i 5 e gli 11 anni che hanno ricevuto almeno una dose (38,40% della popolazione 5-11)
  • 1.754.459 bambini tra i 5 e gli 11 anni che hanno completato il ciclo + guariti anche senza alcuna somministrazione (47,99% della popolazione 5-11)
dati-covid-6-set

Secondo un recente studio svedese la nuova sottovariante di Omicron BA.2.75, ovvero la "Centaurus", non è più resistente ai nostri anticorpi rispetto alla variante Omicron 5. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista scientifica The Lancet, ed è rassicurante anche dal punto di vista dei vaccini, che riescono a coprire anche quest'ultima sottovariante.

Nel mentre l'Aifa, l'Agenzia italiana del farmaco, ha approvato i nuovi vaccini contro la variante Omicron 1, somministrabili dopo tre mesi dal ciclo primario o dal richiamo. La priorità, secondo l'agenzia, rimane sempre la copertura degli over 60 e dei soggetti fragili.

I dati di Lunedì 5 Settembre 2022

Ecco i dati di Lunedì 5 settembre 2022 diffusi dal Ministero della Salute bel bollettino quotidiano:

  • +6.610 nuovi contagi
  • 40 decessi
  • 63.822 tamponi effettuati (tra antigenici e molecolari)
  • Tasso di positività: 10.36%
  • 4.566 ricoverati con sintomi in totale (-7 rispetto a ieri)
  • 185 ricoverati in terapia intensiva (-5 rispetto a ieri)
  • -13.706 persone attualmente positive (589.460 in totale)
  • +20.274 persone dimesse/guarite (21.179.545 in totale)
  • 140.398.936 dosi di vaccino somministrate in totale
  • 49.427.093 con almeno una dose di vaccino (91,54% della popolazione over 12)
  • 48.683.879 con almeno due dosi di vaccino (90,17% della popolazione over 12)
  • 40.101.767 persone con tre dosi di vaccino (84,06% della popolazione over 12)
  • 708.614 persone immunocompromesse con la dose booster: si tratta del 20,51 % della popolazione immunocompromessa/fragile potenzialmente oggetto di dose booster/2ª booster che ha ultimato il ciclo vaccinale con richiamo da almeno 4 mesi
  • 2.302.770 persone con quattro dosi di vaccino: si tratta del 16,83% della popolazione oggetto di seconda dose booster cha ha ricevuto la dose booster da almeno 4 mesi
  • 1.403.711 bambini tra i 5 e gli 11 anni con almeno una dose (38,39%)
  • 1.283.567 bambini con due dosi di vaccino (35,11%)
  • Le Regioni che hanno fatto registrare più contagi sono: Emilia-Romagna (+850), Lazio (+776), Lombardia (+738), Veneto (+581).

A fronte di 111.946 tamponi effettuati (antigenici e molecolari), nella giornata di ieri sono stati 13.197 i nuovi contagi da Covid 19 con un tasso di positività del 11,79%, in leggero rialzo rispetto a quello della giornata precedente, sabato 3 settembre, del 11.6%.

Mentre i ricoveri in terapia intensiva sono lievemente saliti (+2) e diversamente i ricoveri nei reparti ordinari sono diminuiti (-57), il monitoraggio settimanale pubblicato dall'Istituto Superiore di Sanità evidenzia come siano dodici le regioni classificate a rischio moderato e a rischio basso le restanti nove , in attesa che le scuole abbiano inizio.

Ad oggi sono state somministrate in totale 140.398.936 dosi di vaccino, ma da giorni si parla dell’ok dato dall’Ema a Novavax per l’immissione in commercio del prodotto Nuvaxovid, il vaccino contro il Covid che, una volta approvato dalla Commissione Europea, diventerà secondo secondo la società statunitense, “il primo vaccino a subunità proteica ad essere autorizzato nell’Ue sia per l’uso come dose primaria che come dose booster, indipendentemente dal vaccino utilizzato per il ciclo primario”.

I dati di Domenica 4 Settembre 2022

Di seguito puoi trovare i dati di Domenica 4 settembre 2022 diffusi dal Ministero della Salute bel bollettino quotidiano:

  • 13.197 nuovi contagi da ieri
  • 30 decessi nelle ultime 24 ore
  • 111.946 tamponi effettuati (tra antigenici e molecolari)
  • Tasso di positività: 11.79%
  • 140.398.164 dosi di vaccino somministrate in totale
  • 49.427.013 con almeno una dose di vaccino (91,54% della popolazione over 12)
  • 48.683.881 con almeno due dosi di vaccino (90,17% della popolazione over 12)
  • 40.101.567 persone con tre dosi di vaccino (84,06% della popolazione over 12)
  • 708.424 persone immunocompromesse con la dose booster: si tratta del 20,51 % della popolazione immunocompromessa/fragile potenzialmente oggetto di dose booster/2ª booster che ha ultimato il ciclo vaccinale con richiamo da almeno 4 mesi
  • 2.302.426 persone con quattro dosi di vaccino: si tratta del 16,82 % della popolazione oggetto di seconda dose booster cha ha ricevuto la dose booster da almeno 4 mesi
  • 1.403.705 bambini tra i 5 e gli 11 anni con almeno una dose (38,39%)
  • 1.283.554 bambini con due dosi di vaccino (35,11%)
  • 4.573 ricoverati con sintomi (-57 rispetto a ieri)
  • 190 ricoverati in terapia intensiva (+2 rispetto a ieri)
  • 15 ingressi del giorno in terapia intensiva (lo stesso numero di ieri)
  • Le Regioni che hanno fatto registrare più contagi sono: Lombardia (1.862), Veneto (1.630), Campania (1.346), Emilia-Romagna (1.241)
Dati mappa Cornavirus Italia domenica

I dati di Sabato 3 settembre 2022

Ecco i dati di Sabato 3 settembre 2022 diffusi dal Ministero della Salute nel bollettino quotidiano:

  • 17.668 nuovi contagiati da ieri
  • 48 decessi nelle ultime 24 ore
  • 152.452 tamponi effettuati (tra antigenici e molecolari)
  • Tasso di positività: 11.6%
  • 140.389.645 dosi di vaccino somministrate in totale
  • 49.426.858 con almeno una dose di vaccino (91,54% della popolazione over 12)
  • 48.683.722 con almeno due dosi di vaccino (90,17% della popolazione over 12)
  • 40.099.842 persone con tre dosi di vaccino (84,06% della popolazione over 12)
  • 707.220 persone immunocompromesse con la dose booster: si tratta del 20,47 % della popolazione immunocompromessa/fragile potenzialmente oggetto di dose booster/2ª booster che ha ultimato il ciclo vaccinale con richiamo da almeno 4 mesi
  • 2.297.208 persone con quattro dosi di vaccino: si tratta del 16,79 % della popolazione oggetto di seconda dose booster cha ha ricevuto la dose booster da almeno 4 mesi
  • 1.403.578 bambini tra i 5 e gli 11 anni con almeno una dose (38,39%)
  • 1.283.439 bambini con due dosi di vaccino (35,10%)
  • -13 persone ricoverate in terapia intensiva rispetto a ieri (il totale è di 188)
  • -189 persone ricoverate con sintomi (il totale è di 4.630)
  • 29.816 guariti da ieri (il totale è di 21.141.090)
  • Le Regioni più colpite sono: la Lombardia (2.511), il Veneto (2.041), la Campania (1.773) e il Lazio (1.443).

L'ultima settimana ha segnato un aumento del 14% della percentuale di reinfezioni rispetto alle due settimane precedenti, come emerge dal Report settimanale dell'Istituto superiore di sanità. Il tasso di positività è al 11,6%, ma sono in discesa le terapie intensive e i ricoveri.

Nel frattempo, uno studio scientifico condotto da un gruppo di ricercatori della Charité – Universitätsmedizin Berlin, e del Max Delbrück Center for Molecular Medicine (MDC) ha certificato la fondatezza del possibile legame tra l'infezione del virus e la sindrome da stanchezza cronica (ME/CFS) che era stato ipotizzato in questi mesi.

I dati di Venerdì 2 settembre 2022

Ecco qui i dati di Venerdì 2 settembre 2022 diffusi dal Ministero della Salute nel bollettino quotidiano:

  • 19.160 nuovi contagiati da ieri
  • 91 decessi nelle ultime 24 ore
  • 158.970 tamponi effettuati (tra antigenici e molecolari)
  • Tasso di positività: 12,1%
  • 140.372.400 dosi di vaccino somministrate in totale
  • 49.426.611 persone con almeno una dose di vaccino: si tratta del 91,54 % della popolazione over 12
  • 48.683.266 persone con ameno due dosi di vaccino: si tratta del 90,16 % della popolazione over 12
  • 40.096.811 persone con tre dosi di vaccino: si tratta del 84,05 % della popolazione potenzialmente oggetto di
    dose addizionale o booster che ha ultimato il ciclo vaccinale da almeno 4 mesi
  • 704.882 persone immunocompromesse con la dose booster: si tratta del 20,41 % della popolazione immunocompromessa/fragile potenzialmente oggetto di dose booster/2ª booster che ha ultimato il ciclo vaccinale con richiamo da almeno 4 mesi
  • 2.286.051 persone con quattro dosi di vaccino: si tratta del 16,70 % della popolazione oggetto di seconda dose booster cha ha ricevuto la dose booster da almeno 4 mesi
  • 1.403.430 bambini tra i 5 e gli 11 anni con almeno una dose di vaccino: si tratta del 38,39 % della popolazione 5-11
  • 1.283.326 bambini tra i 5 e gli 11 anni con due dosi di vaccino: si tratta del 35,10 % della popolazione 5-11
  • -12 persone ricoverate in terapia intensiva (il totale è di 195)
  • -143 persone ricoverate con sintomi (il totale è di 4.819)
  • -13.654 persone in isolamento domiciliare (il totale è di 615.371)
  • -13.809 persone attualmente positive (il totale è di 620.385)
  • +32.876 nuovi guariti da ieri (il totale è di 21.111.274)
  • Le Regioni più colpite sono: la Lombardia (2.757), il Veneto (2.292), la Campania (1.833) e l'Emilia-Romagna (1.572).

Nella giornata di ieri sono stati registrati 20.503 nuovi contagiati a fronte di 155.751 tamponi e un tasso di positività pari al 13,16%. I decessi sono stati 68, in diminuzione rispetto a giovedì. La pressione sul sistema sanitario resta sotto controllo: -6 persone ricoverate in terapia intensiva, –129 quelle ospitate negli altri reparti ordinari. È diminuito anche il numero di persone positive e a casa in isolamento (-11.604) e quelle attualmente positive (-11.739).

Sul fronte vaccinale, ieri è arrivato il via libera dall'Ema ai due vaccini "bivalenti": si tratta dei farmaci aggiornati e adattati appositamente contro la variante Omicron. Per vederli in Italia servirà ancora l'ok da parte di Aifa e secondo quanto annunciato dal Ministro della Salute Roberto Speranza il Comitato Tecnico-scientifico potrebbe riunirsi già il prossimo 5 settembre: nel giro di pochi giorni, poi, potrebbero arrivare già le prime dosi.

I dati di Giovedì 1 settembre 2022

Vediamo insieme i dati di Giovedì 1 settembre 2022, diffusi dal Ministero della Salute nel bollettino quotidiano.

  • 20.503 nuovi contagiati
  • 68 decessi
  • 155.751 tamponi effettuati (tra molecolari e antigenici)
  • 13,16% è il tasso di positività
  • 18 ricoveri in terapia intensiva (207 in totale con 17 nuovi ingressi)
  • -129 ricoverati con sintomi (4.962 in totale)
  • -11.604 in isolamento domiciliare (629.025 in totale)
  • -11.739 attualmente positivi (634.194 in totale)
  • 32.169 guariti o dimessi nelle ultime 24 ore
  • Le regioni con il numero più alto di contagi sono: Lombardia (+2.972), Veneto (+2.513), Campania (+1.947) e Lazio (+1.698)
  • 50.680.875 persone che hanno completato il ciclo vaccinale + guariti anche senza alcuna somministrazione (93,86 % della popolazione over 12 )
  • 42.568.028 persone che hanno ricevuto il booster + guariti dopo la seconda dose (89,23 % della platea dose booster )
  • 4.859.135 persone che hanno ricevuto il secondo booster + guariti dopo la terza dose (28,35 % della platea 2ª dose booster)
  • 1.403.272 bambini tra i 5 e gli 11 anni che hanno ricevuto almeno una dose (38,38 % della popolazione 5-11)
  • 1.773.065 bambini tra i 5 e gli 11 anni che hanno completato il ciclo + guariti anche senza alcuna somministrazione (48,50 % della popolazione 5-11)

Ieri sono stati registrati 21.817 nuovi contagiati e 0 decessi, a fronte di 167.495 tamponi effettuati. Il tasso di positività registra un calo di un punto percentuale e si assesta al 13,03%.Oggi, 1 settembre, l'Ema (Agenzia UE del farmaco) darà il via libera ai nuovi vaccini bivalenti efficaci anche contro la variante Omicron, in Italia nel frattempo cambiano nuovamente le regole per la quarantena dei positivi, che diminuisce passando dai 7 ai 5 giorni in presenza di un tampone negativo.

"In caso di positività persistente", si legge sulla circolare firmata dal direttore alla prevenzione del Ministero della Salute Gianni Rezza, "si potrà interrompere l'isolamento al termine del 14° giorno dal primo tampone positivo, a prescindere dall'effettuazione del test".

Fonte | Protezione Civile

Le informazioni fornite su www.ohga.it sono progettate per integrare, non sostituire, la relazione tra un paziente e il proprio medico.