Non solo affascinante: la mantide religiosa è un alleato in giardino. Non ucciderla!

Non solo perché è crudele, ma anche perché controproducente: non dovresti mai uccidere la mantide religiosa perché in casa e in giardino è davvero utile. Sai perché? Ecco spiegato tutto.
Sara Polotti 8 Ottobre 2021

Si chiama Mantis Religiosa ma più comunemente la chiamiamo mantide: affusolata, verde ed elegante, è uno degli insetti più strani e affascinanti che esistono. Addirittura, il suo nome deriva proprio dal suo aspetto che ricorda quello di una persona religiosa intenta a pregare, a causa delle zampe: non solo l'aggettivo "religiosa", ma anche "mantis" si riferisce a questo, dal momento che in greco significa profeta o indovino.

Non pensare, però, che sia pericolosa: non solo non lo è, ma se la trovi in giardino non cacciarla. Sarà molto utile all'ecosistema e qui ti spieghiamo perché.

Cos'è la mantide religiosa

La mantide religiosa è un insetto lungo e affusolato dal colore tra il verde e il marrone chiaro. Ha anche le ali e si sposta volando.

In natura si nutrono di altri insetti come mosche, falene e grilli, ma anche di minuscoli anfibi o rettili. Sono conosciute soprattutto per la capacità camaleontica di mimetizzarsi tra le foglie: è così che attendono la preda.

La mantide mangia il maschio?

Sì, non è una leggenda metropolitana, ma per quanto strano e macabro questo comportamento nel regno animale non è inusuale. La femmina della mantide religiosa in effetti si ciba con la testa del maschio dopo l'accoppiamento (si chiama cannibalismo post-nuziale) per assicurarsi le energie e le proteine che servono per produrre e far crescere le uova.

La mantide e l'orto: perché è utile

In estate, in giardino o nell'orto potrebbe arrivare la mantide. Non pensare che sia pericolosa: non lo è per l'uomo né per le piante. Anzi: nutrendosi di altri insetti ed esseri infestanti, tra cui afidi, mosche, ragni, lucertole e cicalino, è utilissima proprio per il fatto di eliminarli evitando che questi smangiucchino o intacchino le piante e le colture. Serve, quindi, a tenere sotto controllo i parassiti e per questo non dovresti mai cacciare la mantide religiosa o ucciderla.

Come attirarla

Probabilmente la mantide è già nel tuo giardino o orto, se lo coltivi in maniera biologica, ma si nasconde così bene che non te ne accorgi nemmeno. In ogni caso, ci sono certi accorgimenti che puoi adottare per rendere l'ambiente a lei favorevole.

L'erba alta e gli arbusti, ad esempio, sono ideali e rappresentano un buon nascondiglio per questo insetto, così come un ambiente in generale sano e umido, senza l'utilizzo di pesticidi e sostanze chimiche.