Cos’è l’Usutu virus, che in alcuni (rari) casi può infettare l’essere umano

Viene trasmesso dalle zanzare, ma nella maggior parte dei casi colpisce gli uccelli migratori. Si tratta infatti principalmente di un’infezione aviaria e che solo in episodi rari finisce per interessare anche l’uomo. Vediamo di che si tratta.
Valentina Danesi 13 Agosto 2022
* ultima modifica il 15/09/2022

L'Usutu virus si può annoverare tra tutte le infezioni trasmesse dalle zanzare, ma per fortuna in questo caso stiamo parlando di casi estremamente rari, almeno per quanto riguarda l'uomo. Prende il nome da un fiume che scorre in Africa del Sud e lungo il quale è stato isolato per la prima volta. Vediamo di che si tratta.

Cos’è

L’Usutu Virus, simile al Virus dell’Ovest del Nilo (WNV, West Nile Virus), appartiene alla famiglia dei flavivirus, patogeni quindi molto pericolosi soprattutto per gli uccelli. La trasmissione avviene attraverso insetti vettori che in questo caso sono le zanzare. Si tratta quindi principalmente di un'infezione aviaria, difficile da riscontrare negli umani, anche se può capitare. Nel 2017 in Italia sono stati registrati 4 casi, sebbene solamente uno fosse sintomatico.

È poco diffuso in Europa, mentre è diffuso in particolare vicino ai fiumi africani. I mammiferi, quindi uomo compreso, possono essere ospiti casuali e a fondo cieco. La trasfusione di sangue o derivati e il trapianto di tessuti e organi infetti possono essere altre modalità con cui l’infezione viene diffusa. Devi sapere però che in Italia tutto il materiale per trasfusioni o trapianti viene sottoposto a moltissimi controlli ed è quindi improbabile che un paziente riceva sangue o organi infetti.

Le cause

La causa è la puntura di zanzara di tipo Culex che infetta sia l’uomo, anche se in casi rari, che animali. I serbatoi naturali del virus sono gli uccelli migratori, così come avviene anche per la West Nile.

I sintomi

Ecco la sintomatologia principale dell'Usutu virus, anche se varia molto da soggetto a soggetto:

  • Febbre alta
  • Ittero (ossia colorito giallastro della pelle)
  • Rash cutaneo, ossia zone rossastre e pruriginose sulla pelle
  • Problemi neurologici come perdita di memoria.

La diagnosi

La diagnosi dell'Usutu virus non comprende altro che un’attenta anamnesi, soprattutto se sei stato in zone a rischio, ossia quelle in cui prevale la zanzara portatrice, e delle analisi del sangue che cercano gli anticorpi specifici.

La cura

Non esiste una cura se non la respirazione assistita e cure specifiche per i problemi più gravi, come i disturbi al fegato, se non scompaiono da soli. Quindi se la sintomatologia si allevia e tende a scomparire da sola non si fa nulla. Nei casi più gravi si deve ricorrere al ricovero in ospedale.

Fonte| MDPI Essay

Contenuto validato dal Comitato Scientifico di Ohga
Il Comitato Scientifico di Ohga è composto da medici, specialisti ed esperti con funzione di validazione dei contenuti del giornale che trattano argomenti medico-scientifici. Si occupa di assicurare la qualità, l’accuratezza, l’affidabilità e l’aggiornamento di tali contenuti attraverso le proprie valutazioni e apposite verifiche.
Le informazioni fornite su www.ohga.it sono progettate per integrare, non sostituire, la relazione tra un paziente e il proprio medico.