Non solo “al basilico”: prova a condire la tua pasta con il pesto di carote

In cucina esistono infinte possibilità per condire un piatto di pasta, dalle salse ai sughi, passando per i pesti. Ecco allora che un pesto un po’ alternativo, come quello di carote, può dare ai tuoi piatti un gusto davvero originale. Non ti resta che provarlo.
Gaia Cortese 24 Febbraio 2021

Alle noci, alla rucola, al radicchio. Esistono infinite varianti per preparare un pesto sano e soprattutto piacevole al palato. Tra le tante, la ricetta che voglio proporti è quella del pesto di carote, facile da preparare e ideale per accompagnare un piatto di spaghetti o pennette integrali. il pesto di carote è ideale anche come guarnizione di crostini  per un aperitivo che si diversifichi un po' dal solito pinzimonio a base di verdure.

Il pesto di carote

Ingredienti:

  • 200 gr di carote
  • 20 gr di pecorino
  • 30 gr di pinoli
  • 1/2 limone
  • maggiorana
  • olio extravergine di oliva
  • sale e pepe nero

Procedimento

Inizia a pulire le carote sotto l'acqua corrente del rubinetto. Poi raschia via la parte esterna e taglia le carote a pezzetti. A parte spremi mezzo limone.

Prendi un mixer, mettici dentro i pezzetti di carota, aggiungi i pinoli, il pecorino grattugiato, un pizzico di sale e di pepe, e infine un filo di olio extravergine di oliva.

Frulla il tutto e aggiungi qualche cucchiaio di succo di limone. Frulla ancora e aggiungi dell'olio a seconda della consistenza che desideri per il tuo pesto.

Come conservarlo

Il pesto di carote può essere conservato in frigorifero fino a 3-4 giorni, ma assicurati di coprirlo con un filo di olio di oliva in superficie. In alternativa, puoi conservarlo più a lungo anche in freezer per poi scongelarlo a temperatura ambiente.