Dopo la gita di Pasqua, porta in tavola gli gnocchetti di pane con formaggio di malga

Se non indicato espressamente, le informazioni riportate in questa pagina sono da intendersi come non riconosciute da uno studio medico-scientifico.
Formaggio di malga, pane raffermo e bietole, un ortaggio di stagione estremamente delicato che non può mancare su una tavola primaverile. Ecco la ricetta per gustare, nel giorno di Pasquetta, un prelibato piatto di gnocchetti fatti a mano.
Gaia Cortese 17 Aprile 2022

Hai appena trascorso la giornata di Pasqua in un agriturismo dove hai anche avuto l'occasione di acquistare prodotti caseari a km zero?

Pane, formaggio di malga stagionato e bietole possono essere gli ingredienti ideali per un primo piatto da servire il giorno del Lunedì Santo e la ricetta che ti proponiamo è davvero molto semplice, con un tempo di preparazione di 40 minuti circa (escluso il tempo di riposo previsto) e 20 minuti di cottura.

A tua scelta puoi insaporire ulteriormente i gnocchetti con l'aggiunta dello speck, o servirli in brodo con un po' di semolino.

Gnocchetti di pane con formaggio di malga

Ingredienti per 4 persone:

  • 600 gr di bietole
  • 400 gr di pane raffermo
  • 2 uova
  • farina
  • 2,5 dl di latte
  • formaggio di malga stagionato
  • 70 gr di burro
  • un rametto di salvia
  • sale e pepe

Procedimento

Per iniziare taglia il pane a dadini e poi mettili tutti in una ciotola. Versaci sopra del latte e lasciali in ammollo per circa 5 ore. Poi passa alle bietole: dopo averle pulite, lavate e spezzettate, falle lessare in poca acqua salata. Poi scolale, falle raffreddare e tritale.

Aggiungile al pane, mescola bene e aggiungi le due uova e un pizzico di sale e pepe; poi trasferisci tutto in un mixer e frulla per qualche istante.

Metti poi l'impasto nella spianatoia, spolverizza un po' di farina e lavoralo aggiungendo poco alla volta altra farina, se necessario.

Dividi l'impasto a pezzi, facendoli scorrere sotto le mani in modo da ottenere lunghi filoni di circa 2 cm di diametro. poi tagliali a pezzetti.

Ora fai sciogliere il burro con la salvia in un pentolino. Fai lessare in acqua salata i gnocchi ottenuti dai filoni di pasta e, non appena vengono a galla, scolali. Infine condiscili con abbondante formaggio grattugiato e con il burro sciolto con la salvia.