Doppie punte e capelli che si spezzano? Prova 10 rimedi naturali efficaci

La scelta migliore per eliminare le doppie punte è spuntare i capelli ogni sei settimane. Oltre a questa regola d’oro, puoi fare degli impacchi a base di rimedi naturali molto nutrienti per curare in profondità le tue chiome, che riacquisteranno lucentezza e vigore in pochissimo tempo.
Valentina Rorato • 11 Maggio 2020

Chiunque abbia deciso di portare i capelli lunghi, ha dovuto fare i conti con le doppie punte almeno una volta nella vita, ritrovandosi a lottare con  chiome secche, crespe e spente. Questo inestetismo ha un altro effetto collaterale: non permette ai capelli di crescere vigorosi.

Che cosa sono esattamente le doppie punte? Le puoi tranquillamente notare a occhio nudo: l’estremità appare divisa, come una forbice. Questa condizione si chiama anche tricoptilosi e causa la rottura del fusto in diversi punti, anche perché tende ad assottigliarsi in modo non omogeneo. Un capello che continua a rompersi, è un capello che fatica ad acquistare lunghezza.

Le doppie punte possono manifestarsi se i capelli non sono nutriti adeguatamente, ma anche se mangi male e non assumi abbastanza proteine, vitamine e sali minerali. Come mai? Gli oli naturali prodotti dai follicoli piliferi non sono in grado di spostarsi lungo la lunghezza dei capelli, rendendoli asciutti e crespi. E quindi più vulnerabili

Che cosa puoi fare per rimediare? Prima di tutto curare la dieta e poi fare in modo di non esagerare con trattamenti aggressivi, come le decolorazioni o le permanenti. Infine, di seguito, trovi una serie di rimedi naturali che possono prevenire e curare le doppie punte.

Uovo

L’uovo è ricco di proteine e fare una bella maschera (sbatti un tuorlo con un cucchiaio di olio) è il trattamento ideale per fornire nutrimento ai capelli danneggiati, riparando così le doppie punte.

Birra

La birra contiene zuccheri e proteine ​​che aiutano a rafforzare i capelli e prevenire le doppie punte. Come si applica? Mescola 4 cucchiai di birra con 1 cucchiaino di miele e applica la maschera sui capelli. Devi lasciarla in posa per 30 minuti, prima di risciacquare.

Olio di cocco

L'olio di cocco è un idratante che dona molta lucentezza. Contiene acidi grassi a catena media che gli permettono di penetrare facilmente nei capelli. Puoi applicarlo anche sui capelli asciutti solo sulle punte.

Olio di pesce

L’olio di pesce riduce la caduta e stimola la crescita. Se abbinato all’olio d’oliva e alle uova, si trasforma in un ottimo rimedio per riparare i fusti danneggiati. Devi creare una maschera con questi ingredienti e ripeterla un paio di volte al mese. 

Olio di argan

L'olio di argan, noto anche come oro liquido, viene estratto dai chicchi di argan. Svolge un’azione riparatrice, grazie alla presenza di vitamina E, di antiossidanti e di acidi grassi che lo rendono un eccellente agente reidratante.

Olio di ricino

L'olio di ricino ha un basso peso molecolare e può penetrare nel fusto del capello. Ripara e reidrata le chiome, riduce il prurito del cuoio capelluto, favorisce la crescita dei capelli e cura le doppie punte.

Olio di mandorle

L'olio di mandorle è un vero e proprio balsamo per capelli. Puoi decidere di usarlo in purezza come usarlo come olio vettore, ovvero diluendolo con un altro olio o con oli essenziali.

Papaya

La papaia fornisce nutrimento profondo ai tuoi capelli. Puoi fare a casa una maschera eccezionale a base di ½ papaya, 1 cucchiaio di olio di mandorle e 80 grammi di yogurt. Noterai subito una ripresa dei capelli anche più danneggiati.

Banana

Quando si tratta di riparare i capelli danneggiati, la banana è un ottimo rimedio naturale. Aiuta a migliorare l'elasticità dei capelli, prevenendo così la rottura. Questo frutto è ricco di antiossidanti, minerali e vitamine.

Olio di Jojoba

Unisci l' olio di jojoba al tuo shampoo e ridurrai il problema delle doppie punte. La sua ricca composizione a base di acidi grassi e vitamine ha eccellenti proprietà fitochimiche che rendono i capelli idratati in profondità, più forti e luminosi.