Extinction Rebellion, inizia oggi a Roma la settimana di proteste per il clima

Dal 7 al 13 ottobre gli attivisti del movimento globale non violento daranno vita a manifestazioni e azioni di disobbedienza civile in più di 60 città di tutto il mondo, inclusa Roma. Il loro obiettivo? Spingere i governi a prendere subito misure concrete per fronteggiare i cambiamenti climatici.
Federico Turrisi 7 ottobre 2019

I loro modelli sono Martin Luther King e Mahatma Gandhi, i due più grandi esempi di disobbedienza civile non violenta, e quello che chiedono è di intervenire al più presto per affrontare la crisi climatica. Stiamo parlando degli attivisti del movimento Extinction Rebellion, conosciuto anche con la sigla XR. Se ricordi, te ne avevamo parlato qualche mese fa, dopo che Londra era stata praticamente paralizzata dalle loro azioni dimostrative. Oggi inizia un nuovo periodo di mobilitazione che durerà fino al 13 ottobre e coinvolgerà 60 città in tutto il mondo, da Berlino a Madrid, da New York a Hong Kong.

"Il tempo sta per scadere, siamo arrivati quasi al punto di non ritorno. I governi non stanno facendo nulla, le aziende non stanno facendo nulla. Adesso tocca a te" – si legge nell'appello lanciato sul sito del movimento – "Insieme, occuperemo pacificamente i centri del potere e li bloccheremo finché i governi non agiranno per affrontare l'emergenza climatica". A Parigi alcuni membri del gruppo ambientalista hanno occupato sabato scorso un centro commerciale a Place d'Italie; la protesta si è conclusa ieri, ma gli attivisti parigini hanno già annunciato altri blocchi nella capitale francese.

A Londra, dove Extinction Rebellion ha portato avanti le azioni più eclatanti in passato, sono già stati arrestati dalle forze dell'ordine 21 attivisti, riporta il quotidiano britannico The Telegraph. Il gruppo aveva annunciato fin dalle prime ore del mattino l'intenzione di bloccare 11 luoghi strategici nel quartiere di Westminster, creando disagi al traffico e causando la chiusura dei dipartimenti governativi. Le manifestazioni di XR avranno luogo anche a Roma: si parte questo pomeriggio con un raduno davanti a palazzo Montecitorio, sede della Camera dei Deputati.