Gli incendi dell’Australia nelle foto scattate dallo spazio dall’astronauta Luca Parmitano

Le immagini immortalate da Parmitano dalla Stazione Spaziale Internazionale in orbita e pubblicate sui profili social dell’astronauta italiano sono a dir poco inquientanti. Il fumo provocato dai roghi avvolge ampie parti dell’Australia occidentale: “mai visti incendi di portata così terrificante”.
Federico Turrisi 15 gennaio 2020

Come era già accaduto per gli incendi in Amazzonia la scorsa estate, ancora una volta gli scatti di Luca Parmitano, l'astronauta italiano dell'Esa (l'Agenzia Spaziale Europea) impegnato nella missione Beyond, inviati dalla Stazione Spaziale Internazionale ci restituiscono le dimensioni della tragedia che si sta consumando in Australia a causa dell'interminabile serie di incendi. La densa coltre di fumo colpisce subito l'occhio e rende in tutta la sua drammaticità la devastazione in corso.

Una delle immagini più impressionanti pubblicate sulle pagine social dell'astronauta italiano è stata scattata mentre la stazione spaziale sorvolava Fraser Range, nell'Australia occidentale, e mostra una immensa nube di cenere che minaccia la riserva naturale di Dundas. "Parlando con i miei compagni di equipaggio, ci siamo resi conto che nessuno di noi ha mai visto incendi di portata così terrificante", ha twittato Luca Parmitano. Dallo spazio le ferite del pianeta Terra sono ancora più evidenti.