Fai attenzione quando lavi vestiti con i glitter: sono tra le microplastiche con gli effetti più devastanti per mari e fiumi

Poiché il glitter è così piccolo, la vita marina lo scambia per cibo. Ma bisogna ricordarsi che questi minuscoli elementi non sono altro che microplastiche. Sono formati da una pellicola di poliestere PET, che viene rivestita con l’alluminio, per poi essere ricoperta da un altro sottile strato di plastica.
Francesco Li Volti 21 Ottobre 2020

Lo usavi a scuola per colorare, lo usi adesso per festeggiare. Ma soprattutto è un elemento imprescindibile nella moda e nei trucchi. Il glitter si trova praticamente dappertutto e, se un tempo pensavi fosse un prodotto innocuo, da indossare su quel vestito all'ultimo grido o da applicare sulle labbra, adesso ci penserai due volte in più prima di utilizzarlo. Secondo uno studio pubblicato sulla rivista scientifica Journal of Hazardous Materials, il glitter è una di quelle microplastiche che fa più male all'ambiente.

I ricercatori inglesi della Anglia Ruskin University, hanno affermato di aver trovato la prima prova diretta degli impatti che ha il glitter sui fiumi e sui laghi. Fondamentalmente il mantra è: il glitter non deve entrare in contatto con l'acqua. Cosa significa? Che quando lavi un capo d'abbigliamento luccicoso nella lavatrice, il glitter va a finire direttamente nelle acque dei mari, dei fiumi e dei laghi. Questo succede anche se ti stai struccando e utilizzi l'acqua del lavandino per sciacquarti, o se butti i  brillantini nel gabinetto, dopo aver festeggiato insieme ai tuoi cari.

Il glitter è una micropastica e ha gli stessi effetti devastanti sull'ambiente delle altre microplastiche

Il glitter tradizionale è costituito da una plastica realizzata con una pellicola di poliestere PET, che viene rivestito con alluminio, per poi essere ricoperto da un altro sottile strato di plastica. Plastica + plastica + plastica, insomma.

Infatti questo materiale è un tipo di microplastica e ha gli stessi effetti delle altre microplastiche e quindi non dovrebbe essere rilasciato in grandi quantità nell'ambiente.

Lo studio

Nei test di laboratorio, gli scienziati hanno notato come 6 tipi di glitter abbiano influenzato la crescita delle piante da laghetto e delle alghe microscopiche. I ricercatori hanno raccolto acqua, sedimenti e piante dal fiume Glaven nel Norfolk e hanno costruito dei piccoli acquari. Una volta immessi i glitter nell'acqua, dopo 36 giorni le lenticchie d'acqua (Lemna minor), le lumache e le alghe microscopiche hanno dimezzato la loro lunghezza.

Gli esperimenti hanno dimostrato gli effetti di grandi quantità di glitter sull'ambiente, simili a quando vengono rilasciati durante i festival o durante le proteste. Purtroppo dobbiamo avvisarti che, tra i prodotti testati, c'erano anche quelli biodegradabili, e i risultati non sono stati più confortanti. Anche loro, in minor parte, hanno una grossa responsabilità sulla salute dell'ambiente.