Cos’è il gua sha e soprattutto funziona davvero?

Se non indicato espressamente, le informazioni riportate in questa pagina sono da intendersi come non riconosciute da uno studio medico-scientifico.
Il gua sha è un trattamento che consiste nel far correre, con una certa pressione, una pietra piatta di giada o quarzo rosa sulla pelle con movimenti verso l’alto per rilassare i muscoli rigidi e favorire il drenaggio dei tessuti. Si fa soprattutto sul viso, ma si può applicare la tecnica anche al resto del corpo.
Valentina Rorato 25 Luglio 2022

Prenderti cura del tuo aspetto può essere un po’ faticoso se ami seguire le tendenze e acquistare accessori beauty alla moda, che molto spesso sono ottimi per farti spendere soldi ma non ti danno grandi risultati. Il gua sha, per esempio, è una tecnica antica di massaggio, che si fa con l’ausilio di strumenti in pietra. Sai che cos’è e come funziona? E soprattutto conosci i reali benefici?

Cos'è

Gua sha è una tecnica radicata nella medicina tradizionale cinese, che si basa sul principio che il tuo qi, o energia, deve fluire in tutto il tuo corpo in modo che tu possa stare bene. Quando il qi diventa stagnante in determinate aree, si ritiene che possano verificarsi problemi di salute. Il gua sha si usa proprio per questo: far defluire il ristagno di liquidi.

Gua sha significa "raschiare via le malattie "e implica l'uso di strumenti come giada, corno di bue o quarzo rosa con un unguento lubrificato o olio per il viso per raschiare ripetutamente la pelle in una direzione. A seconda della quantità di pressione utilizzata con lo strumento gua sha, puoi lavorare su diverse regioni del corpo. Sul viso è importante essere molto delicati.

Come funziona

Come abbiamo detto il gua sha si può praticare utilizzando una serie di strumenti. Il più famoso è un rullo di giada o di quarzo rosa. Poi segui questi passaggi:

  • Posiziona il quarzo contro la base della parte posteriore del collo e accarezzalo verso l'alto lungo la colonna vertebrale fino all'attaccatura dei capelli. Quindi accarezza verso l'alto su entrambi i lati della colonna vertebrale, dalla sommità di ciascuna spalla all'attaccatura dei capelli.
  • Posizionalo sulla parte superiore della spalla e fallo scorrere verso l'alto fino al punto in cui la mascella incontra l'orecchio. Ripeti dall'altro lato.
  • Posizionalo dove si incontrano le clavicole e trascinalo lungo la linea mediana della gola fino al mento (ma non sopra). Ripeti su ciascun lato della gola.
  • Posizionalo in modo che abbracci il punto centrale del mento e fallo scorrere lungo il bordo della mascella verso ciascun orecchio.
  • Passalo sotto uno zigomo, dall'angolo della bocca verso l'orecchio. Ripeti dall'altro lato.

Vantaggi

I vantaggi del gua sha sono numerosi. Chi lo usa è convinto che possa ridurre il dolore dell'emicrania, ridurre i sintomi della perimenopausa, i sintomi infiammatori e l'ansia. È  particolarmente utile per il drenaggio linfatico del viso. I movimenti dell’accessorio che si utilizza aiutano a muovere la linfa attraverso il sistema e si traducono in un aspetto più tonico e scolpito.

Funziona veramente?

Sebbene i benefici del gua sha non siano stati studiati clinicamente, molte persone apprezzano questa tecnica. Come è già stato detto in altre occasioni, il massaggio linfatico è efficace per drenare i liquidi, ma si può fare anche manualmente con ottimi risultati, soprattutto sul viso che è una zona delicata.  Il gua sha ha pochissimi effetti collaterali, ma può ferire la pelle. A volte può lasciare lividi perché stai premendo forte, spingendo e raschiando la cute. Può causare sensazioni di affaticamento, se le tossine vengono rilasciate troppo rapidamente dal corpo.