Le riviste e le brochure in carta patinata dove si buttano? Ecco la risposta

La carta patinata è diversa dalla carta normale, lo sapevi? È infatti rivestita con alcuni materiali minerali che la rendono lucida e resistente. Ma cosa comporta questo a livello di raccolta differenziata? Se te lo stai chiedendo, ecco dove buttare le riviste in maniera corretta ed ecosostenibile.
Sara Polotti 9 Maggio 2021

Certe domande sulla differenziata sono legittime, perché spesso i più piccoli dettagli ci fanno giustamente dubitare su quale sia il bidone adatto a certi materiali. La carta forno, ad esempio, è carta come dice il nome o va nell'indifferenziata? La stessa domanda sicuramente te la sarai posta di fronte alle riviste e alle brochure, ma anche ai cataloghi di certi supermercati e negozi: le copertine in carta patinata sono da considerare carta o plastica? E come fare per non sbagliare?

Ecco tutto ciò che devi sapere su come differenziare la carta delle riviste, dei magazine e dei cataloghi.

Cos'è la carta patinata

La carta patinata è quella carta utilizzata solitamente per le copertine delle riviste, più lucida e più pesante della carta normale che invece compone le pagine interne. Si chiama "patinata" proprio perché a rivestirla è una leggerissima patina, composta da diversi materiali, tra cui solitamente talco, bentonite, caolinite e carbonato di calcio.

Dove si trova la carta patinata

Ad essere rivestite di carta patinata sono quasi tutte le riviste che trovi in edicola, ma non solo. Anche certe brochure pubblicitarie sono lucide e patinate, così come le pagine interne di certi libri fotografici o illustrati che necessitano di un supporto più lucido e resistente rispetto alla carta non trattata.

Altri oggetti rivestiti con carta patinata sono le borse per i regali e certe confezioni per alimenti secchi.

Dove si butta la carta patinata

In tutti i casi, anche se è trattata la carta patinata è da considerare carta a tutti gli effetti e va quindi buttata nel bidone della carta e del cartone.

Ogni volta che hai un dubbio consulta sempre il sito del tuo Comune di residenza: in base all'azienda che si occupa dello smaltimento dei rifiuti e in base al tipo di differenziata, nella sezione rifiuti ci sarà indicato dove buttare ogni materiale.