Cucire una gonna da una vecchia tenda: l’idea semplice per un risparmio ecologico

Se sai cucire, puoi realizzare moltissimi capi d’abbigliamento senza spendere troppo e mettendoci sempre il tuo gusto: è una scelta davvero ecosostenibile! Anche perché i tessuti di riciclo in casa sono tantissimi, anche quando non te lo aspetti. Hai mai pensato di trasformare una vecchia tenda in una gonna con l’elastico in vita?
Rubrica a cura di Sara Polotti
15 Giugno 2021

Essere ecosostenibili passa anche dalle scelte in fatto di abbigliamento: acquistare capi sempre nuovi che durano una stagione è sbagliato, prima di tutto perché si contribuisce ad aumentare i rifiuti tessili, ma anche perché si fa male alle proprie tasche. Meglio puntare su pochi capi ma buoni, di qualità, oppure scegliere il vintage e il second hand, dando nuova vita a vecchi capi perfettamente buoni.

Altra soluzione virtuosa è cucire in casa i propri abiti, soprattutto riciclando vecchi tessuti a cui mai penseresti. Ad esempio, le vecchie tende: magari si sono strappate in un punto e quindi non sono più buone per essere usate per coprire le finestre, ma il resto del tessuto (spesso a tinta unita, ma anche con pattern molto carini) è perfettamente riutilizzabile come tessuto per capi d'abbigliamento.

Hai mai pensato di cucire con le tue mani una semplicissima gonna con l'elastico in vita a partire da una vecchia tenda? Ecco tutti i passaggi.

Occorrente

  • Un metro da sarto
  • Forbici
  • Una vecchia tenda
  • Un pennarello o un gesso bianco
  • Un vecchio elastico per vestiti
  • Degli spilli
  • Macchina da cucire
  • Filo (del colore della tenda)

Procedimento

  1. Con il metro, misura la tua vita (o i fianchi, se vuoi che la gonna cada lì).
  2. Misura anche la lunghezza della gonna che vuoi cucire (scendendo con il metro lungo le gambe).
  3. Stendi il tessuto della tenda su un tavolo.
  4. Misura un rettangolo di queste dimensioni: la lunghezza che hai misurato (più dieci centimetri per gli orli) sarà l'altezza mentre la larghezza sarà il doppio della vita. Se la tua vita è 70, quindi, la larghezza sarà 140.
  5. Segna con il pennarello o il gesso.
  6. Ritaglia il tessuto.
  7. Prendi l'elastico e avvolgilo sulla vita, tirandolo leggermente. Fissalo con uno spillo e taglia l'eccesso. Tienilo da parte.
  8. Fai l'orlo lungo il bordo basso della gonna, cucendolo con la macchina da cucire.
  9. Fai l'orlo anche in alto, ma leggermente più largo in modo che all'interno possa passarci l'elastico. Cuci con la macchina da cucire.
  10. Piega il tessuto a metà verticalmente, lasciando che l'interno rimanga per ora all'esterno, e cuci con la macchina da cucire in modo da chiudere la gonna. Lascia però l'orlo superiore aperto.
  11. Prendi la spilla da balia e infilala ad un'estremità dell'elastico. L'altra estremità, cucila all'inizio dell'orlo in cui lo infilerai.
  12. Aiutandoti con la spilla, infila l'elastico nell'orlo superiore e fallo scorrere fino a farlo uscire dall'altra parte (come in un "tubo").
  13. Cuci le due estremità dell'elastico, fissandole molto bene. La gonna, a questo punto, avrà assunto la sua forma e le pieghe.
  14. Cuci l'ultimo pezzetto di orlo che era rimasto aperto.
  15. La tua gonna è pronta per essere indossata.
Questo articolo fa parte della rubrica
Laureata in lettere e storia dell’arte, ho fatto mio l’amore per la scrittura e per la bellezza e dal 2016 sono giornalista altro…