La storia di Munu, il rinoceronte cieco che è stato salvato e adesso potrebbe contribuire alla sopravvivenza della specie

Munu ha perso la vista durante un combattimento con altri animali. Quando è stato trovato da un ranger del Parco Nazionale di Addo, in Sud Africa, era confuso e impaurito. Adesso si trova in uno spazio tutto per lui, sorvegliato e aiutato h24 dai guardiani del Parco, che lo coccolano e se ne prendono cura. I rinoceronti neri sudafricani sono circa 250 e Munu è indispensabile per la sopravvivenza della sua specie.
Francesco Li Volti 24 settembre 2020

Dicembre 2018. Il ranger Moolman, per tutti Munu, sta facendo il suo solito giro di ricognizione all'interno della riserva naturale del Parco di Addo, in Sud Africa. A un certo punto nota qualcosa di strano. C'è un rinoceronte nero che cammina in cerchio, compie sempre lo stesso giro. Moolman capisce che qualcosa non va.

Tu cosa avresti fatto? Mentre ci pensi, ti raccontiamo quello che ha fatto il ranger. Si è avvicinato, lo ha accarezzato e lo ha tranquillizzato. Dopodiché ha chiamato il team di specialisti veterinari della riserva, che si sono immediatamente precipitati sul posto. Un chirurgo oftalmico, poi, fa la brutta scoperta: il rinoceronte girovagava senza una meta perché era diventato cieco, in entrambi gli occhi aveva subìto un distacco di retina.

Da quel momento il rinoceronte sarà chiamato come il suo "salvatore" Munu, perché in quelle condizioni non avrebbe avuto alcuna possibilità di sopravvivenza. Probabilmente sarebbe stato ucciso dagli altri animali, forse gli stessi che lo hanno accecato durante uno scontro per la lotta per il territorio.

Oggi Munu si trova al Founders Lodge, tra Port Elizabeth e Makhanda, nell'Eastern Cape, in un terreno recintato di 600 metri circa, costruito appositamente per lui ed è ghiotto di una pianta grassa spinosa. Il rinoceronte viene sorvegliato tutto il giorno da due guardiani, che hanno deciso di fargli ascoltare della musica rilassante h24. Giustamente ti starai chiedendo come mai, o se gli stanno facendo ascoltare l'ultimo disco dei Metallica. Niente di tutto ciò.

I rinoceronti neri sono una specie che si spaventa molto facilmente e lui, essendo cieco, è ancora più intimorito. La musica in questione non è altro che un insieme di suoni rilassanti o rumori bianchi,  per cercare di tranquillizzarlo. In attesa di una femmina con la quale mettere su famiglia.

Il rinoceronte nero, una specie in via d'estinzione

In Sud Africa di rinoceronti neri ce ne sono circa 250. Secondo l'Unione internazionale per la conservazione della natura, meglio conosciuta con la sigla inglese IUCN, di questa specie ne esistono in tutto il mondo 3.142 e per questo viene classificata come "fortemente in pericolo di estinzione".

La White Lion Foundation, che si è subito mossa per cercare di aiutare Munu, ha cercato di preservare questa specie credendo fortemente nella giovane età del rinoceronte cieco. I suoi venti anni sono perfetti per iniziare un ciclo di riproduzione, che offre una speranza per la sopravvivenza del rinoceronte nero.