Frutta e verdura biologica a Roma: non solo mercati, arriva anche a domicilio

Forse non sai che la capitale d’Italia è il primo comune agricolo dell’Unione Europea. Anche per questa ragione, trovare prodotti biologici è piuttosto semplice. Il primo luogo dove cercarli sono i mercati rionali, il secondo è Internet, con i portali di vendita di ortaggi a chilometro zero.
Giulia Dallagiovanna 3 gennaio 2019

Roma è la Città Eterna, quella del Colosseo e dei Fori imperiali. Oppure, è la capitale d’Italia, dove hanno sede le istituzioni che dirigono la vita politica del Paese. Ma forse non sai che la città capitolina è anche il più grande comune agricolo europeo. Una ricchezza da non dimenticare, soprattutto quando fai la spesa. Nonostante l’apparenza da trafficata metropoli, è abbastanza semplice avere accesso a prodotti biologici, come frutta e verdura, ma anche carne e pesce. E quando l’idea di metterti a cercare il negozio migliore dopo una giornata di lavoro ti sembra una tortura evitabile, ti può aiutare internet e i servizi di consegna a domicilio. Insomma, non hai più scuse. Ma soprattutto riuscirai finalmente a mangiare un’insalata mista dove ogni ortaggio abbia il suo sapore, non dove tutti gli ingredienti abbiano un vago sentore di plastica.

I mercati rionali di frutta e verdura biologica

Come in ogni città, anche a Roma il segreto è andare al mercato. Sicuramente meno pratico rispetto ai grandi centri commerciali dove puoi acquistare tutto quello che ti serve in una volta sola, ma anche più personale e, diciamocelo, più allegro. Inoltre, i mercati rionali sono sparsi per tutti i quartieri della città, per cui probabilmente riuscirai a raggiungerne almeno uno anche a piedi o in bicicletta. Anche i ristoratori intervistati da Gambero Rosso li hanno indicati come luogo migliore dove comprare frutta e verdura biologiche e a chilometro 0. Se ci pensi, sono gli unici luoghi dove puoi incontrare direttamente i produttori e chiedere informazioni sulla provenienza e sul modo in cui è stato coltivato quello che stai acquistando.

Qualche esempio? Il mercato di Campo de’ fiori, nell’omonima e centralissima piazza sovrastata dalla statua di Giordano Bruno. Lì potrai trovare banchi dove molte aziende agricole del circondario espongono i loro prodotti. Ed è una tradizione che si mantiene intatta da circa due secoli. Ma una storia così lunga implica anche qualche cambiamento: devi sapere, prima di andarci, che oggi è diventato una sorta di attrazione turistica e non espone più solo generi alimentari. Ma proprio se nella capitale sei solo di passaggio, qui potrai trovare un’ottima merenda rinfrescante a base di frutta bio.

Un’altra realtà interessante è il mercato del Pigneto. E’ aperto tutti i giorni tranne i festivi e conta 18 bancarelle di altrettanti produttori dei Castelli romani e delle campagne attorno l’Urbe. Ma non solo. Il Pigneto è una zona multietnica e attorno al mercato potrai trovare anche altri negozi di alimenti provenienti da tutto il mondo.

Esiste infine il Biomercato di via Moretta, non lontano da Corso Vittorio Emanuele II. Si tiene ogni ultima domenica del mese ed è organizzato dal consorzio BioRoma e Copdoom Srl. Puoi trovare frutta e verdura, ma anche prodotti già lavorati come dadi e creme vegetali. Tutto rigorosamente biologico e a chilometro zero.

Frutta e verdura biologica a domicilio

A fine giornata, però, probabilmente non avrai voglia di fare un giro in un posto caotico come il mercato e preferirai un negozio dove in poco tempo puoi comprare tutto quello che prevede la tua lista della spesa. Esiste una soluzione anche a questo problema. Se digiti su Google “frutta e verdura biologica Roma”, ti appariranno tantissimi risultati con link a portali online di servizio di consegna a domicilio di ortaggi bio. Anche il biologico si è adeguato all’e-commerce. Alcuni offrono abbonamenti, altri possono essere utilizzati quando ti serve, proprio come un qualsiasi negozio. Tutti assicurano di prelevare i prodotti dal contadino iscritto al portale e consegnartelo davanti alla porta di casa.

Ci sono altri due siti che possono esserti utili. Il primo è RomaBiologica.com, che promuove l’agricoltura biologica e mette in contatto contadini, commercianti e consumatori. Qui troverai un elenco di produttori, ristoranti e negozi bio. Il secondo invece si chiama Roma Sostenibile e ha lo scopo di censire la rete di associazioni, enti, imprese e realtà che si impegnano sul fronte della sostenibilità ambientale. Su questa pagina potrai consultare la lista dei mercati rionali, con le vie in cui sono situati e gli orari di apertura.