L’alimentazione corretta per i bambini passa anche dalla qualità: arriva il marchio di sicurezza per i prodotti made in Italy

Il prodotto Made in Italy è al centro del progetto per stabilire il marchio di riconoscibilità per i cibi dei più piccoli: l’annuncio arriva direttamente dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali.
Alessandro Artuso 15 maggio 2020

Un marchio che certifica la sicurezza del prodotto Made in Italy sarà visibile sulle confezioni degli alimenti destinati ai più piccoli: ad annunciarlo è stato il Ministro delle Politiche agricole Teresa Bellanova: l'obiettivo è quello di promuovere una corretta alimentazione e la qualità dei prodotti destinati ai bambini.

La Bellanova si è detta entusiasta per il progetto: "Per noi è una priorità assoluta promuovere l'alimentazione corretta. Questa è una scelta di valore con un impegno quinquennale che riguarderà i prodotti delle varie filiere per un totale di 25mila tonnellate". I prodotti sotto la lente d'ingrandimento sono olio, carne, ortofrutta e pesce, rigorosamente 100% prodotto italiano. L'idea è anche quella di affidabilità per un marchio che sia sicuro e che punti alla valorizzazione delle vendite all'estero.

Le aziende dei cibi per bambini hanno sposato il progetto e vogliono contribuire per la certificazione italiana della propria filiera. Si tratta di un percorso di trasparenza che incentiverà i consumatori ad acquistare prodotti di qualità e assolutamente sicuri.

Una sana e corretta alimentazione, partendo proprio da piccoli, è un buon segnale per la vita futura per i tuoi figli, nipoti o anche semplici conoscenti: mangiare sano non è cosa di poco conto, tutt'altro.