Ecco l’ultima giraffa bianca al mondo: per salvarla dai bracconieri verrà usato un gps

L’esemplare vive in Kenya ed è l’unica giraffa al mondo, l’ultima bianca. Per questo motivo è stato installato un sistema di localizzazione gps su una delle due protuberanze: l’obiettivo è quello di depistarla nel momento in cui si avventurasse in una zona non particolarmente sicura.
Francesco Li Volti 20 Novembre 2020

È rimasta solo lei. Esiste un solo esemplare di giraffa bianca al mondo, un maschio di 4,5 metri, dopo che una femmina e un cucciolo di sette mesi sono stati ritrovati senza vita in un'area protetta di Garissa, in Kenya, al confine con la Somalia. A ucciderli sono stati i bracconieri, alla ricerca di un cimelio, un trofeo da portare a casa.

Per fermare una volta e per tutte questa attività che, ricordiamolo, è totalmente illegale in quella zona, e soprattutto per salvaguardare l'ultimo esemplare, l'associazione ambientalista Ishaqbini Hirola Community Conservancy ha dichiarato che è stato installato un gps sull'ossicone sinistro dell'animale, quella protuberanza simile a un corno sulla sommità delle loro teste (che a volte può attirare anche i fulmini).

Il dispositivo GPS è a energia solare e registra la posizione della giraffa ogni ora. I ranger in questo modo potranno tracciare ogni spostamento della giraffa bianca, grazie alle informazioni trasmesse via satellite. L'obiettivo è quello di intercettare l'animale qualora si inoltrasse in un'area potenzialmente pericolosa per la sua incolumità, cercandola di portare in una zona più sicura.

Perché è bianca?

Comunemente, anche tu penseresti che la giraffa bianca sia così perché affetta da albinismo. In realtà si tratta di una patologia ancora più rara: il leucismo. È un problema provocato dalla mutazione di un gene che dona il colore bianco al manto dell'animale, cambiandolo. Spesso viene scambiato con l'albinisimo, ma la differenza sta nel fatto che gli occhi mantengono il colore naturale e sono sani. Non solo: gli esemplari affetti da leucismo non hanno problemi di fotosensibilità.