Cosmetici naturali per bambini: i prodotti per zombie e clown 100% green e biologici

Testati per essere adatti alle pelli più sensibili che esistano, quelle dei bambini. I cosmetici di Namaki sono stati ideati da Marie-Laurie Bascoul assieme al marito Vincent quando è nata la loro prima figlia e si sono chiesti come potessero truccarla a Carnevale, senza rischiare di rovinarle la cute. E la risposta è arrivata dalla natura.
Giulia Dallagiovanna 11 settembre 2019

Ormai di cosmetici naturali se ne trovano di tutti i tipi e per qualsiasi tipologia di pelle. O forse no. Sarai abituato ad associare ombretti e blush a donne adulte, ma cosa accade quando arrivano Carnevale o Halloween e tuo figlio vuole essere un mostro perfetto, con tanto di maschera verde in viso? Puoi usare gli stessi prodotti che hai comprato per te, certo, ma la loro cute è molto più sensibile e delicata. Forse per loro servono trucchi ancora più naturali e ancora più biologici. Ed ecco come nasce Namaki, la prima azienda produttrice di cosmetici per bambini.

"L'abbiamo fondata sei anni fa – ci ha raccontato Marie-Laurie Bascoul, durante il nostro incontro SANA, il salone internazionale del bioovvero quando è nata la nostra prima figlia". Lei e il marito, Vincent, entrambi ingegneri, hanno deciso di lasciare i rispettivi lavori dopo aver capito che c'era un vuoto non da poco nel settore del make-up green: come fare con i bambini che si divertono, anche più degli adulti, a riempirsi la faccia di mille colori? "Io usavo già prodotti naturali, ma non c'era nessuna marca bio studiata apposta per la pelle fragile e sottile dei più piccoli. Quindi abbiamo pensato di creare una nuova gamma".

I colori sono meno perfetti, perché si parte dai pigmenti che la natura offre

Ma qual è la differenza con i cosmetici per adulti? Non sono in fondo tutti privi di sostanze chimiche e plastica? In un certo senso sì, ma l'attenzione per le materie prima diventa davvero fondamentale. "Abbiamo eseguito tutti i test per le pelli sensibili, in modo da essere sicuri che potessero essere adatti per i bambini. Inoltre, ci siamo concentrati sugli ingredienti, per eliminare il rischio di allergie e altre reazioni avverse". E la scelta dei componenti si vede poi nel risultato finale: "I colori sono molto importanti quando si parla di far giocare i più piccoli, ma non potendo usare sostanze chimiche, i nostri sono meno accesi e definiti rispetto a quelli che si trovano di solito in commercio. L'arancione ad esempio ha una sfumatura più marroncina, perché si parte dal pigmento che la natura offre e che non può avere una sfumatura perfetta".

Ci sono diversi kit, all'interno dei quali si trova una paletta di colori per trasformare tuo figlio in uno zombie, oppure in un supereroe o nella più classica Pantera Rosa. Ce n'è davvero per tutti i gusti e, ultimi in ordine di tempo, sono le sei diverse tinte di mascara per capelli, per una Fata Turchina che non rovina la chioma, e i glitter, ottenuti grazie ai minerali invece che frammenti di plastica.

Non inquinano, non danneggiano la pelle e i capelli dei tuoi bambini e sono certificati bio. E ad Halloween non manca poi molto.

Credits photos: Namaki