Le lima lucidante per le unghie fa male?

Le lime per le unghie servono per dare forma alla tua manicure, per rimuovere lo smalto e lucidare le unghie. Fanno male? No, in realtà è il modo in cui si usano che può essere dannoso. Per prevenire ogni problema bisogna imparare ad acquistare quella più adatta alle tue esigenze, proprio come faresti con un altro cosmetico.
Valentina Rorato 20 Novembre 2020

La lima per le unghie è uno strumento importante per realizzare delle belle manicure, ma non è un accessorio privo di rischi e può creare delle lesioni tutt’altro che semplici da curare. Cerchiamo di capire cosa sono le lime, nello specifico le lucidanti, e come si usano. Un acquisto mirato e consapevole potrebbe evitarti tanti spiacevoli "incidenti".

I gradi della grana delle lime

Quando acquisti una lima devi prima di tutto conoscere i gradi della grana: più alto è il numero, più morbida è la grana della lima e viceversa più è basso il numero, più è grossolana la superficie. Per farti degli esempi:

  • Grana 80: utilizzata per la rimozione di prodotti pesanti (la lima più affilata che puoi trovare sul mercato). Tuttavia, tieni presente che non dovresti mai riempire eccessivamente l'unghia con lo smalto, quindi non usare una grana 80 quando il prodotto è molto sottile o sull'unghia naturale. Ricorda inoltre che il gel è più facile da limare rispetto all'acrilico, quindi riduci adeguatamente la pressione.
  • Grana 100: utilizzata per ridurre la lunghezza e modellare le pareti laterali e il bordo
  • Grana 150: utilizzare per limare la superficie dell'unghia e modellare l'intera unghia. Puoi anche usarla per sfumare le punte sull'unghia naturale e per rimuovere qualsiasi lifting prima dell'applicazione del nuovo prodotto.
  • Grana 180: utilizzare per modellare l'intera unghia; per preparare l'unghia naturale prima di applicare qualsiasi prodotto e anche durante la manicure per accorciare o modellare il bordo libero naturale.
  • Grana 240: utilizzare per preparare le unghie soprattutto prima dell'applicazione dello smalto gel UV grazie alla sua superficie poco corrosiva.

La grana può arrivare fino a 400. E potresti trova due numeri (esempio 80/180) sulle etichette: significa che ogni lato della lima ha una grana differente.

Forma delle lime

La forma delle lime sono principalmente tre:

  • Lime curve o a boomerang (perché ricordano la famosa sagoma) servono durante la ricostruzione e sono utili per limare e smussare i bordi. Fai attenzione alle pellicine.
  • Lime dritte o strait sono utili per accorciare le unghie e modellarle
  • Lime a mezzaluna o jumbo sono una via di mezzo, pratica, tra le prime due. Sono per chi non vuole avere nel beauty case troppi accessori.
  • Lime a mattoncino: ha la caratteristica forma di mattoncino e sono caratterizzate da un lato opacizzante e uno lucidante, morbide e flessibili ideali per unghie naturali.

Materiali

Conoscere i materiali è particolarmente importante per la salute delle tue unghie. Puoi scegliere quindi:

  • Lime di cartone: sono lime low cost, usa e getta, ideali per le situazioni di emergenza e i ritocchi.
  • Lime in metallo: è un prodotto che può essere disinfettato, utile per unghie molto robusto, ma pericoloso se usato da mani non esperte perché può creare delle ferite e danneggiare l’unghia.
  • Lime in legno: sono lime universali e adatte a chi ha le unghie fragili.
  • Lime in vetro: sono un prodotto igienico, lavabile e adatto a tutti i tipi di unghie perché ha una grana sottile. Attenzione alle scheggiature in caso di cadute. È sempre vetro.
  • Lime in plastica: hanno le stesse caratteristiche igieniche di quelle in vetro da un punta di visto igienico, sono di diversa grana e ideali per chi fa nail art
  • Lime a grana di diamante: simili a quelle in vetro, queste lime sono resistenti e durevoli. Sono utilizzate nei centri estetici poiché possono anche essere disinfettate in soluzioni anti batteriche.

La lima lucidante per le unghie fa male?

La lima lucidante, come tutte le altre lime, non fanno male alla salute, ma possono essere molto dannose se utilizzate nel modo scorretto. I mattoncini servono per rendere le unghie brillanti senza mettere lo smalto. Ovviamente devi compiere l’operazione di levigatura con leggerezza per non creare abrasione. E ricordati che il modo migliore per lucidarle è usare del semplice olio di oliva.