I diversi modi per appendere le ghirlande a porte e finestre

Se ti stai chiedendo come si fanno ad appendere le ghirlande alle porte e alle finestre in maniera stabile e senza combinare disastri, qui trovi dei consigli utili e semplici!
Sara Polotti 29 Dicembre 2021

Natalizia, autunnale, primaverile… La ghirlanda è un ornamento domestico che sta bene tutto l'anno e che decora con personalità le stanze e le abitazioni. In inverno dona un'atmosfera natalizia, in autunno esalta i colori confortevoli delle foglie cadute, in primavera ed estate può essere un modo per portare l'estetica floreale in casa.

Ma come si appende una ghirlanda alla porta? E alla finestra? Non c'è un modo solo, perché ogni ghirlanda e ogni porta necessitano medium diversi.

Ecco qui alcuni trucchi per appendere le ghirlande in maniera semplice, veloce e non invasiva.

Con uno spago alla finestra

Se la ghirlanda è leggera ed è inverno (periodo in cui le finestre stanno chiuse!), basta uno spago, nient'altro: legane un'estremità alla ghirlanda e incastra l'altra nello stipite superiore della finestra, chiudendo poi l'anta. Lo spago resterà chiuso nel bordo e la ghirlanda appesa senza nemmeno utilizzare dello scotch.

Utilizzando un gancio

Hai presente i ganci per appendere gli strofinacci in cucina? Puoi sfruttarne uno per fissare la tua ghirlanda: incollalo sulla porta o sulla finestra, dall'altro lato rispetto a dove vuoi che penda la ghirlanda e al contrario rispetto al suo solito. Potrai poi infilare il nastro (doppio) facendo così in modo che la ghirlanda resti appesa con semplicità.

Con un chiodino

Il classico chiodino è molto utile, ma è consigliato solo nel caso in cui la porta sia in legno. Soprattutto, scegli un chiodino di quelli sottilissimi e infilalo nella porta leggermente inclinato verso l'alto. Lo potrai così tenere tutto l'anno, senza che si veda e utilizzando l'anno successivo.

Con il nastro adesivo

In questo caso, meglio usare il metodo per ghirlande leggere: dopo aver fissato lo spago o il filo alla ghirlanda, appoggia l'estremità superiore sul bordo superiore della porta (il lato orizzontale, quindi) e incollalo con del nastro adesivo, anche in più pezzetti per garantire più stabilità.

Sfruttando i ganci che già ci sono

Se sulla porta hai già dei ganci per i cappotti, o se in cucina hai una mensola con dei ganci per gli strumenti per cucinare, durante le feste o quando vuoi appendere una decorazione usali in questo senso, liberandoli dagli altri oggetti.